fbpx

Chianti Classico Petrignano di Dievole: su xtraWine il Rosso d’Italia Gambero Rosso

Lo diciamo spesso, su xtraWine si trovano solo i vini migliori e i prodotti più apprezzati da esperti e appassionati. Infatti è appena sbarcato sulla nostra piattaforma uno dei premiati Gambero Rosso 2023: il Petrignano Chianti Classico DOCG 2019.

Petrignano Chianti Classico DOCG 2019 è il Rosso d’Italia 2023 secondo il Gambero Rosso ed è disponibile da oggi su xtraWine. Deriva da un progetto ambizioso firmato Dievole: quello di valorizzare il Sangiovese da singoli vigneti nelle diverse sfumature del Chianti Classico.

La Toscana è infatti una delle regioni simbolo della tradizione enologica italiana: ve l’abbiamo raccontato in questa puntata di #xtraWinexpereince.

chianti classico petrignano rosso dell'anno per gambero rosso

Petrignano 2019, il Chianti Classico premiato dal Gambero Rosso

Il Petrignano Chianti Classico DOCG 2019 è l’ultimo vino arrivato nella famiglia di Dievole ed è da oggi disponibile su xtraWine. 

Petrignano 2019 entra in gamma dopo anni di studio dei suoli e delle caratteristiche dei singoli vigneti: rappresenta infatti la volontà dell’azienda di valorizzare le caratteristiche identitarie di suoli particolarmente vocati, portando ad espressioni sempre diverse e uniche di Sangiovese.

Si tratta di un Chianti Classico che fa da vettore di collegamento fra la storicità di Dievole e la volontà di guardare al futuro puntando su un terroir irriproducibile in altri posti.  

Progetto Petrignano per la valorizzazione del Chianti Classico

Il progetto dal quale nasce Petrignano Chianti Classico DOCG 2019 è quello di dare al territorio uno strumento per esprimersi in maniera compiuta, operando il minor numero di interventi in cantina e portando in bottiglia solo  l’espressione pura di un suolo e di un vigneto.

Per questo si è scelto di creare Cru che fossero Chianti Classico “annata”, ovvero con poche sovrastrutture date dall’affinamento che vanno a  mitigare il carattere dato dall’uva. 

chianti classico petrignano

Dopo il Vigna Sessina, che è stato il primo Cru aziendale, al Petrignano faranno seguito altri due Chianti Classico, sempre Sangiovese in purezza, che saranno presentati nella prossima primavera.  

Un premio importante per un Chianti Classico al debutto

Ricevere un premio così importante su un vino che è al debutto e che rappresenta per certi aspetti un progetto un po’ fuori dagli schemi ci riempie di entusiasmo. La valorizzazione delle identità territoriali dal punto di vista enologico è un tassello imprescindibile della nostra filosofia aziendale. Lavorare sullo studio dei suoli e sui Cru è quello che vogliamo fare per il futuro, affinché al consumatore arrivi un racconto sempre unico e puntuale del nostro Chianti Classico”– commenta Stefano Capurso, Executive President del gruppo Abfv Italia

chianti classico petrignano

Petrignano, come gli altri vini di Dievole, è figlio di una viticoltura di impianto rigenerativo. Ciò significa che Dievole punti a preservare la vitalità dei suoli: suoli vitali, piante in equilibrio, metodi di impianto che favoriscono la profondità delle radici, permettendo all’azienda di lavorare in regime biologico.

A Dievole il biologico è un approdo metodologico che viene quasi da sé. È la punta dell’iceberg delle buone pratiche che vengono applicate quotidianamente in vigna e in cantina. 

Chianti Classico Docg Petrignano 2019 

Petrignano, come dice il nome, è un’area particolare con suoli caratterizzati da alta pietrosità e fortemente minerali. L’abbondante presenza di scheletro, la profondità delle radici e la bassa vigoria che le piante trovano in  quest’area ci regalano un vino particolarmente espressivo e ricco, un Cru con personalità. 

Petrignano Chianti Classico DOCG 2019 è un vino rosso rubino intenso alla vista. Esprime al naso un bouquet fruttato nel quale sono evidenti i sentori di frutta matura, ciliegia e mora. Al palato è succoso, pieno, ricco, conferma le note di mora e di frutta matura. Il finale è caldo e vellutato dal tannino fine e levigato. 

Petrignano 2019 è il prodotto di un inverno mite e poco piovoso, seguito da una primavera dapprima piuttosto asciutta e successivamente caratterizzata da piogge abbondanti. Ciò ha permesso di incamerare le riserve idriche necessarie per superare l’estate calda e asciutta. Il periodo della vendemmia si è contraddistinto per il tempo prevalentemente bello e la grande escursione termica tra il giorno e  la notte ha favorito lo sviluppo di un ottimo profilo aromatico.

Sei curioso di scoprire Petrignano Chianti Classico DOCG 2019 di Dievole, il Rosso d’Italia 2023 secondo Gambero Rosso? Acquistalo ora su xtraWine!

anteprima xtrawine-scopri-ora

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi