Conoscete l’unico vino siciliano DOCG? Curiosità sulla Sicilia del vino

Nel ricchissimo panorama vitivinicolo nazionale, la Sicilia è da sempre una delle regioni di spicco in termini di quantità e qualità dei vini che produce. Tra tutte queste meraviglie solo una denominazione però ha ricevuto l’attribuzione della DOCG, curiosi di scoprire quale? Vi lasciamo qualche riga di suspance.

Vitigni autoctoni e Record

La qualità è sicuramente data dalla quantità di vitigni autoctoni che la Sicilia propone sul mercato in purezza e in blend. Bacche uniche e che in questa regione trovano i natali ma anche la massima espressione.

Tra questi vitigni troviamo i Rossi come il Nero d’Avola, il Nerello Mascalese, il Nerello Cappuccio, il Frappato, il Nocera, il Corinto Nero e il Perricone, probabilmente quello meno diffuso quantitativamente parlando.

La Sicilia propone però anche perle bianche quali il Grillo, il Carricante, l’Inzolia, lo Zibibbo (o Moscato d’Alessandria), la Malvasia, il Moscato di Noto e ovviamente il Catarratto, il vitigno bianco di maggiore diffusione in Sicilia e tra i più allevati in Italia.

Grazie a tutta questa ricchezza la Sicilia propone al mercato 23 DOC e 7 IGT, ma anche una DOCG, affermandosi come una delle regioni che conta più denominazioni in Italia.

La cultura enoica sicula ha segnato anche una delle più importanti pietre miliari nazionali: la prima DOC italiana. Infatti nel 1969 il Marsala è divenuto Marsala DOC, anticipando le altre denominazioni nazionali. Un orgoglio che la regione produce ed esporta in Italia e nel mondo.

Un altro record che vogliamo segnalare prima di svelarvi l’unico vino siciliano DOCG è che tra Sciacca e Caltagirone sono state rinvenute tracce di vino di oltre 6000 anni. Questo porta all’età del rame la nascita della coltura e cultura vitivinicola italiana, una delle tracce più antiche mai registrate al mondo.

Il Cerasuolo Vittoria: l’unico vino siciliano DOCG

Finalmente siamo arrivati a svelare quale sia l’unico vino siciliano DOCG.

Il Cerasuolo Vittoria viene prodotto per circa 650mila bottiglie annue nei soli comuni di Ragusa, Acate, Comiso, Vittoria (da cui prende il nome), Chiaramonte Gulfi, Santa Croce Camerina, Niscemi, Gela, Caltagirone, Licodia Eubea, Riesi, Butera, Mazzarino e Mazzarrone.

Il vino nasce dall’abbraccio di Frappato e Nero d’Avola per dare origine ad un prodotto rosso vivo dal sapore vellutato e il profumo fruttato, un prodotto dall’eccellente rapporto qualità prezzo

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi