fbpx

SORE’, il nuovo rosato di Famiglia Cotarella

Le Cotarella Sisters’ presentano un vino nel segno della femminilità e della sorellanza. Con il vino Sorè si realizza il sogno che Dominga, Marta e d Enrica Cotarella avevano nel cuore da anni: fare un vino che le identificasse. Tutto prese forma quando decisero di intraprendere un’importante percorso di sperimentazione sulla varietà Merlot destinata al loro Montiano.

“Volevamo regalarci un rosato straordinario che potesse raccontare il lato rosa della nuova generazione di Famiglia Cotarella: la femminilità e il rapporto profondo che da sempre lega noi tre sorelle: Soré è il modo in cui ci chiamiamo noi tre. Abbreviazione dialettale della parola sorelle, il nome Soré identifica la nostra profonda unione ma anche la voglia di condividere, di metterci in gioco con coraggio e intraprendere nuove ed entusiasmanti sfide” commenta Dominga. La grafica dell’etichetta, studiata da Enrica, ha un significato: “I tre fiori di Camelia, all’apparenza delicati ma in realtà estremamente resistenti, identificano noi tre sorelle.

Sorè nasce da uve Merlot proveniente dai vigneti che si trovano a Castiglione in Teverina nella Tuscia che lo compone per il 92 % e un 8% di Aleatico proveniente dal Lago di Bolsena. Già dal colore, un rosa deciso ma delicato, esprime la sua delicatezza e personalità. I profumi – rosa, lamponi, fragoline di bosco, prugna fresca, melagrana – sono avvolgenti, femminili, delicati e floreali. Al gusto è fresco e fragrante ma anche intenso, sapido e di buona persistenza. Un rosato a tutto pasto, di carattere.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi