fbpx

Vent’anni per il Gavi Docg

L’esclusivo vino piemontese Gavi Docg, dal colore paglierino più o meno intenso, dall’odore delicato, dal sapore asciutto e gradevole, compie vent’anni. Tranquillo, frizzante e spumante, il Gavi vivrà grandi festeggiamenti per questo speciale evento, mediante la degustazione “Tutto il Gavi a Milano“, a Palazzo Giureconsulti.

La storia

Il bianco realizzato dalle sole uve Cortese nelle terre collinari del Piemonte ben stette al mar ligure, ha una storia molto antica perché antico è il vitigno. Tuttavia la prima descrizione dell’uva Cortese di cui abbiamo notizie si rintraccia nella ampelografia dei vitigni coltivati in territorio piemontese per mezzo del Conte Nuvolone, al tempo vicedirettore della Società Agraria di Torino.

In essa l’uva Cortese viene descritta come caratterizzata da grappoli alquanto lunghetti, acini piuttosto grossi mentre nella maturazione diviene gialla e buona da mangiare, ottima per il vino.

Successivamente il Gavi, prima conosciuto come Cortese di Gavi, ottiene la denominazione e, abbandonando il termine Cortese, diviene solo Gavi.

Il ventennale

In virtù del grande evento, il Consorzio Tutela del Gavi presenterà i vini dell’annata 2017, narrando gli ultimi anni di produzione piuttosto che con le parole con i vini, venti vini di dieci diverse annate, andando ‘à robours’ fino al 2007. Si tratta di un vero percorso che segna le tappe del tempo e ne conferma la bontà di un bianco piemontese che non necessita di essere bevuto solo giovane.

Il presidente del Consorzio Tutela del Gavi, Maurizio Montobbi, assicura la qualità del suo prodotto e ne traccia le linee guida per una buona degustazione, con l’obiettivo di   creare un punto di riferimento per la denominazione.

Il bianco piemontese

Il consorzio propone Gavi for Arts, un evento che sia capace di far emergere i territori del bianco piemontese come una nuova meta turistica. L’evento propone con festeggiamenti e con l’assegnazione del Premio Gavi La Buona Italia, che ha l’obiettivo di riconoscere le buone pratiche aziendali nella valorizzazione dell’intera filiera enogastronomica.

 

IN EVIDENZA

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi