fbpx

60 milioni di ettolitri di vino nelle cantine italiane

In base ad una fotografia scattata lo scorso 15 febbraio 2019 secondo il Registro Telematico del vino nelle cantine italiane ci sarebbero 60 milioni di ettolitri di vino. La regione con maggiori giacenze è il Veneto con 15 milioni di ettolitri corrispondenti al 25% del vino italiano, il doppio rispetto all’Emilia e alla Puglia.

Che tipi di vino sono stoccati nelle cantine italiane?

Nelle cantine italiane ci sono 29,6 milioni di ettolitri di vino a denominazione d’origine, poi ci sono 15,5 milioni di ettolitri di vini IGT e 14,9 milioni di ettolitri di vini a non denominazione d’origine, nei quali sono compresi anche i vini varietali.

Per quel che riguarda i generi di vino le giacenze di bianchi DOP e i rossi DOP sono quasi equivalenti (14,3 milioni i bianchi e 14,8 milioni per i rossi). La situazione cambia un po’ se si guardano gli IGT: i bianchi sono pari a 4,5 milioni di ettolitri, mentre i rossi sono pari a 8,5 milioni di ettolitri.

Come sono le giacenze a livello geografico?

Il Veneto è la regione con maggiori giacenze con 15 milioni di ettolitri, il doppio rispetto all’Emilia Romagna con 7,6 milioni di ettolitri, la Puglia con 6,5 milioni, la Toscana 5,4 milioni, la Sicilia 4,5 ed il Piemonte nel ha 4,4 milioni di ettolitri.

Quale denominazione ha vinto?

Il vincitore è il Prosecco DOC con 4,3 milioni di ettolitri, a cui vanno aggiunti 997.245 ettolitri di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Tra le altre denominazione troviamo i vini Delle Venezie con 1,95 milioni di ettolitri, 1,9 per le Terre Siciliane, IGT Puglia con 1,7 milioni, IGT Veneto 1,6, DOC Sicilia con 1,5, Montepulciano d’Abruzzo 1,47 milioni, IGT Salento con 1,42, IGT Toscana 1,42 ed il Chianti DOCG con 1,3 milioni di ettolitri.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi