fbpx

Come sciabolare una bottiglia di spumante

Sciabolare una bottiglia di spumante non è così difficile come sembra .. ma con le dovute attenzioni. Sciabolare deriva dal termine francese sabre che significa sciabola.

Le origini sono francesi ed era una tecnica utilizzata per le bottiglie di champagne, ma poi data la sua diffusione, venne utilizzata anche per aprire le bottiglie di prosecco o spumante sia Metodo Classico che Metodo Charmat.

Se cercate un approfondimento potete leggere l’articolo “I metodi per produrre lo spumante italiano“.

Un po’ di storia

La sciabolata era una tecnica veniva utilizzata dagli ufficiali dell’esercito napoleonico per festeggiare una vittoria. La sciabola era l’arma di elezione della cavalleria leggera.

Viste le numerose vittorie ottenute da Napoleone Bonaparte, si cercava un mezzo comodo e facilmente reperibile.

Sciabola da utilizzare

La sciabola oggi è uno strumento creato solamente per questo scopo e non più per la guerra.

Sciabolare una bottiglia di spumante
Sciabolare una bottiglia di spumante

Le lame, infatti, sono totalmente senza filo e spesso senza punta, perché l’apertura della bottiglia avviene per l’impatto della lama sul labbro della bottiglia.

Alcune lame sono corte, circa 30 cm, altre invece sono lunghe.

Come fare a sciabolare in modo perfetto?

Preciso che questa tecnica funziona solo con le bottiglie da spumante o champagne.

Le bottiglie dei vini fermi non hanno il tappo a fungo delle bottiglie di spumante, ma soprattutto la loro pressione interna non raggiunge le 6 atmosfere.

Come fare per sciabolare

Per realizzare la sciabolata o sabrage occorre osservare 5 regole:

  1. Utilizzare la bottiglia classica da spumante
  2. la bottiglia va raffreddata per almeno 12 ore a 6 °C. Questo serve per far perdere l’elasticità al vetro.
  3. Svestite completamente la parte superiore della bottiglia
  4. Spostate la gabbietta dall’anello inferiore a quello superiore, richiudendola in corrispondenza delle due linee lasciate dallo stampo
  5. far scorrere decisi, ma con leggerezza, la sciabola lungo la linea. La bottiglia va tenuta con la mano libera dalla sciabola e con un’angolatura tra i 30 e 40 gradi di inclinazione.

Sciabolata con bicchiere

Non avete la sciabola, ma volete comunque ottenere un effetto scenico? Provate con un bicchiere …

Sciabolata con bicchiere

IN EVIDENZA

X