Go Wine: il vino come espressione di una cultura agro-alimentare

Presente in quasi tutta Italia dal 2001, per la prima volta giunge in Sardegna Go Wine, associazione nazionale che promuove la cultura del vino e l’enoturismo.

Si tratta di un’organizzazione che ormai fa da baluardo alle 700 cantine recensite, nonché alle migliaia di etichette selezionate, presentandosi ai soci sardi mediante una serata degustazione a Cagliari con la partecipazione di Massimo Corrado, presidente nazionale e di Samuele Pau, responsabile per la Sardegna.

Go Wine

A partire da maggio, per il Go Wine, sono già previste una serie di date per il 2018 che consentiranno un vero e proprio percorso verso la conoscenza del Cannonau in collaborazione con la Cantina Gostolai. Il viaggio propone come prima tappa Oliena per “Go Wine in cantina” dove si vivrà a Cagliari una serata di degustazione con il Vermentino, tra Liguria, Toscana e Sardegna.

Subito dopo, a giugno, ci sarà il turno della Toscana per “Go Wine in Maremma”, per poi ritornare a fine luglio nel capoluogo sardo per una seconda serata di degustazione con “Il tour del Moscato Wine Festival”. Ma non finisce qui. L’autunno presenta una seconda seconda giornata “Go Wine in cantina”, nel mese si ottobre,  con protagonisti “Il Sulcis e il Carignano” , mentre a novembre ci si rivede in quel di Cagliari per la terza serata di degustazione “Buono…non lo conoscevo! In Sardegna: alla scoperta di vitigni rari”.

L’evento Sardo

Cagliari è stata culla di un evento dalla portata di oltre 200 cultori e si è resa visibile per la presentazione del “Manifesto Go Wine” e la “Guida Cantine d’Italia 2018“, selezione, quest’ultima, di parecchie centinaia di cantine italiane, dedicata agli enoturisti e a quanti ritengono che il vino valga un viaggio.

Go Wine presenta una continua attenzione al vino inteso non solo come prodotto di qualità ed espressione della cultura agro-alimentare di un paese ma anche come prodotto che permette agli appassionati di muoversi e viaggiare per esso. L’idea del Go Wine è di favorire quei consumatori di qualità che amano viaggiare per conoscere i luoghi di produzione, stimolando sempre più cultori verso una più grande comprensione del vino. 

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi