fbpx

Maccheroni gratinati con spinaci e gorgonzola: ricetta e abbinamento vino

Avrete mai pensato di gratinare al forno i maccheroni conditi con una salsa al gorgonzola e spinaci? Questo succulento piatto vi farà cambiare idea sul gorgonzola se siete convinti non vi piaccia.

In effetti il gorgonzola non si presenta particolarmente bene a chi non ne conosce il gusto cremoso. L’odore probabilmente lo sentite da lì ,anche se siete in ufficio di fronte al PC, mentre alla vista presenta molte ed evidenti tracce di muffa.

Purtroppo sull’odore caratteristico facciamo ben poco, ma proviamo a spiegare la ragione delle muffe. Innanzitutto si tratta di una muffa sana, completamente priva di contaminazione batterica e aggiunta appositamente all’inizio della produzione del formaggio. Durante la stagionatura, le forme di gorgonzola vengono forate in modo che le spore di Penicillum Glaucum possano svilupparsi con l’ingresso dell’aria. Questa fase si chiama erborinatura ed è responsabile dei sapori caratteristici di quasi tutti i nostri formaggi, una delle eccellenze gastronomiche italiane, tra le più esportate.

Tranquilli ora? Continuate a leggere e scoprirete anche il vino perfetto in abbinamento.

Ingredienti:

  • 300 g di gorgonzola
  • 200 g di panna fresca liquida
  • 900 g di spinaci
  • 400 g di maccheroni
  • 300 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 pizzico di noce moscata
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale, pepe q.b.

Preparazione:

  1. Mettete sul fuoco una pentola e fate stufare gli spinaci per circa 5 minuti (senza aggiungere acqua), spegnete il fuoco, salateli, pepateli e metteteli da parte.
  2. Su un tagliere togliete la crosta al gorgonzola, tagliatelo a pezzi, quindi mettetelo su una padella e fatelo sciogliere uniformemente.
  3. Aggiungete la panna, mescolate, quindi aggiungete 200 g di parmigiano e mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  4. Con un frullatore ad immersione frullate gli spinaci e metteteli da parte.
  5. Accendete il forno a 200 °C.
  6. Mette sul fuoco una pentola con abbondante acqua salato e portatela a bollore. Quando l’acqua bolle versateci i maccheroni, facendo attenzione di scolarli quando marcheranno 4-5 minuti alla fine della cottura.
  7. Scolate i maccheroni direttamente nella padella dove c’è la salsa al gorgonzola, panna e parmigiano grattugiato.
  8. In una pirofila stendete uno strato di maccheroni, uno strato di vellutata di spinaci, una spolverata di grana, quindi ripete l’operazione fino a che non terminate gli ingredienti. L’ultimo strato ricopritelo di parmigiano reggiano grattugiato con un filo d’olio extravergine d’oliva.
  9. Infornata a 180 °C per 30 minuti circa (la superficie diventerà bella dorata). Sfornate la pirofila, attendete qualche minuto, quindi servite la pasta.

Qual è il vino in abbinamento?

Il vino in abbinamento è uno Chardonnay Trentino DOC, vino dal profumo fruttato (pera, albicocca, pesca), floreale dal sapore armonico, strutturato, con note minerali.

Lo Chardonnay è tra i vitigni a bacca bianca più coltivati in varie parti del mondo: dall’Australia alla Nuova Zelanda, dal Cile all’Argentina fino ad arrivare in Italia.

Il vitigno Chardonnay è originario della Borgogna e presenta differenti componenti aromatiche che emergono in maniera diversa a seconda del clima e dei terreni nel quale si sviluppa. Dallo Chardonnay vengono elaborati i migliori spumanti al mondo e si distingue anche per un’elevata capacità di invecchiamento. Oggi ve ne proponiamo una versione ferma, perfetta coi formaggi erborinati.

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi