fbpx

MONTEPULCIANO D’ABRUZZO: UNO DEI VITIGNI A BACCA ROSSA PIU’ PRESTIGIOSI

Le caratteristiche del vino Montepulciano d’Abruzzo sono inconfondibili: il colore è rosso rubino con riflessi porpora, al naso note di frutti di bosco e spezie, mentre al palato esprime tutta la sua profondità, con una bella struttura e una buona persistenza. Il Montepulciano ha sicuramente trovato in Abruzzo la sua terra d’elezione e proprio qui nasce la DOC Montepulciano d’Abruzzo, che rappresenta oltre l’ottanta per cento del totale dei vini a denominazione prodotti in questa regione.

Vitigno italiano a bacca rossa tra i più famosi, dal grappolo mediamente compatto di forma piramidale conica, spesso alato, e acino allungato con buccia pruinosa e consistente. Di maturazione piuttosto tardiva, produce un vino di immediata piacevolezza se bevuto giovane o di grande spessore se maturato a lungo in botti di rovere. È il vino ideale per accompagnare piatti importanti a base di carne e in particolar modo gli arrosti. Perfetto l’abbinamento con agnello e capretto, brasati e cacciagione ma ottimo anche con le paste fresche e con piatti dai condimenti decisi.

Un vino che parla “solo” italiano, ma che si fa capire e bere in ogni parte del mondo, così strettamente autoctono e, per questo, così internazionale. In Abruzzo la fama di questo vino è alimentata dai grandi nomi fino ai piccoli artigiani della vigna. Il Montepulciano d’Abruzzo sa regalare emozioni intense sulla tavola, la scelta è davvero ampia, qui di seguito qualche suggerimento.

  • Abbazia di Propezzano –Mab Montepulciano d’Abruzzo DOC

Fin dalla sua fondazione nelle cantine dell’abbazia si è prodotto vino. Oggi le sue campagne tra le colline teramane sono ancora conosciute principalmente per i suoi vigneti, tanto che qui, tra gli anni ’80 e’90, nasceva l’Abbazia di Propezzano, uno dei primi vini della zona a godere di fama internazionale. Il “MAb”, ovvero Montepulciano d’Abruzzo, è la migliore espressione delle Colline Teramane. Questo Montepulciano è un Rosso dal carattere informale e disponibile, generoso e diretto. Come un vero e proprio contadino abruzzese, dalle mani ruvide ma dall’indole tenera, è un vino che vi trasporterà direttamente tra i filari di contrada Propezzano. Con i secondi di carne, e anche con le verdure invernali, è un Montepulciano che non stona mai! (Scopri di più sul sito http://www.destrasser.it/it/home/)

  • Anfra – Nero dei due Mori Montepulciano d’Abruzzo DOC

Brillante rosso rubino con eleganti riflessi violacei, al naso ampio e intenso con sentori tipici persistenti e fragranti di amarena, mora, rosa e tabacco. In bocca è ricco, avvolgente, caldo e presenta un tannino vellutato. Equilibrato, persistente e molto armonico. Un vino di carattere – che ha ottenuto diversi riconoscimenti – come la sua etichetta che affonda le sue radici nella storia antica: Morus Nigra. Così i Romani chiamavano l’albero del Moro Nero. Dalla Persia alla Grecia, la coltura del Moro approdò nella nostra penisola ed i Romani radicarono questo albero in Abruzzo. Anche ai margini dei vigneti della cantina crescono alberi secolari di Moro. Morbido, avvolgente, gradevole, come una mora fruttata e fragrante. Questo è il Nero dei Due Mori di Anfra. (Per maggiori informazioni visita il sito https://www.anfra.it/)

  • Tilli – Lupus Montepulciano d’Abruzzo DOC

Situata in territorio del Comune di Casoli (CH), ai confini del massiccio della Majella e dell’omonimo parco, l’Azienda è situata a circa mt 400 slm. L’altitudine, le temperature, l’escursione termica e l’esposizione rendono il microclima inimitabile specie nel risultato finale della produzione; prodotti che sono difficilmente riproducibili altrove. Il Lupus Montepulciano d’Abruzzo DOC è di un colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, dal profumo persistente con sentori di frutta rossa, il gusto è equilibrato e con un buono spessore. Insomma da provare assolutamente se si apprezza questo vitigno! (Tutte le caratteristiche le trovi in http://www.aziendatilli.it/)

  • Citra – Caroso Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva

Con la bottaia più grande del centro-sud Italia, il Codice Citra rappresenta la più grande comunità di soci vignaioli abruzzesi in cui si raggruppano 3.000 famiglie unite dal rispetto per la natura, da un legame generazionale profondo colmo di affetti e di saperi e da un codice genetico etico e protettivo. Uno dei vini più rappresentativi della loro produzione è sicuramente il famoso e “pluripremiatoCaroso Montepulciano d’Abruzzo DOC Riserva. Affinamento in botti grandi e barriques per questo “gioiello” dal gusto elegante dalla ricca trama tannica; le sensazioni retrolfattive sono caratterizzate da frutta rossa (amarena) amalgamate a sentori di spezie e liquirizie, con un finale complesso e di lunga persistenza. Si abbina perfettamente a salumi antipasti, formaggi stagionati, con primi importanti con sughi di carne, funghi e tartufi e perfetto  con arrosti e cacciagione. (Scopri di più sul sito http://www.citra.it/)

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi