fbpx

Solo grappoli raccolti a mano per le bollicine Superiori Duca di Dolle

L’estate sta ormai terminando per lasciare spazio ad una delle stagioni più suggestive dell’anno: l’autunno con i suoi incredibili colori ed inconfondibili profumi. È forse il momento più importante dell’anno: la vendemmia ha ormai preso il via e da Duca di Dolle l’atmosfera si colora di festa e di tradizione; le porte della tenuta si aprono a tutti coloro che vogliono trascorrere esperienze indimenticabili  a diretto contatto con la natura, la terra e il buon vino.

Su questi ripidi pendii della D.O.C.G. Conegliano Valdobbiadene, precisamente a Rolle, piccolissima frazione nel cuore delle colline Patrimonio Unesco, i vigneti di Duca di Dolle sono al loro massimo splendore: ricchi grappoli di uve autoctone, quali Glera, Verdiso e Perera, vengono raccolti rigorosamente a mano, con rese al metro quadro inferiori a quelle previste dal disciplinare, mantenendo fede alle usanze di un tempo, in cui tutte le lavorazioni in vigna venivano eseguite solo da mani esperte dell’uomo.

Prosecco Superiore DOCG

Queste sono le uve che danno vita al Prosecco Superiore DOCG che trova molteplici espressioni nei vini EXD, BRT, Nino e CUV firmati Duca di Dolle.

La terra quest’anno sta regalando frutti di ottima qualità e di buona quantità. Sta ora alle mani esperte dei vendemmiatori e poi alla sapiente azione dell’enologo trasformare ciò che la Natura ha donato in prodotti di altissima qualità che possano rendere omaggio alla storia centenaria di questi luoghi.

Duca di Dolle Vini

Agronomo ed enologo lavorano in sintonia per individuare il momento opportuno per la raccolta, effettuando continui campionamenti ed analisi delle uve in laboratorio, per ricercare il perfetto equilibrio tra acidità e zuccheri. Il lavoro degli operai lungo quest’anno agricolo, con tutte le difficoltà del nostro tempo e gli eventi atmosferici e naturali che sempre incombono sui vigneti: tutto questo si finalizza in questi giorni.

L’enologo attende in cantina l’arrivo delle uve, effettuando un’attenta selezione e mantenendo separato ogni recipiente a seconda della microzona di produzione. Questo lavoro è necessario per poter realizzare in seguito l’espressione più adatta ad ogni vigneto. Le Rive più antiche con i loro pochi ma pregiati frutti saranno destinate ad esempio al complesso CUV Extra Brut in tiratura limitata, mentre il prezioso sottosuolo del vigneto Molinet darà vita a Nino, il Prosecco Col Fondo che ci hanno tramandato i nostri nonni.

E non appena l’ultimo grappolo sarà raccolto e portato al sicuro in cantina, anche per quest’anno tutta la squadra potrà festeggiare un grande risultato.

Duca Di Dolle Vini

Duca di Dolle è sinonimo di tendenza con il suo Rosé 100% Pinot Nero

Rispondere con personale interpretazione ad uno dei trend più in voga del momento è tipico di Duca di Dolle, rompendo gli schemi e guardando oltre per offrire sempre qualcosa in più verso la vera eccellenza: le bollicine rosa nella terra della DOCG da Duca Di Dolle non si chiamano Prosecco. Una scelta azzardata e controcorrente ma che ha regalato un vino di grande pregio e personalità, frutto di una sapiente sperimentazione.

In una delle “Rive” più suggestive e panoramiche della tenuta, infatti, viene coltivato il Pinot Nero, un vitigno giovane ed inconsueto per queste zone ma di grande potenzialità che dà origine ad uno Spumante Rosé unico nel suo genere, perfetto per festeggiare ogni occasione con stile, esclusività ed un tocco glamour di colore.

EXD

Ottenuto con uve Glera, Verdiso e Perera coltivate all’interno della Tenuta di Dolle, è uno spumante armonico e piacevole, dalla dolcezza non invadente. Grazie ai suoi profumi agrumati e di frutta bianca e il suo perlage fine e persistente, è perfetto per accompagnare preparazioni in equilibrio tra il dolce e il salato

BRT

Prosecco Brut dal vivace perlage, ottenuto con uve Glera, Verdiso e Perera da viti di 25-30 anni coltivate secondo metodi naturali e rispettosi dell’ambiente all’interno della tenuta di Rolle.

Gradevole, fresco, ben strutturato e sapido: può accompagnare da solo anche un intero pasto, incontra i gusti giovani e moderni, sempre più orientati al mondo dei Brut.

NINO

Rifermentato in bottiglia senza l’aggiunta di zuccheri né di anidride solforosa, NINO è il “vino di famiglia”: l’espressione più autentica e naturale della tradizione del Prosecco.

La caratteristica velatura nel calice sprigiona profumi inebrianti di agrumi, fiori e crosta di pane. Ottimo vino conviviale, ideale per accompagnare formaggi stagionati, salumi e insaccati, ma anche per un intero pasto a base di pesce e crostacei. Si sposa molto facilmente con carni bianche e cacciagione di piuma tipica della pedemontana Trevigiana.

CUV

Cuvée a tiratura limitata ottenuta da uve 100% Glera provenienti da un singolo vigneto varietà lunga, di oltre 50 anni. È espressione di una zona unica, la “riva” per eccellenza: un vigneto storico in forte pendenza che, grazie alla composizione del terreno e alla favorevole esposizione, regala pochi ma pregiati frutti. Leggiadro ed equilibrato con un piacevole finale minerale ed un’ottima complessità.

Duca Di Dolle Vini

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi