Siete pronti al vino dei campioni?

Di che cosa sto parlando? Sto parlando di un’idea realizzata da Fabio Cordella che ha ideato dei vini speciali dedicati ad un particolare campione del mondo del pallone.

In che cosa consiste l’idea?

Il dirigente sportivo salentino Fabio Cordella, è anche imprenditore vinicolo e ha voluto creare un vino speciale con un bouquet specifico per ogni grande campione di calcio, scegliendo quelle denominazioni che da sempre rappresentano l’eccellenza dell’Italia enoica.

Sono nati così i vini dedicati a: Gigi Buffon, Vincent CandelaWesley SnejiderRonaldinho, Ivàn Zamorano e infine anche  il pugile medaglia d’argento olimpica, Clemente Russo.

La formazione di Cordella Cantine

Si inizia con il Barolo Buffon: vino rosso granato con sfumature aranciate che diventano più evidenti col passare degli anni; i profumi sono delicati, eterei, intensi, ampi e persistenti; il sapore è caldo, pieno, complesso, asciutto ed armonico. La sua austerità è legata alla presenza di tannini dolci e complessi.

Segue il Barolo Wesley Snejider: un vino caratterizzato da aromi delicati e persistenti, ma dalla sua struttura ricca, importante e dal sapore deciso. Si sposa con le carni rosse, meglio se arrostite o brasate.

Troviamo quindi il Ronaldinho R1-Primitivo IGP Salento: colore rosso intenso, con sfumature viola; presenta un intenso profumo di ciliegia e prugna, se lasciato qualche minuto nel bicchiere tende a rilasciare profumi di spezie; sapore piacevole e persistente con tannino morbido  Si abbina perfettamente ad arrosti, selvaggina in umido e sughi di carne.

Passiamo al El Gran Capitan’ Ivan Zamorano Barolo: rosso granato con sfumature aranciate che diventano più evidenti col passare degli anni; profumi delicati, eterei, intensi, ampi e persistenti; sapore caldo, pieno, complesso, asciutto ed armonico. La sua austerità è legata alla presenza di tannini dolci e complessi.

Passiamo al Primitivo di Manduria Fabrizio Miccoli: vino di colore rosso intenso, con riflessi violacei; sentori di vaniglia e leggero cacao, ottenuti dall’affinamento in barrique. Si abbina a primi piatti importanti, carni arrosto, formaggi stagionati.

Troviamo quindi Vincent Candela 32-IGP Salento Rosso Negroamaro Merlot che viene affinato in barrique di rovere francese per circa 15 mesi, dal colore rosso intenso tendente al violaceo, che si abbina perfettamente ai primi piatti importanti, arrosti e selvaggina.

E Clemete Russo? Al pugile è stato dedicato il Barolo Clemente Russo: rosso granato con sfumature arancioni che si accentuano con il passare degli anni; gli aromi sonodelicati, eterei, intensi, pieni e persistenti; il sapore è caldo, pieno, complesso, asciutto e armonico. La sua austerità è legata alla presenza di tannini dolci e complessi.

Cantine Cordella esce sicuramente con una linea ambiziosa, capace di stuzzicare l’interesse sia appassionati di calcio che di vino, due eccellenze italiane. In bocca al lupo!

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi