fbpx

Banfi Piemonte

Nel 1979, ad un solo anno di distanza dall’arrivo a Montalcino, i fratelli Mariani confermano le loro capacità e lungimiranza approdando in Piemonte, dove acquistano Bruzzone, una cantina storica attiva fin dal 1860. Con una superficie di 50 ettari, di cui 46 a vigneto, situati tra i comuni di Novi Ligure e Acqui Terme, la cantina ha sede a Strevi, in provincia di Alessandria. Come a Montalcino, anche qui Banfi è riuscita ad attivare un abile meccanismo di rivitalizzazione e valorizzazione del territorio con uno straordinario ritorno d’immagine, oltre che economico, coniugando perfettamente le caratteristiche del territorio con i vini che vi si producono.

L’eccellenza del metodo classico

Il forte legame con il territorio si rivela nella ricchezza di selezionate etichette, espressione dei principali vitigni piemontesi e soprattutto del Metodo Classico, incoronando così il progetto di valorizzazione delle più pregiate denominazioni del basso Piemonte. Nella secolare cantina, di recente restaurata, c’è un’area dedicata al Metodo Classico dove, sulle secolari pupitres, riposano sui lieviti gli spumanti, che rappresentano la punta di diamante del portafoglio piemontese di Banfi.

Spumanti come il Banfi Brut – il “Vin de la Maison”- lo spumante Metodo Classico che porta il nome dell’azienda e che ne rappresenta stile, filosofia e interpretazione. Un prodotto unico e non millesimato: per mantenere costante e riconoscibile lo stile, la firma e l’immagine del Metodo Classico targato Banfi, di vendemmia in vendemmia. Il Banfi Brut rappresenta una tradizione spumantistica in voga a partire dalla fine dell’Ottocento, periodo in cui si faceva strada la voglia di produrre spumanti di alta qualità selezionando le migliori uve del Nord Italia, per spumantizzarle nelle case piemontesi di questa zona. Banfi ha, inoltre, creduto nel progetto Alta Langa sin dai primi anni ’90 quando, insieme ad altre sei pionieristiche case piemontesi, ha avviato il progetto per dare vita al miglior spumante Metodo Classico di qualità del Piemonte. Oggi l’Alta Langa DOCG è una realtà sempre più affermata e riconosciuta a livello internazionale nel panorama degli spumanti di eccellenza, con il disciplinare più rigoroso e restrittivo al mondo per i Metodi Classici, a tutela degli alti standard che le aziende stesse si impongono.

Cuvée Aurora Alta Langa

Banfi, con la sua gamma “Cuvée Aurora Alta Langa” si pone da sempre l’obiettivo di dare la sua migliore interpretazione del Metodo Classico piemontese “per Eccellenza e d’Eccellenza”. Tre sono le referenze che la compongono, tra queste il Cuvée Aurora Extra Brut, una Cuvée di Pinot Nero e Chardonnay, che affina per un minimo di 36 mesi sui suoi lieviti, ne rappresenta indubbiamente il prodotto più rappresentativo.

for a better a wine world

IN EVIDENZA

X