fbpx

Natale con Henriot Champagne

La selezione di vini ideali per Natale continua con Henriot Champagne. Simbolo di classe, champagne unico e sofisticato.

Vi presentiamo quindi tre Champagne Henriot non solo ottimi; decisamente sensazionali.Regali natalizi perfetti e tocco di classe sulla nostra tavola natalizia.

Come sempre, prima di presentare i tre champagne e spiegarne le caratteristiche organolettiche, scopriamo un po’ sulla storia di Henriot Champagne.

xtraWine Curiosity Corner: alla scoperta di Henriot Champagne

Parlare di Henriot vuol dire parlare di tradizione e grande determinazione.

Tradizione in quanto la famiglia Henriot, di origine lorena, fondò le sue tradizioni nella regione Champagne dalla metà del 1600, attratta dal commercio di tessuti ed interessati alla produzione di vino.

Determinazione, invece, come quella di Apolline Henriot. Apolline, decise infatti di prendere le redini dei possedimenti Henriot a Reims, una volta rimasta vedova di Nicolas Henriot. Pur continuando a dirigere gli affari di famiglia, iniziò a dedicarsi anche al vino, con l’acquisto di vigneti.

Iniziò così una lunga ricerca di qualità, che vide la fondazione ufficiale della Maison nel 1808.

Come in molte storie del vino che racconteremo su xtraWine, l’iniziativa di una donna – che dopo la perdita del marito decise di portare avanti un lavoro che non si addiceva, all’epoca, ad una donna- portò alla fondazione di una maison, destinata a grandi trionfi.

Vogliamo soprattutto parlare di Apolline e del suo spirito imprenditoriale.

Apolline decise di mettere in commercio il – fino ad allora – privatissimo champagne Henriot, prodotto sul vigneto del padre a Bouzy. Fu lei che contribuì a migliorare la conduzione della vigna, arricchendo anche la composizione dei vini prodotti in queste vigne (nella regione Champagne). 

Parleremo ancora di Apolline. Spostiamo ora l’attenzione su tre Henriot Champagne presenti su xtraWine. Ottimi regali Natalizi e, sprattutto, champagne da aggiungere in cantina.

Henriot Champagne Cuvée Hemera 2006

Fiore all’occhiello della Maison, il suo nome rende omaggio alla dea greca della luce del giorno, HEMERA. Nata dall’incontro tra un singolare millesimato e un assemblaggio di sei Grand cru emblematici, è, più di qualsiasi altra, l’incarnazione dello stile luminoso della Maison Henriot.

Henriot Champagne

Il naso, fresco e minerale è dominato dalla golosità fruttata dello Chardonnay, fatta di albicocca, agrumi cotti e gelatina di frutta. Leggere note di torrefazione sul tostato e di miele d’acacia stuzzicano l’olfatto.

Al palato, il Pinot nero prende il sopravvento con una squisita struttura vellutata, una potenza controllata e delicata. Il fruttato si esprime in modo delicato attorno ad agrumi freschi legger-mente canditi. La persistenza aromatica si prolunga attorno a sottili note mielate e finemente tostate che conferiscono a questa cuvèe un valore senza pari.

Da abbinare con entrée; ottimo anche con piatti a base di pesce, e con formaggi mediamente stagionati.

Henriot Champagne Rosé Millésimé 2012

Uno Champagne rosa tenue dai riflessi ramati, e dal perlage fine e persistente.

Al naso, questa cuvèe sorprende con un’intensità caratteristica, complessa e piacevolmente fruttata. Aromi di frutti rossi e neri come lamponi, fragole e il gusto deciso dell’amarena. Seguono poi dei profumi di agrumi appena spremuti e note vegetali.

Il palato è ben equilibrato e la persistenza notevole, quasi insistente. Piacevoli note balsamiche e floreali annunciano aromi speziati, di gradevole freschezza. La nota finale prolunga il piacere con dolcezza.

Ideale per accompagnare pasti a base di pesce e crostacei, e si accosta bene ad un pasto Natalizio a tutto tondo.

Henriot Champagne Blanc de Blancs

Il Blanc de Blancs Henriot è la chiave di volta dello stile Henriot, minerale e complesso allo stesso tempo. Testimonia tutto il virtuosismo della Maison nel lavoro con i Premiers e Grands Crus, nonché della sua storia strettamente legata ai grandi terroir di chardonnay.

Nel bicchiere, il perlage è vivace e anima un corteo di bollicine fini e delicate.

Al naso, si avvertono una mineralità e una freschezza intense. Aromi di agrumi e di pesche maturate al sole. Un bouquet di fiori freschi; caprifoglio, fiori di arancio e un’infiorescenza di tiglio. Note dapprima fruttate come limone e albicocca secca, poi di pasticceria; con una punta caratteristica di burro fresco.

In bocca, è al contempo dinamico, ampio e potente. La nota di limone fresco si prolunga e si fonde nelle note di brioche al burro, con una coda di cotognata e miele d’acacia. Una persistenza ghiotta, fresca e deliziosa per finire.

Ideale per accompagnare pasti a base di pesce e crostacei, e si accosta bene ad un pasto Natalizio a tutto tondo.

Scopri tutti gli Henriot Champagne!

SCOPRI ORA

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi