fbpx

ROSSI “LA RONCAIA”: STILE E POTENZA D’ALTA COLLINA

La Roncaia, “boutique winery” nei Colli Orientali del Friuli

La Roncaia nasce nel 1998 grazie all’acquisizione da parte della famiglia Fantinel di una cantina, con sede nei Colli Orientali del Friuli, che aveva già alle spalle più di 30 anni di attività vitivinicola. Questo è stato il punto di partenza di un nuovo progetto, quello di creare una “boutique winery” in grado di produrre vini di assoluta qualità. Se cercate un approfondimento potete leggere l’articolo “La Roncaia tra le 100 migliori cantine al mondo“.

Sono stati ereditati dei vigneti di moderna concezione con cultivar internazionali e vigneti molto vecchi con pregiatissimi vitigni autoctoni che hanno permesso di dare alla luce nove vini, tappe esclusive di un viaggio in prima classe tra i cieli più alti del vino. Un viaggio che simbolicamente inizia dal potente Refosco, accompagnato dall’eleganza del Fusco Merlot e dalla vivacità del Cabernet Franc, che prosegue con quelle raffinate esaltazioni della tipicità regionale che sono il Friulano e la Ribolla Gialla, a cui elegantemente si affiancano il ricco Pinot Grigio ed Eclisse, cuvée bianca dall’intensità assoluta.

Ci si eleva infine alle dolci vette dell’eccellenza, con i due straordinari DOCG: il regale Ramandolo e il Picolit, stella che brilla di luce rara. Nove esaltanti esperimenti di gusto, figli di un’attitudine ben precisa: valorizzare l’unicità del terroir del Colli Orientali del Friuli, attraverso la selezione di pochi vitigni interpretati con autenticità e stile, ambendo sempre al meglio. Una filosofia coniata inizialmente dall’enologo ungherese Tibor Gal e portata avanti da un appassionato team tecnico, oggi capitanato dal giovane friulano Gabriele Tami.

È questa La Roncaia: una vera e propria “cantina gioiello” che attraverso la ricerca e l’utilizzo di tecniche peculiari di vinificazione e affinamento, si contraddistingue per una produzione iconica, di altissimo pregio, insignita dei più ambiti riconoscimenti a livello internazionale.

Il territorio

Nella zona più a nord dei Colli Orientali (tra i 200 e i 300 mt di altitudine), tra le colline di Ramandolo, Nimis, Attimis e Tarcento, riparate dalle fredde correnti del nord e accarezzate dolcemente da una costante benefica brezza, si stagliano, lungo i pendii di morbide alture, delle incantevoli vigne-giardino.

Il terroir unico, caratterizzato da marne arenarie di origine eocenica, è la culla di pregiati vitigni autoctoni, protagonisti di antiche tradizioni, ma anche di importanti varietà internazionali che hanno trovato in questa zona la propria dimora ideale e dai quali derivano vini senza eguali. La produzione de La Roncaia, rigorosamente contenuta in termini di quantità, richiede vendemmie manuali e il giusto equilibrio tra memoria e modernità.

I vini rossi

La Roncaia Refosco

Brilla per il rosso granato intenso dai riflessi rubini. Il suo profumo è intenso, complesso, con sentori terrosi dai toni selvatici e di frutti di bosco che danno poi spazio a fragranze speziate e tostate per arrivare ad effluvi eterei. Sprigiona un sapore imponente, caldo, vellutato, tannico.

Refosco è un grande vino friulano, prodotto con pregiate uve del vitigno autoctono Refosco dal Peduncolo Rosso. Unico per struttura, intensità e persistenza gustativa.

Note tecniche

  • Classificazione: Refosco dal Peduncolo Rosso DOC Friuli Colli Orientali.
  • Provenienza: vigneti situati nel comune di Nimis.
  • Sistema di allevamento: Guyot.
  • Uve: Refosco dal Peduncolo Rosso.
  • Vinificazione: si vendemmia tardivamente e parte della produzione viene sottoposta a sapiente passitura per circa 8 settimane. Una tecnica, quella dell’appassimento, caratteristica dello stile La Roncaia e volta all’ottenimento di un vino più strutturato, ampio e fruttato. La vinificazione è gestita in vasche d’acciaio inox. La macerazione delle uve previamente diraspate, ma non pigiate, dura dai 25 ai 30 giorni a temperatura controllata. Il vino è posto in seguito ad affinare in barrique nuove e di secondo passaggio con travasi ogni 90-100 giorni. Per almeno 18-24 mesi il Refosco La Roncaia matura lentamente in legno. Dopo la formazione della cuvée il vino viene imbottigliato e lasciato per un ulteriore periodo ad affinare in bottiglia coricata.
  • Gradazione alcolica: 14,5% vol.
  • Temperatura ideale di servizio: 18-20˚C.
  • Abbinamenti: si accompagna alle carni alla brace e alla selvaggina.

Tra i riconoscimenti recenti:

  • 91 punti – James Suckling
  • 92 punti – Luca Maroni 2020
  • 4 Grappoli – Bibenda 2020
  • Gold Medal – China Wine & Spirits Awards 2019
  • Silver Medal – San Francisco International Wine Competition 2019
  • Silver Medal – Mundus Vini 2019

La Roncaia Fusco

Incanta per le sfumature rosso granate. Travolge per l’intensità dei profumi; un corredo aromatico articolato, che mescola note tipicamente erbacee ad intensi sentori di piccoli frutti rossi, in una complessità fine, pulita ed elegante. Conquista per la morbidezza e l’eleganza dei tannini. Ottenuto in quantità limitata da una selezione delle migliori uve Merlot dei vigneti d’alta collina, il Fusco La Roncaia è un vino avvolgente e di grande persistenza.

Note tecniche

  • Classificazione: Merlot DOC Friuli Colli Orientali.
  • Provenienza: vigneti situati nel comune di Nimis.
  • Sistema di allevamento: Guyot.
  • Uve: Merlot.
  • Vinificazione: le uve Merlot, raccolte a giusta maturazione, vengono parzialmente passite per circa 8 settimane. Le uve vengono diraspate, ma non pigiate, e fatte fermentare in vasche d’acciaio inox. Dopo una macerazione di circa 25 giorni il prodotto viene svinato e posto in barrique. Qui il vino rimane per almeno 18-24 mesi durante i quali lentamente matura. All’imbottigliamento segue un ulteriore affinamento che rende il vino ancor più maturo ed equilibrato.
  • Gradazione alcolica: 14,5% vol.
  • Temperatura ideale di servizio: 18-20˚C.
  • Abbinamenti: cibi a base di carne rossa di gusto importante o primi piatti saporiti.

Tra i riconoscimenti recenti:

  • 5 Grappoli – Bibenda 2021
  • 92 punti – James Suckling
  • Gold Medal – Japan Women’s Wine Awards 2021
  • Silver Medal – China Wine & Spirits Awards 2020
  • 93 punti (miglior vino della cantina) – Luca Maroni 2020
  • Silver Medal – Sommelier Wine Awards 2019

La Roncaia Cabernet Franc

Attrae sin dal primo sguardo grazie alla carica cromatica del suo rosso rubino. Al naso libera un profumo schietto e tipico, ricco di sentori vegetali, erbacei e terrosi. Intriganti e di impatto le sensazioni fruttate, che ricordano specialmente l’amarena e la mora selvatica. Ad esse si mescolano fragranze vinose e note speziate che completano il bouquet conferendogli un’intensa profondità. Grazie al tannino vispo ma gradevole e alla vivace freschezza che incoraggia alla beva, il Cabernet Franc de La Roncaia è un vino piacevolissimo nella sua autenticità.

Note tecniche

  • Classificazione: Cabernet Franc DOC Friuli Colli Orientali.
  • Provenienza: vigneti situati nel comune di Nimis.
  • Sistema di allevamento: Guyot.
  • Uve: Cabernet Franc.
  • Vinificazione: le uve Cabernet Franc, attentamente selezionate, vengono raccolte da mani esperte a giusta maturazione. Dopo una macerazione di circa 15 giorni, il prodotto matura in vasche d’acciaio inox a temperatura controllata per almeno 10 mesi. All’imbottigliamento segue un ulteriore affinamento in posizione coricata che rende il vino ancor più equilibrato.
  • Gradazione alcolica: 13% vol.
  • Temperatura ideale di servizio: 18-20˚C.
  • Abbinamenti: cibi a base di carne rossa, alla griglia, ai ferri o arrosto.

Tra i riconoscimenti recenti:

  • 91 punti – Luca Maroni 2020
  • 4 Grappoli – Bibenda 2020

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi