fbpx

Sartori di Verona, un destino chiamato Verona

Siamo in Valpolicella: le colline ornate di filari di vigne, gli olivi, i ciliegi e i muretti a secco sono da quattro generazioni lo scenario delle vicende della famiglia Sartori. Un percorso denso di storie, caratteri, opportunità e scelte di vita. Oggi Sartori di Verona è una realtà di successo dalla vocazione internazionale e la fiera presenza della statua di Cangrande della Scala che campeggia nel logo racconta di un’ispirazione, di un amore tenace per la propria città e la sua storia. Raccontano il profondo e indissolubile legame con i luoghi, la bellezza e l’eleganza di una delle città più visitate al mondo.

I nostri vini Cru

La centralità è un elemento che accomuna da anni la città di Verona e la famiglia Sartori. I vini Cru, Montegradella Valpolicella Classico Superiore, Musina Lugana e Sella Soave Classico sono espressione autentica del legame con la nostra terra, con i vigneti storici e le tradizioni enologiche, che sono scritte in noi come strade che partono dal cuore. Le nuove etichette della linea Cru valorizzano proprio questo legame con la città e riproducono l’illustrazione della pianta di Verona, evidenziando le vie storiche romane con una preziosa texture di raffinati decori ispirati agli ornamenti degli antichi monumenti storici veronesi. Sartori di Verona intende così celebrare la bellezza di questo territorio a testimoniare un legame antico che si rinnova ogni anno, quando i primi acini scintillano sui tralci come gemme.

Questi tre vini si abbinano perfettamente ai piatti del territorio, ma trovano una duttile combinazione anche con i piatti più internazionali, con il loro carattere fruttato, elegante e al contempo di spessore.

Sartori Soave Lugana Valpolicella

Amarone della Valpolicella secondo Sartori di Verona

Quando si parla di Verona e della Valpolicella non si può non pensare all’Amarone, una delle eccellenze dell’enologia italiana. Questo vino trae la sua eccezionale struttura e morbidezza dalla tecnica di appassimento delle uve, tradizionalmente utilizzata nel veronese fin dai tempi dei romani, non solo per l’uva. La perdita di acqua contenuta negli acini porta ad una maggiore concentrazione di colore, sapore e di zuccheri, arrivando ad ottenere una morbidezza che raramente caratterizza vini così strutturati, oltre a sentori di frutta surmatura e secca che sono unici. Sartori di Verona propone due etichette di pregio ognuna con caratteristiche peculiari, il Corte Brà Amarone della Valpolicella Classico Riserva e il Reius Amarone della Valpolicella Classico.

Sartori Amarone della Valpolicella

  • L’Amarone della Valpolicella Reius Classico

L’Amarone della Valpolicella Reius Classico proviene da diversi vigneti della Valpolicella Classica. Un assemblaggio di diversi appezzamenti che consentono di ottenere un Amarone fruttato, versatile e contemporaneo. L’appassimento delle uve dura 3-4 mesi. Affina in botti di rovere di medie e grandi dimensioni per circa 3 anni. Si fa ricordare per la sua integrità del frutto e grande finezza al palato.

  • L’Amarone della Valpolicella Corte Brà Classico Riserva

L’Amarone della Valpolicella Corte Brà Classico Riserva proviene esclusivamente dal vigneto storico di famiglia Sartori, situato in Valpolicella classica. Le uve sono esclusivamente autoctone. I terreni calcarei ed argillosi contribuiscono ad ottenere un vino dalle acidità importanti, adatto ai lunghi affinamenti e di grande eleganza. L’appassimento dura 4 mesi circa e l’affinamento in botti piccoli e grandi di rovere dura 6 anni. Un Amarone autentico, austero, persistente e perfezionista.

I vini della famiglia, heritage di percorsi di vita

I vini Regolo e Marani sono vini dedicati a Regolo Sartori e a sua moglie Fernanda Marani. Lui, un gentiluomo dedicato alla sua professione di vignaiolo, grande intenditore di vini, tracciò abilmente la strada dell’azienda Sartori. Lei donna di grande bellezza e spirito di forza, energica ed essenziale per l’azienda e la famiglia, appassionata della natura e dei vini. Regolo è un Valpolicella Ripasso Superiore, ottenuto con la celebre tecnica del ripasso, per ottenere un vino dai profumi intensi, persistente e robusto, dall’importante affinità con l’Amarone. Viene affinato per 18-24 mesi in botti di rovere di medie e grandi dimensioni.

L’ospitalità è uno dei nostri valori

L’affascinante Villa Sartori è sede dell’azienda e luogo d’incontro per appassionati di vino. Racchiude tra le sue mura lo splendido parco, lo storico vigneto Corte Brà e le magnifiche cantine. Un racconto di viaggio ed un’esperienza che oggi sono condivisi con il pubblico attraverso visite guidate su appuntamento durante le quali i visitatori possono conoscere la storia della famiglia, del territorio e godere della bellezza del luogo, apprezzando poi i suoi vini famosi in tutto il mondo. Tutto questo in un contesto, la Valpolicella, che è luogo denso di storia, cultura, natura e gastronomia. Un territorio conosciuto per la bellezza delle sue vallate e dei suoi borghi storici, facilmente raggiungibile sia da Verona, città d’arte e sede del Festival Areniano, sia dal lago di Garda, meta ambita sia per gli appassionati degli sport acquatici sia per gli amanti del relax. 

Villa Sartori

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi