fbpx

Vendemmia 2020 per Cavit via libera con Whatsapp

Anche in Trentino Alto Adige è arrivato il momento della vendemmia, solo che il via arriva da Whatsapp. Cavit, nota azienda vitivinicola, è formata da 5.250 viticoltori che rappresentano il 60% dell’intera superficie vitata del Trentino.

Cavit e il progetto PICA

L’azienda già dal 2010 ha sviluppato il progetto PICA. La Piattaforma Integrata Cartografica Agri-vitivinicola (PICA) è un progetto CAVIT che integra automaticamente i dati provenienti dai software di gestione delle diverse cantine, consentendo ai tecnici di tutte le cantine sociali:

  • la gestione cartografica avanzata dei dati vitivinicoli (anagrafe soci, catasto soci, conferimenti)
  • la consultazione dei modelli previsionali, messi a disposizione da una rete di ricerca teorica ed applicata d’eccellenza come quella trentina (Fondazione Edmund Mach e Fondazione Bruno Kessler)

vendemmia whatsapp

In pratica nei vigneti sono installati degli speciali sensori che collegati al software permettono di portare a termine, nel miglior modo possibile, il momento delicato della vendemmia. Questi sensori permettono di monitorare lo stato di maturazione delle uve e stabilire i tempi ottimali della vendemmia.

Il progetto PICA oggi rappresenta la più avanzata piattaforma tecnologica per una viticoltura eco-sostenibile.  

PICA funziona anche dopo la vendemmia

Tutte le informazioni sono raccolte ed elaborate sono a disposizione dei viticoltori.

Questi possono consultarle direttamente o ricevere un messaggio sul cellulare o via e-mail. Ogni viticoltore è avvisato, in tempo reale, sui modi migliori per procedere nel lavoro quotidiano.

vendemmia cavit

Questo non avviene solo nel periodo della vendemmia, ma durante tutto l’anno.

Tramite questo progetto si può:

  • controllare le condizioni meteoclimatiche
  • pianificare le tecniche agronomiche
  • monitorare lo stato di idrazione del suolo
  • monitorare la presenza di patologie fungine e insettti per effettare in modo mirato i trattamenti protettivi e più consoni riducendoli al minimo

Vendemmia manuale in Trentino

In Trentino la vendemmia si svolge a mano e non è meccanizzata. La raccolta manuale garantisce una migliore cernita dei grappoli che arrivano integri alla pigiatura.

vendemmia cavit

Lorenzo Libera, Presidente Cavit, sulla vendemmia manuale ha affermato:

La conformazione orografica e la parcellizzazione del territorio trentino rendono imprescindibile un intervento in vigna, come peraltro è richiesto dal disciplinare nel Trentodoc, all’insegna di una maggior qualità del prodotto secondo la storica tradizione trentina“.

Approfondimenti: “Vendemmia 2020 confermate uve di ottima qualità“, oppure “Come si fa il vino?“.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi