fbpx

CENTURIONE, UN VINO ANTICO DALL’ANIMA CONTEMPORANEA

Il vino cotto è, un prodotto tipico delle zone collinari del Piceno, una bevanda alcolica antichissima ottenuta facendo bollire del mosto di uve bianche e/o rosse in caldai di rame a fuoco diretto, lasciandolo poi fermentare e riposare in botti di legno anche per anni. Il prodotto finale è di un colore ambrato, limpido e dal profumo fruttato, con un sapore perfettamente in equilibrio fra acidità e dolcezza.

Vino Cotto, tra passato e presente

E’ possibile affermare che i Piceni ereditarono questa antica tecnica di produzione dai Greci che, partendo dalla cottura del mosto delle uve autoctone prodotte dalle alberate, effettuavano la cosiddetta interzatura (riduzione a caldo del volume di un terzo del mosto iniziale), ottenendo un prodotto che messo poi in botti di legno subiva una lenta fermentazione e invecchiamento.

Plauto (191 a.c.), uno dei più prolifici e importanti autori dell’antichità latina, riteneva il vino cotto la più ricercata delle bevande, consigliandolo in ogni banchetto. Secondo gli storici il condottiero cartaginese Annibale, durante la guerra punica contro i romani, fece sosta ad Atri ove rifocillò i propri uomini ed i cavalli con del vino cotto.

L’antica bevanda è stata molto apprezzata anche dal Papa Paolo III° che lo definì, nel 1534, come “una grande cosa”.

Azienda Agraria Frattini Laura, una scelta di famiglia

L’Azienda Agraria Frattini Laura nasce a Ripatransone nel 1992, in un territorio particolarmente vocato per la produzione di olio e vino. Negli anni ’90 la famiglia Frattini si trasferisce da Milano nel Piceno, per riscoprire i valori unici della campagna, con la voglia e la passione di creare qualcosa di “buono”. Su queste basi è iniziato un percorso di valorizzazione e produzione di eccellenza di olio extravergine di oliva e Vino Cotto. L’azienda ha ottenuto importanti riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali.

“Der feinschmecker-das internationale gourmet journal” ha selezionato gli oli dell’Azienda Agraria Frattini Laura tra i 250 migliori oli del mondo.

Il Centurione Frattini nel 2015 è stato premiato con medaglia d’oro nella sezione vini da dessert al Concorso Internazionale per i vini Bio ad Amburgo (Wine System Ag).

Vino Cotto “Centurione”, biologico per natura

Il forte legame dell’azienda al territorio ha condotto alla ricerca e alla valorizzazione di un prodotto unico nel suo genere, quale è il Vino Cotto. Prodotto Biologico, iscritto nell’elenco dei prodotti tipici della regione Marche, battezzato dall’Azienda Frattini con il Product Brand Centurione.

L’antica ricetta della tradizione

Le uve per la preparazione del Centurione Frattini Laura, sono raccolte al giusto grado di maturazione con cernita da vitigni autoctoni bianchi e/o rossi. Il frutto viene diraspato e subito dopo pigiato con l’utilizzo del torchio in legno a gabbia tradizionale, per poi essere successivamente portato alla temperatura di ebollizione in caldai di rame, mediante cottura a legna a fuoco diretto. Una volta terminata la fase di cottura, il mosto viene trasferito nelle botti di legno di rovere, nelle quali avviene la fermentazione. L’invecchiamento, infine, si ottiene in botti di rovere nell’attesa di un anno.

Centurione: tre sfumature di gusto per sensazioni intense

Del Centurione Primus si è scritto:

“Ambrato e all’olfatto complesso di zucchero caramellato. Caramella mou e orzata. Tostatura di nocciole e mandorle. Frutta gialla disidratata. Note eteree di smalto. Dolce ma non stucchevole, dalla giusta componente acida. Il finale ricorda le sensazioni dolci del miele e della caramella d’orzo.”

Il Primus blend, in particolare, è composto da: Montepulciano, Passerina, Pecorino e Sangiovese.

Centurione Pilus e Hastatus, gli altri due intensi gusti monovarietali, sono rispettivamente composti da 100% Pecorino e 100% Montepulciano.

Un alleato per la salute

Il Vino Cotto è un prodotto complesso, costituito da alcune centinaia di componenti. Alcuni di essi presenti svolgono funzioni particolarmente importanti ai fini salutistici. Recenti studi dimostrano come la “caramellizzazione” degli zuccheri e la “reazione di maillard”, che avvengono durante la cottura del mosto, conferiscono al vino cotto un potere antiossidante superiore a quelle del vino bianco. Ciò, di fatto, permette di catturare i radicali liberi e combattere l’invecchiamento cellulare.

Centurione “Gourmet & Design”

Grazie alla sua etichetta minimal total matt black e la sua bottiglia allungata, l’immagine del Centurione, concepita dalla partnership tra il Consulting Brand AQ Strategies e l’adv agency Archimedia, coniuga le recenti tendenze del food design. In grado di sostenere i mood del momento, il Vino Cotto Frattini è protagonista delle tavole più cool, dove la tradizione sposa l’avanguardia espressa dal suo brand ambrato.

Non si deve considerare il Centurione, unicamente come un “qualcosa da bere” a fine pasto ma, contrariamente a quanto si possa pensare, il Vino Cotto può essere degustato sin dall’aperitivo. Diluito con acqua, meglio se frizzante, risulta infatti, oltre che dissetante, anche efficace a preparare il nostro stomaco al pasto. Nei primi piatti trova spazio come sostituto del vino crudo, nella preparazione di sughi e risotti, conferendogli un sapore unico. E’ altrettanto ottimo nella cottura di carne rossa, bianca, selvaggina e verdure, sposandosi anche bene con formaggi freschi o stagionati. Il Centurione divenire, infine, ingrediente principale di torte, biscotteria e addirittura creme gelato e risulta ottimo, versato su macedonie di frutta fresca o sciroppata.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi