Vino e affari, ecco alcuni vip dediti al lavoro agricolo

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

In questi ultimi anni, moltissimi sono i vip o presunti tali che hanno deciso di "dedicarsi" al settore vitivinicolo. Ma guadagnare con il vino non è per niente semplice, e molti personaggi famosi del mondo dello spettacolo lo sanno molto bene. La realtà è un po' amara per tutti e tanti hanno dovuto fare i conti con i costi di produzione, mentre chi ha il fiuto sugli affari, ha ottenuto un bel rendiconto. Un esempio? Gianni Zonin, fondatore della Banca Popolare Vincenza ma che poi ha fallito, ha deciso di optare nell'investimento del vino, apportando un bel profitto. Infatti la sua azienda lo scorso anno ha chiuso con ben 5 milioni di utile. A quanto pare gli affari vanno abbastanza bene e l'azienda è in continua espansione. L'attività è iniziata negli anni '70 in Friuli, ma poi piano, piano è cresciuta in diverse regioni fino allo sbarco negli Usa. Ora l'azienda ha preso accordi con un gruppo cileno e stanno per entrare nelle cantine venete ben 2 mila ettari in più Continue Reading

Abbinamento vino e caucciucco

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Il cauciucco è una ricetta tipica livornese. Si tratta di un piatto facile da realizzare ed è soprattutto economico in quanto si utilizzano i pesci meno pregiati. Esistono diverse varianti, ma una cosa è certa: il suo sapore è davvero eccellente. E' una pietanza che si può preparare in maniera molto veloce, per cui, chi ha tempo da dedicare in cucina, ecco la ricetta che fa al proprio caso. Detto questo vediamo gli ingredienti che occorrono per preparare il caucciucco alla livornese Ingredienti 1 spicchio d'aglio 1 peperoncino fresco 450 gr di calamari 850 gr di scorfano 750 gr di coda di rospo 1 kg di cozze 300 gr di seppie 1 rametto di prezzemolo sale, pepe nero q.b. olio extravergine d'oliva q.b. 200 gr di pomodori pelati 100 ml di vino bianco Preparazione Per poter realizzare la ricetta in questione, la prima cosa che bisogna fare è quella di pulire i pesci in maniera molto accurata. Per le cozze oltre che sfregarle energicament Continue Reading

Merano WineFestival torna dal 10 al 14 novembre 2017

Posted on by | Pubblicato in Interviste
Leave a reply

Torna la ventiseiesima edizione di Merano WineFestival, l'evento più atteso dell'anno, dove parteciperanno oltre 450 cantine tra le migliori in Italia e nel mondo, 15 cuochi di spicchio e non mancheranno 200 artigiani del gusto. I visitatori nonchè i wine lovers, avranno la possibilità di degustare i migliori vini, accuratamente selezionati attraverso particolari criteri. Ma vediamo nello specifico quali sono questi criteri che vengono messi in atto dalla commissione WineHunter. Il patron Helmut Köcher spiega che tutte le aziende che fanno parte della loro banca dati viene inviato un invito attraverso il quale è possibile partecipare all'evento Merano WineFestival. Ma prima di tutto bisogna mandare una campionatura. Una volta che la campionatura è stata inviata, ci sono ben 8 commissioni d'assaggio che valuteranno il vino. Se questo viene approvato, allora l'azienda potrà partecipare alla manifestazione e farsi conoscere dal grande pubblico. Qualità ed eccellenza: due Continue Reading

Klapisch: ecco il suo nuovo film, “Ritorno in Borgogna”

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

Cédric Klapisch, noto regista e sceneggiatore francese ritorna nuovamente in scena, per regalarci un nuovo film, ma questa volta abbandona l'ambiente urbano per trasferirsi in Borgogna, la sua città natale, e raccontarci la sua passione per il vino. Klapisch famoso per diversi film che ha realizzato, come Bambole russe e Parigi, Rompicapo a New York, l'Appartamento spagnolo, diventa un regista di culto. Ritorno in Borgogna: di cosa parla? Breve recensione Ritorno in Borgogna è l'ultimo dei suoi lavori. Ci racconta con un linguaggio semplice il suo rapporto con la famiglia, soprattutto quello con il padre, la sua passione per il vino e per l'agricoltura. Dopo essere stato lontano per più di 10 anni dai suoi affetti familiari, dalla sua amata Borgogna, fa nuovamente ritorno nella sua città natale per far visita al padre ormai malato. Il loro rapporto è stato sempre turbolento, difficile. A casa lo aspettano la sorella e il fratello. Con la morte del padre, og Continue Reading

Vino Pigato, caratteristiche e informazioni

Posted on by | Pubblicato in Migliori vini
Leave a reply

Il Pigato è un vino bianco sicuramente tra i più famosi della Liguria. Il vitigno è coltivato soprattutto nella Riviera Ligure di Ponente. E' molto sensibile alla coltivazione dei terreni, infatti in base alla tipologia, diversi sono i sapori e gli aromi che il vino sprigiona. Ad esempio, nella zona interna di Ranzo i vigneti sono coltivati ad altitudine maggiore e grazie alle condizioni climatiche ciò che ne scaturisce da questo vitigno è un vino delicato, fresco ed elegante, mentre nei luoghi caratterizzati da un terreno ricco di calcare il vino si presenta molto fine, sui suoli rossi invece, ricchi di minerali di ferro, il vino che si ottiene è dotato di buona struttura e il sapore è deciso. Pigato: origini E' uno dei vitigni più affascinanti e misteriosi della Liguria. A tutt'oggi pare che le sue origini siano piuttosto incerte. Secondo alcuni documenti ritrovati, sembrerebbe che il vino sia originario della Tessaglia, importato dai greci durante la colonizzazion Continue Reading

“Vendemmia” sbarca anche a Roma

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

Dopo l'ottava edizione di "Vendemmia" di via Montenapoleone svoltasi qualche giorno fa a Milano, per la prima volta il rituale appuntamento avrà luogo anche a Roma. La riscossa parte da via Condotti e piazza di Spagna. A quanto pare 60 negozi, 12 hotel di lusso, 25 ristoranti stellati aderiranno a tale iniziativa. Così a partire da oggi fino al 21 ottobre le strutture coinvolte offriranno a turisti e romani un bicchiere di vino realizzato dalle migliori cantine vitivinicole internazionali. Massimiliano De Toma, presidente Federmoda Roma ha dichiarato che tale evento è fondamentale che si svolga anche nella Grande Capitale in maniera tale che la città venga rilanciata a partire dal salotto buono. Fino al 21 ottobre dunque, chi farà shopping nelle boutique aderenti sarà accolto da un calice di vino. Ad esempio, giusto per citare qualche negozio di alto livello, da Damiani si potranno degustare una selezione di vini della cantina Luce della Vite, nella boutique di Battisto Continue Reading

Abbinamento vino e tonno alla griglia

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Per chi ama il pesce, bere un buon bicchiere di vino a tavola è cosa d'obbligo. Tuttavia non è sempre facile abbinare il vino ai prodotti ittici, poichè in commercio ne esistono di tantissimi tipi con caratteristiche organolettiche differenti. Pertanto scegliere quello che meglio esalta il sapore del pesce diventa veramente difficile soprattutto per i meno esperti. Ed ecco che questa guida può tornare utile a chiunque voglia rendere perfetto, in questo caso l'abbinamento di vino e tonno alla griglia.  Il tonno alla griglia è un secondo piatto a base di pesce, leggero ma molto gustoso. E' molto facile da realizzare, basta avere un minimo di accortezza, e voilà, il piatto è pronto per essere servito in tutta la sua squisitezza. E' una ricetta adatta a tutti sia ai grandi che ai piccoli, ma in particolar modo si rivela ideale per tutti coloro che devono seguire una dieta equilibrata e povera di grassi. Ecco qui di seguito gli ingredienti che occorrono per preparare il t Continue Reading

Le donne preferiscono il vino bianco

Posted on by | Pubblicato in Interviste
Leave a reply

C'è chi ama il rosso, chi il rosato e chi ancora il vino bianco. All'apparenza sembrerebbe soltanto una questione di gusti, ma in realtà non è proprio così. Secondo una ricerca internazionale è stato appurato che i geni del gusto di ogni singolo individuo possono essere condizionati da alcuni fattori, quali la cultura e lo stile di vita, determinando così i gusti personali nello scegliere la bevanda in questione.Secondo tale ricerca, pare che le donne preferiscano il vino bianco, mentre gli uomini quello rosso. Come cambiano i gusti Ci sono molti alimenti caratterizzati da una grossa quantità di polifenoli che consumandoli si avverte in bocca un gusto amaro. Ad esempio il cioccolato o le verdure, confrontando le nostre sensazioni con altri individui, è facile comprendere che la loro sensibilità al gusto amaro è diversa dalla nostra.  Cosa accade dunque, tra i vari individui di nazionalità diversa quando bevono un bicchiere di vino rosso ricco di polifenoli? Per pot Continue Reading

Vino rosso per aperitivo, quali sono le migliori scelte?

Posted on by | Pubblicato in Migliori vini
Leave a reply

Aumenta la voglia di ritrovarsi in compagnia e bere un aperitivo. Una volta l'aperitivo veniva realizzato prima di sedersi a tavola, propedeutico all'appetito, oggi invece è diventata una vera tendenza, tant'è che molti locali hanno deciso di realizzare diversi tipi di aperitivi, dai più alcolici ai semplici analcolici. L'abitudine dell'aperitivo si perfeziona sempre di più, infatti si è passato da un'aperitivo a base alcolica come ad esempio il Vermuth a un qualcosa di più leggero, come un buon bicchiere di vino. Ecco qui di seguito un piccolo vademecum sui migliori vini rossi da consumare come aperitivo. Lambrusco rosso frizzante Cosa ne pensate di un buon vino rosso frizzante come il Lambrusco? E' molto apprezzato soprattutto tra i giovani e i meno giovani grazie alla sua freschezza e versatilità. Il Lambrusco è una varietà di uve a bacca rossa coltivate nelle province di Parma, Modena, Reggio Emilia e in misura minore in Basilicata, Trentino, Mantova. Il Lambr Continue Reading

Vendemmia in Riviera: meno vino ma la qualità resta alta

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

Nei campi i viticoltori hanno già iniziato la raccolta dell'uva e a fare i conti con gli estremi climatici. Purtroppo le gelate di maggio e la grande siccità vissuta nei mesi estivi, non ha prodotto risultati positivi in termini di produzione. Infatti in molte zone si è registrato un calo del raccolto pari al 15% come nel caso di Valle Arroscia e dell’Albenganese, il 5 per cento invece nell’estremo Ponente, patria del Rossese di Dolceacqua. Ma la qualità tuttavia è rimasta piuttosto alta. Ecco le parole espresse dal miglior viticoltore 2017:" I profumi che si stanno sprigionando in questi giorni in cantina sono eccezionali, segnale che il vino sarà eccellente". Marco Temesio, contitolare della Cascina Nirasca a Pieve di Teco, è sulla stessa linea d'onda. La produzione di vino ha subito un calo del 10-15%, ma la qualità rimane sempre eccellente.  Condizioni climatiche avverse e nuove tecniche da adottare Purtroppo i cambiamenti climatici di quest'anno dovrebbero f Continue Reading

  • xtrawine-blog-home-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1