fbpx

Earth Hour: Vino e Sostenibilità

Il 26 Marzo 2022, 190 Paesi e Territori si uniranno per osservare il famoso evento “Earth Hour”. 

Alle 20.30 ore locali, tutti i Paesi che aderiscono a questa iniziativa spegneranno tutte le luci per un’ora. Lanciata nel 2007 come la WWF Earth Hour, l’evento è diventato un vero e proprio progetto di impegno e serietà, dedizione e profondo rispetto per il nostro pianeta.

Le luci si spegneranno.

WiFi per un’ora non funzionerà.

I telefoni rimarranno in silenzio o verranno spenti da coloro che prendono l’Earth Hour seriamente.

L’iniziativa va al di la’ del simbolico spegnere delle luci. E’ diventata una vera e propria pledge per cambiare il futuro. Un futuro migliore per il pianeta e per tutti. 

Parlare di Earth Hour vorrà dire che continueremo o riprenderemo a parlare di Cambiamento Climatico, povertà globale e sostenibilità. L’Italia ha ospitato i grandi della terra con il G20 ad Ottobre e quindi è fondamentale continuare a parlare di questi temi importanti.

Ma perché xtraWine, un’enoteca online, parla di Earth Hour?

Ricerche, news e statistiche ci hanno fatto capire che il mondo del vino può soffrire a causa di multipli eventi. Quello che però continuiamo a non vedere è l’impatto importante che stagioni estreme, utilizzo di chimici e inquinamento ed urbanizzazione selvaggia stanno avendo sulla produzione dei vini.

La terra dedicata alle coltivazioni di viti sta diminuendo per via dei fenomeni di urbanizzazione, ad esempio. Stagioni imprevedibili possono distruggere vendemmie, annate e causare l’aumento del costo dei vini. L’uso di chimici nella produzione del vino sta crescendo in Paesi emergenti che vogliono iniziare a partecipare all’industria del vino. E quindi mentre l’agricoltura soffre, un modo aggressivo di fare vino senza etica e ricorrendo a pratiche molto dubbie ci portano a dover porre attenzione alla sostenibilità.

E qui arriviamo con le bellissime notizie. Ad esempio, il mondo della produzione e del consumo del vino sta avvicinandosi sempre di più all’organico, biodinamico, slow e biologico.

vino green xtrawine

Procediamo con ordine!

Cosa è il vino organico o naturale?

Per vino organico si intende un vino che è prodotto seguendo dei principi etici molto rigorosi: dall’utilizzo di risorse solo naturali per la manutenzione delle viti, alla mancanza (virtuale e quasi mai totale) di solfiti.  Da non confondere con Organic Wine, che non è altro che la traduzione Inglese di Vino Biologico o BIO (spiegato in questo post). 

I solfiti sono una nota dolente nel mondo del vino e non solo. La quantita’ media di solfiti nel vino varia a seconda della tipologia: ad esempio:  210 mg/l per i vini bianchi secchi, 260 mg/l per i vini bianchi e rose; dolci, 400 mg/l per i vini dolci passiti, 160 mg/l per i vini rossi secchi e 260 mg/l per i vini rossi dolci.

Bene. La percentuale di solifiti in un vino naturale -almeno secondo le regole Europee- non deve superare il 5% . 

Le viti sono trattate solo con prodotti naturali: zolfo o rame in piccolissime quantità, e lo stesso avviene durante la fermentazione. Vino Organico o Naturale è però un termine ombrello perché ci sono molte cose da considerare. Anzitutto l’aspetto legale. Anche se tutti i vini organici si impegnano a creare un sistema di produzione del vino totalmente sostenibile, solo i vini BIO sono legalmente riconosciuti e tutelati da legislazione Italiana ed Europea. Esistono poi altri tipi di vini, come ad esempio i ‘vini liberi’ che possono seguire una linea organica e naturale di produzione del vino. Queste tipologie, però, non hanno un tutela legale al momento. Abbiamo poi i vini biodinamici che seguono delle filosofie molto specifiche.

Cosa è il vino biodinamico?

Questo e’ un vero e proprio ritorno alle origini. Mentre in Paesi come gli Stati Uniti l’utilizzo della tecnologia (da AI a prescriptive statistics) fa parte di un progetto importante per i produttori di vino, i prodotti biodinamici non solo puntano alla produzione organica del vino ma al rispetto della natura e al minimizzare l’utilizzo della tecnnologia anche piu’ basilare: i macchinari! Ispirato dalla filosofia di Steiner il vino biodinamico pone enfasi sulle fasi lunari.

L’agricoltura biodinamica quindi punta in pieno al rispetto dei cicli della natura e sull’uso di preparati cd biodinamici per curare le uve durante l’anno. 

A differenza del processo di produzione del vino biologico, quello biodinamico è un modus operandi, non una serie di tecniche produttive riconosciute a livello legislativo. Se sperate di sentirci dire che i vini biodinamici non contengano solfiti, vi dobbiamo deludere. Li contengono, anche se in misura limitatissima! Attenti vegani! Il vino biodinamico utilizza “animal manure” in fase di concimazione dei vigneti.

Cosa è il vino biologico? 

Il vino biologico è un vino fatto seguendo strette indicazioni di un’agricoltura interamente biologica. Non basta solo minimizzare l’uso di specifiche tecniche di produzione. Un vino può avere un logo BIO solo ed esclusivamente se le uve sono coltivate con metodi prettamente biologici, senza alcun uso, in nessun momento, di chimici che vengono utilizzati per correggere il vino o mantenerlo. La maggiore differenza tra il vino biologico ed il vino organico (o naturale) è l’aspetto legale. Il vino biologico è tutelato da leggi Italiane ed Europee, l’ultima delle quali è il Regolamento 834/07, che ha definito in modo più preciso in che cosa consistono i metodi di produzione biologici. Ha inoltre reso obbligatoria la certificazione dei prodotti presso uno degli organismi di controllo privati.

vino green xtrawine

Cosa è il “Green Wine” o i “Vini Verdi” di xtraWine?

xtraWine ha riconosciuto la complessità del vino organico, biologico e biodinamico ed invece di creare una macro che potrebbe essere errata per un motivo o per un altro ha inventato i “Green Wine”. 

In questa categoria riconosciamo e raccogliamo tutti i vini che vogliono celebrare il pianeta e, soprattutto, la sostenibilita’ della produzione di massa.

Il concetto è di dare spazio a tutti i produttori di vino organico e far conoscere questo nuovo modo di fare (e consumare) vino a tutti i nostri utenti. Questa settimana abbiamo questi vini specifici in promozione. Tutti da provare. Ad un prezzo xtraWine!

Non ci resta che brindare!

IN EVIDENZA

X