Spaghetti alla chitarra con ragù d’agnello: ricetta e abbinamento vino

Se volete preparare un piatto più elaborato utilizzando l’agnello, allora siete nel posto giusto.

L’agnello è una carne leggera e digeribile ma ricca di proteine.

Generalmente si cuoce arrosto arrotolato ad altre, in forno o allo spiedo, e si accompagna bene a erbe amare come la cicoria o le patate al forno, un classico ma sempre vincente.

I tagli più richiesti e prelibati sono il cosciotto, il carré e il lombo, che corrispondono alla coscia, alle costolette e al dorso dell’agnello e si prestano ad una cottura alla griglia o al forno perché sono parti più magre e richiedono una cottura rosata delle carni. Per la ricetta di oggi può andare bene una parte magra qualsiasi, in commercio non è difficile trovare anche la spalla dell’agnello.

Siete pronti a preparare gli spaghetti al ragù d’agnello? Continuate a leggere per scoprire la ricetta e il vino consigliato in abbinamento.

Ingredienti:

  • 500 g di polpa di agnello
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 peperoni rossi
  • 300 g di spaghetti alla chitarra
  • 30 g di burro
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • prezzemolo q.b.
  • sale, pepe q.b.

Preparazione:

  1. In un tagliere tagliate la polpa d’agnello a listarelle.
  2. Mettete sul fuoco una casseruola con l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato, unite l’agnello tagliato a listarelle e fatelo rosolare da tutti i lati, bagnate con del vino bianco, quindi salate e pepate. Unite, infine, il rosmarino quindi fate cuocere con il coperto per 35 minuti circa, poi spegnete il fuoco.
  3. Abbrustolite i peperoni, spellateli e privateli dei semi, quindi tagliateli a cubetti.
  4. Mettete sul fuoco una padella larga e metteteci i peperoni con 2 cucchiai d’acqua e cuoceteli per 5 minuti, quindi unite la polpa dell’agnello.
  5. Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salate, portate ad ebollizione, buttate la pasta, quindi cuocetela facendo attenzione a toglierla quando mancheranno un paio di minuti alla cottura.
  6. Scolate la pasta e unitela nella padella con il sugo di agnello e peperoni.
  7. Mantecate con il burro, il prezzemolo, quindi servite (potete spolverizzare il tutto con del parmigiano reggiano grattugiato).

Qual è il vino in abbinamento?

Il vino perfetto per questo abbinamento è un Montepulciano d’Abruzzo DOC, vino rosso, dall’aroma fruttato, speziato con sentori di frutta rossa, bacche rosse, more di gelso e dal sapore intenso, complesso, ampio.

Il Montepulciano d’Abruzzo, ha origine sconosciuta. Considerato in passato erroneamente affine al sangiovese, si è ora più propensi a ritenerlo discendente di qualche vitigno di origine greca.

Prende il nome dall’area in cui ha attecchito maggiormente, in Abruzzo, dove ha ottenuto anche i risultati migliori, e nelle regioni adriatiche limitrofe con un’ampia area coltivata.

Da questo vitigno si ottiene un prodotto dal colore rosso rubino profondo, tendete al granato con il passare del tempo. Il profumo è intenso e fruttato, con note di confettura di piccoli frutti rossi, mandorla amara, spezie, ed alcune sensazioni eteree.

Il sapore è pieno e ben strutturato, tannico e caldo, morbido e di grande persistenza gusto-olfattiva.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi