fbpx

Fattoria Tellus

Tellus, il vino che sposa l’arte e il sociale

Tellus è il nome del vino ma è anche il nome di una fattoria didattica, Fattoria Tellus, nata il 9 Settembre 2019, sottolinea e getta le basi per un impegno concreto di Famiglia Cotarella in ambito assistenziale. Un sogno che si realizza e nasce dalle menti e dal cuore di Dominga, Marta e Enrica Cotarella: sorelle, mamme e zie.

Si tratta di una vera a propria fattoria didattica che guarda i vigneti e le colline tra Umbria e Lazio, di fronte all’azienda Famiglia Cotarella, uno spazio creato per i bambini, anche quelli meno fortunati, dove possono passare del tempo insieme alle loro famiglie all’insegna del gioco e alla riscoperta dei rapporti interpersonali. “Un parco gioco fruibile non solo da utenti affetti da disabilità, ma bensì da bambini aventi ogni tipo di abilità, tutti assieme, in modo inclusivo, indipendentemente dalle loro capacità fisiche e mentali” spiega Dominga Cotarella.Una vera sfida, dopo la realizzazione della scuola Intrecci, nata dal desiderio delle #CotarellaSisters a dar vita a un progetto legato al sociale.

Tellus, etichetta d’artista

Il progetto Tellus prende vita nel giugno del 2008 a Castel Sant’Angelo a Roma. Cinque artisti e cinque diverse tele fra le quali una viene selezionata per divenire la veste del vino. Successivamente, per festeggiare i dieci anni del vino Tellus, Famiglia Cotarella ha messo a punto un’etichetta, o meglio una serie di etichette, in edizione limitata disegnate dai bambini. “Per la prima volta una delle nostre etichette è la dimostrazione concreta della nostra volontà di solidarietà: etichette fatte dai bambini per i bambini“. Tellus è un Syrah al 100% dal colore intenso con riflessi violace, avvolgente, setoso, con tannini morbidi e un finale ricco e persistente.

Tellus, la nuova etichetta per il sociale

A distanza di oltre dieci anni e nel rispetto assoluto del vino, abbiamo deciso di porre una maggiore attenzione alla ricerca qualitativa del prodotto. Nasce così l’idea di una nuova veste grafica che ha l’obiettivo di mantenere gli stessi elementi grafici che contraddistinguono Tellus fin dalla nascita apportando una rivisitazione in chiave moderna. Un’evoluzione grafica consacrata dall’introduzione del simbolo delle tre querce che identificano non solo le tre sorelle ma anche le tre querce del vigneto Tellus dove la fattoria sociale ha trovato la sua realizzazione.Oggi con l’uscita di Tellus Syrah nel formato magnum Famiglia Cotarella ha deciso di continuare a essere rispettosa del progetto Tellus per il Sociale inserendo una rappresentazione fatta dai piccoli “eroi” della fattoria e che interpreta la vigna e il vino.

Falesco

Falesco nasce nel 1979, a Montefiascone, un comune della provincia di Viterbo, quando Renzo e Riccardo Cotarella, entrambi enologi, decisero di portare avanti le tradizioni tramandate dal padre Domenico. Il loro proposito era di dare vita a un progetto enologico nella loro terra di origine, tra Lazio e Umbria, che potesse ridare dignità a un territorio dal forte potenziale ma per molti anni dimenticato, attraverso la produzione di grandi vini di qualità. Con questo obiettivo, ancora oggi presente in azienda, la tenuta copre una superficie di circa 370 ettari di terreno.

Questa zona è sempre stata un’area vitata alla produzione vitivinicola: a Orvieto, sin dai tempi degli antichi Romani, veniva considerata la città “dove scorre il vino”.  Questo è un territorio sabbioso e vulcanico con un microclima dalle forti escursioni termiche, sempre stato sfruttato per la produzione di uve bianche. La loro sfida è stata quella di investire sui rossi, sfida che vincono: nel 1993, nasce Montiano, un Merlot giudicato da Robert Parker, uno degli uomini più influenti del mondo del vino, come una delle novità più interessanti dell’Italia enologica.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi