fbpx

Ca’Stelle: Passione, Vita e Vino

MESSAGGIO IN BOTTIGLIA.

Produci responsabilmente.

Caro amico,
Essere un viticoltore vuol dire accettare una grande responsabilità. Dal momento della raccolta della vigna fino alla degustazione del vino in un balloon, abbiamo tra le mani l’identità di un territorio e la soddisfazione del palato di chi ci dà fiducia. Negli ultimi trent’anni abbiamo cercato il perfetto equilibrio tra i metodi di vinificazione tradizionali e l’innovazione tecnologica che ha coinvolto le attrezzature da lavoro e il rilancio di vitigni autoctoni dimenticati. Un obiettivo che abbiamo perseguito nel tempo e che – dopo anni di affinamento passati nelle nostre cantine – oggi ci soddisfa pienamente. Attualmente produciamo undici referenze, tutte realizzate nella piena sostenibilità ambientale dalla vigna alla botte. Senza fare alcun ricorso a pesticidi o diserbanti, sfruttando a favore della Natura gli strumenti che il progresso ci mette a disposizione. I vini Ca’ Stelle sono il frutto dell’incontro tra uomo e terra, in uno scambio continuo fatto di perseveranza, impegno e passione. E il risultato ci appaga sorso dopo sorso.

Ca’Stelle è un’Azienda Agricola situata in Castelvenere (BN), l’area territoriale più conosciuta come “Sannio”. Il posizionamento geografico, le caratteristiche territoriali e climatiche, rendono quest’area fortemente orientata alla produzione di uve e di vino con enormi peculiarità rispetto ad altri territori o aree geografiche. Ca’Stelle nasce nel 1992 coronando una tradizione familiare che inizia fin dall’unità d’Italia, racchiudendo nella propria mission il Dna della famiglia Assini, che alla lavorazione dei vigneti ha affiancato la vinificazione, secondo un controllo verticale della propria filiera. Negli anni, Ca’Stelle ha sviluppato una forte ricerca sul prodotto e sulle uve autoctone con il chiaro intento di migliorare la qualità del vino prodotto sul territorio.

La continua ricerca, la verifica, la produzione di uva su aree a campione, la produzione e i test effettuati, oggi ci hanno condotto alla riappropriazione dell’identità del territorio, offrendo differenti tipologie di vino che esaltano l’Aglianico, la Falanghina e la tipologia di vino e uva che si nascondono dietro la denominazione di “Barbera del Sannio”, oltre al ritrovato sapore garantito dalla produzione Bio della Falanghina 2019. Vini, tutti da scoprire e degustare, che hanno sollecitato l’attenzione e gli elogi di Gambero Rosso, James Suckling, Vini buoni d’Italia, Winehunter e Recevin, nonché gli svariati riconoscimenti durante le manifestazioni per le referenze in concorso.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi