fbpx

Caldiff 80 il nuovo distillato di mele invecchiato in rovere

La storica distilleria altoatesina Roner, per festeggiare l’ottantesimo compleanno di Andreas Roner (figlio del fondatore della distilleria), ha lanciato sul mercato un distillato di mele Gravensteiner, invecchiato 17 anni in botti di rovere selezionate e rifinito per due inverni nelle botti del Alpine Rum R74.

Descrizione organolettica

Al naso Caldiff 80 risulta delicato e sfaccettato, con ricche note di mele mature intrecciate ai morbidi profumi del legno e sentori che ricordano i caraibi; al palato esprime ricche e variegate note fruttate, sentori di prugne secche e uva sultanina contrastate, sempre sostenute dai sentori polposi di mela fresca Gravensteiner dalla tenuta di famiglia.

Le rovine del castello Caldiff, non lontano da Termeno (BZ), hanno ispirato il nome di questo nuovo distillato perchè il castello Caldiff e le sue rovine hanno fin dall’infanzia sempre affascinato Andreas Roner.

Un’azienda tramandata di padre in figlio

Andreas Roner è figlio di Gottfried Roner che nel 1946 ha avuto l’intuizione di fondare una distilleria. Andreas dal padre ha ereditato il suo naso eccezionale e ha avuto la fortuna di crescere tra gli alambicchi; nella metà degli anni Sessanta ha iniziato a lavorare nella distilleria del padre, affiancando il fratello Gunther. Andreas ha assunto prima la carica di amministratore delegato, poi quella di presidente. L’attuale amministratore delegato è Karin Roner.

Un’azienda dalla produzione variegata

L’azienda della famiglia Roner produce grappe (ad esempio quella Gewurztraminer o Gewurztraminer riserva) e tra i tanti distillati si trova anche AlpineGin Z44 che, viene realizzata con l’estratto di pigne di Pinus Cimbra, raccolte sul Corno Bianco ad altitudini che vanno da 1400 a 2000 metri, qualche settimana prima che le bacche diventino coriacee: oltre alle pigne vengono usate anche le bacche di ginepro, il coriandolo, la radice d’angelica, l’achillea, la lavanda, le scorze d’arancia e altre spezie. Altra particolarità è costituita dalla bellissima bottiglia trasparente contenente questo gin.

Chiudo con le parole di Andreas Roner sull’azienda di famiglia:

“Da 75 anni – ha dichiarato Andreas Roner – il nome Roner è sinonimo di qualità ed eccellenza. La gente si fida del nostro marchio per l’amore e la dedizione con cui ci dedichiamo al nostro lavoro. Rosso, come la passione con cui ci dedichiamo all’arte della distillazione. Oro, elegante e prezioso come i nostri distillati. Roner, il nostro nome, con il quale rappresentiamo la qualità dei nostri prodotti. E questo lo garantisco finché questa distilleria porterà il nome della mia famiglia.”

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi