Castello Banfi acquista 14 nuovi ettari

Castello Banfi pare abbia acquistato 14 ettari di cui 2 iscritti a Brunello di Montalcino, oltre alle villa che guarda verso la Maremma, il monte Amiata ed il trecentesco Castello di Poggio alle Mura, già di proprietà della cantina.

Record per ettari di proprietà

Con questa nuova acquisizione Castello Banfi porta la sua proprietà a 173,2 ettari staccando l’inseguitore Castelgiondo, tenuta dei Marchesi Frescobaldi che conta 166 ettari iscritti a Brunello.

Frescobaldi primo per ettari coltivati a Brunello

I Frescobaldi, nonostante questa nuova acquisizione di Castello Banfi, restano i primi per ettari coltivati a Brunello (179 totali), grazie anche ai 13 ettari della Tenuta Luce, da cui nascono i vini della Luce della Vite. Nel 2016 Frescobaldi aveva acquisito la Tenuta Logonovo.

Montalcino: zona di investimenti

L’affare siglato da Castello Banfi conferma la vivacità di Montalcino dal punto di vista degli investimenti e, in base alle ultime stime, 1 ettaro vitato Brunello di Montalcino è quotato sui 900.000 euro.

… altre acquisizioni nel 2018

Il 2018 ha visto anche altre acquisizione di appezzamenti di vigne: il Gruppo ColleMassari di Claudio Tipa è divenuto una delle realtà più importanti del territorio possedendo oltre 200 ettari di terreno, di cui oltre 41 a vigneto. Anche Podere delle Alpi, guidata da Francesco Illy, ha acquisito Marchesato degli Aleramici (zona di Pian delle Vigne) 47 ettari di terreno totali, di cui 15 vitati (9 a Brunello di Montalcino).

Amo la buona cucina e le tradizioni enogastronomiche italiane, per me vino e dessert non sono solo un contorno ma la parte più interessante del buon vivere.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi