fbpx

Tequila e Dia de Los Muertos

Dopo Halloween voliamo in Messico per scoprire el Dia de Los Muertos con Kah, la Tequila omaggio a questa ricorrenza di cui conosciamo davvero poco.

Dopo i vini di Halloween, parliamo di Tequila per el Dia de Los Muertos. Infatti, ogni anno dal 31 Ottobre al 2 Novembre il Messico festeggia il giorno dei morti. Una ricorrenza ancora piu’ antica di Halloween che vede protagonista il mondo dell’aldila’ con tanti colori e simboli. 

xtraWine curiosity Corner: Cosa e’ El Dia de los Muertos?

Prima di parlare di Kah e della tequila a forma di teschio, omaggio al Dia de Los Muertos scopriamo di cosa parliamo. El Dia de Los Muertos si festeggia solamente in Messico e negli Stati Uniti dai molti expats Messicani ed e’ un modo di celebrare il passaggio delle persone care. Molto simile ad Halloween, anche el Dia de los Muertos ha visto l’intrecciarsi di folkrore e cattolicesimo.

Un tema ricorrente di questo giorno e’ la Morte (Muerte) che viene simboleggiata nei costumi, nelle danze e negli altari (altares) che si preparano per il giorno dei Morti (2 Novembre). La Morte e’ rappresentata dal Teschio. Sugli altares dei Messicani (soprattutto nel Sud del Messico) si possono trovare bandierine colorate rappresentanti dei teschi, fiori (soprattutto gialli e arancio) e piccoli teschi realizzati in zucchero. 

Questi teschi sono preparati con zucchero granulato, meringa in polvere e acqua. Questi tre ingredienti vengono mescolati e poi lavorati fino a raggiungere uno stampo di teschio e colorati. In alcuni casi, al mix di zucchero, acqua e farina di meringhe si aggiunge cioccolata o amaranto, un grano tipico del centro del Messico.

Halloween
Un esempio di Altare

I teschi sono così colorati perché sono celebratori: il passaggio delle anime nell’aldila’ e mantenere vivo il loro ricordo e’ ciò che caratterizza questa festivita’. E questo ci porta ad introdurre Kah, la tequila con la bottiglia a forma di teschio che trovate ora in promo su xtraWine.

Tequila Kah: molto piu’ di un distillato

La Tequila è un distillato originario del Messico, ottenuto dalla fermentazione e successiva distillazione dell‘agave azzurra (Agave tequilana), prodotto originariamente nellaomonima  località messicana: Tequila nello Stato di Jalisco.

Nell’antica lingua Maya Kah significa vita.  Questa tequila viene prodotta nella “Fabrica de Tequilas Finos” che si trova nella città di Tequila, a Jalisco, Messico. Tutto il processo produttivo segue la tradizione. 

Kah è il risultato della distillazione di sola Agave Blu raccolta a mano, il liquido viene poi fatto invecchiare in botti di quercia bianca e imbottigliato nelle caratteristiche bottiglie decorate a mano che si rifanno alle Calaveras. E se si prova almeno una volta, non si puo’ non dare ragione a Kah che afferma di aver prodotto la bottiglia “piu’ rappresentativa del Messico”.

Al di là del liquido che riteniamo ottimo e perfetto per Halloween, Dia de Los Muertos e altre occasioni, la bottiglia e’ una vera e propria opera d’arte. Una volta finita la Tequila, infatti, la bottiglia puo’ essere utilizzata per esorcizzare il passaggio delle anime o, semplicemente, come carinissimo soprammobile.

Andiamo a scoprirla!

Kah Tequila Reposado 0.7L

Facciamo eco a Kah che sostiene che le loro bottiglie “catturano la tradizione” e che la tequila e’ altamente all’altezza di rappresentare il Messico. 

La Kah Tequila Reposado e’ infatti potente e viscosa,con un corpo pieno e un intenso sapore di Agave. Abbiamo parlato di drink a base di Tequila durante l’xtraWine Cocktail Season.

Pochi sanno però che in Messico la Tequila viene bevuta ‘assoluta’.

Tequila
Kah Tequila Reposado

Kah Tequila Blanco 0.70L

A differenza della Kah Tequila Reposado, la Blanco e’ inizialmente dolce perché invecchiata per meno tempo. L’inizio dolciastro e’ rapidamente seguito da una spezia pepata. 

Tequila
Kah Tequila Blanco

Possiamo abbinare la tequila con cibo?

La risposta breve? Certamente.

La Tequila Reposado e’ perfetta da abbinare con i Tacos di Maiale o le Carnitas, tipiche del Nord del Messico. Dall’altra parte invece,  la Kah Tequila Blanco e’ perfetta con pesce fresco grigliato, tipico del Sud del Messico.

Come preparare Tacos di Maiale

Serviranno pochissimi e semplici ingredienti:

650g di filetto di maiale tagliati a filetti, una cipolla, uno spicchio di aglio e pepe. Si puo’ inoltre aggiungere oregano, polvere di peperoncino opzionale e cumino. Noi non abbiamo usato alcuno degli ingredienti opzionali 🙂 

Per preparare il contorno che andrà ad arricchire le carnitas serviranno 5 pomodori, 1 avocado, un po’ di cilantro 2 limes, 2 limoni e 2 cipolle (grandi oppure 4 piccole). Ovviamente, procuratevi tortillas.

Come preparare le tacos di maiale xtraWine

In una pentola aggiungere olio (olio di oliva o altro), 1 cipolla tagliata finemente e l’aglio. Lasciar rosolare e poi aggiungere il maiale. Lasciar cuocere a fuoco lento. Alcune persone aggiungono lo zucchero; la nostra ricetta non lo prevede ma fate vobis!

Nel frattempo, tagliare 2 pomodori e cipolla a tocchetti. Noi abbiamo usato meta’ cipolla ma se avete preferenza per le cipolle rosse, vi suggeriamo di tagliarne una intera. Aggiungere cilantro tagliato finissimo, succo di lime e limone. Aggiungete un pizzico di sale. In questo modo, avrete preparato un pico de gallo super-semplice, con una ricetta utilizzata soprattutto nello stato di Chihuahua. 

In un altro contenitore, schiacciare l’avocado ed aggiungere un po’ di limone per mantenere il colore verde vivo che lo caratterizza. Tagliate le cipolle a tocchetti molto molto piccoli e fate lo stesso con un pomodoro. Ed ecco a voi il guacamole.

Tequila and Tacos
Our recipe 🙂

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi