Ritorna Vinòforum a Roma dal 2 al 12 giugno 2017

Posted on by | Pubblicato in Eventi Enogastronomici
Leave a reply

Ritorna un altro imperdibile appuntamento con il vino, questa volta a farla da padrona sarà Roma con i suoi magnifici scenari. Il programma sarà ricco di degustazioni, abbinamenti cibo/vino, cene d'autore, e non mancheranno occasioni di intrattenimento. La quattordicesima edizione partirà dal 2 giugno e terminerà il 12 giugno. In questi giorni che si susseguiranno, moltissimi gli appuntamenti da non perdere. Si tratta di una delle manifestazioni più apprezzate. Ancora una volta, Vinòforum richiama a raccolta le migliori cantine nazionali, e ristoranti di un certo calibro. Parteciperanno all'evento oltre 500 aziende vitivinicole, 40 ristoranti, più di 2500 bottiglie di vino da degustare in tutta la loro originalità, 60 chef e 20 laboratori dedicati sia a grandi che a piccini. Questi i numeri dell'edizione 2017 di Vinòforum, che torna a Roma in zona Farnesina. Ecco nel dettaglio il programma Da quanto si apprende, saranno 8 i ristoranti che ogni sera verranno allestiti Continue Reading

Un bicchiere di vino fa davvero bene al cuore?

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

E' vero che un bicchiere di vino al giorno fa bene al cuore? In merito a questo punto molte sono le discordanze. C'è chi afferma che bere un bicchiere di vino al giorno consente di ridurre le malattie cardiovascolari e non solo, ma assumendolo in dosi moderate sembra avere degli effetti positivi anche sul cervello. Secondo diversi studi, bere un bicchiere di vino rosso al giorno apporterebbe benefici sia al cervello che al cuore, diminuendo il rischio di attacco cardiaco e ictus. L'effetto benefico deriverebbe proprio dall'alcool e dalla presenza di resveratrolo, ovvero un fenolo presente nella buccia dell'acino dell'uva. Secondo alcuni ricercatori dunque, per poter godere di buona salute è necessario attenersi a queste linee guida indicative, ovvero: un bicchiere di vino al giorno per le donne due bicchieri di vino al giorno per gli uomini per gli adolescenti e i bambini se ne sconsiglia l'uso poiché il loro corpo non è capace ancora di smaltire del tutto l'alcool Continue Reading

Abbinamento vino e stoccafisso

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Lo stoccafisso è un piatto gustoso e abbastanza strutturato anche quando l'intenzione è quella di servirlo nella sua versione più leggera e semplice possibile. Tuttavia lo stoccafisso essendo un piatto dal sapore deciso non è facile abbinare il vino giusto, ma questo non significa che sia impossibile. La ricetta può essere realizzata in tantissimi modi differenti e a volte anche nella stessa regione il modo di cucinare cambia. Perché abbinare il vino giusto? La risposta a tale quesito è molto semplice: il giusto abbinamento arricchisce il sapore del piatto esaltandone tutta la prelibatezza e la gustosità. Non è detto che per abbinare il giusto vino allo stoccafisso sia per forza quello bianco. Ebbene si cari lettori avete letto bene. E' vero che generalmente il pesce è accostato ad un buon vino bianco, ma non sempre tale regola è d'obbligo. Ci sono alcuni vini rossi che possono rivelarsi alquanto efficaci poichè grazie alla corposità e ai tannini presenti,il sapore de Continue Reading

Il grande successo della Cantina Suddura

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

A quanto pare i vini Suddura continuano a mietere successi senza precedenti. Secondo una ricerca è stato appurato che negli ultimi 30 giorni a questa parte, abbia ricevuto ben 21 premi internazionali. Insomma si tratta di un traguardo davvero molto soddisfacente. Siddùra si impone sui mercati internazionali come la più premiata in Sardegna. Da quanto si può intravedere, anche in questo luogo si possono realizzare vini di qualità dal gusto affascinante e suadente. Può essere considerata il cuore della Gallura dove la cultura del vino è antica così come la storia della sua gente che nel corso degli anni ha popolato questa straordinaria terra. Ed è proprio in quest'angolo di terra che la tradizione si rinnova di nuovo. Siddùra nasce da una profonda ricerca di qualità, armonia e perfezione. La mission dell'azienda è quella di produrre vini di qualità che diano più espressione alla Sardegna quale terra di purezza e di valore. Ecco nel dettaglio i premi ot Continue Reading

I nove vini per Michelle e Barack Obama

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

Dei vini di Josko Gravner se ne è parlato in passato e se ne parla molto anche quest'oggi. Ma a far riaffiorare nella nostra mente questo vino particolarmente sublimale è stato l'incontro tra Barack Obama e sua moglie Michelle con Filippo Bartolotta, toscano di 45 anni, il quale ha fatto bere nove vini agli Obama, facendo degustare in particolar modo Ribolla di Josko Gravner, di color arancio, vinficato come un rosso che arriva dalle Canfore di Oslavia sul Collio friuliano. Barack Obama e l'Italia L'amore degli americani per il grande vino italiano va oltre la bottiglia, e affonda le sue radici nella storia . In una recente intervista Barack Obama aveva dichiarato quanto segue: "L'Italia, ovviamente, è uno dei nostri più stretti e più forti alleati. E ogni volta che gli italiani e gli americani si riuniscono, è anche l'occasione per celebrare i legami profondi di storia, amicizia, familiarità". Questo è quanto accaduto nell'incontro tra l'ex Presidente americano e Filipp Continue Reading

Storia del vino Barbera

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

E' noto a tutti che la Barbera è il vitigno a bacca nera, il più coltivato in Piemonte, in particolar modo ad Asti e Alessandria. Ma l'uva  e il vino Barbera non hanno molta storia documentata. Secondo quanto appreso pare che il noto ampelografo, Giorgio Gallesio nella sua "Pomona Italiana" parla del Barbera come di "Vitis Vinifera Montisferratensis".  Tuttavia  si parla per la prima volta dei vigneti di Barbera intorno al 1514 presso i catasti di Chieri. Soltanto nel 1700 che la Barbera comincia ad espandersi in Astesana, Monferrato, Alessandrino, Tortonese, Vercellese e Novarese, invece in Langa si diffonderà intorno 1860-1870.  Nel lontano 1798 la Barbera entrerà a far parte nell'elenco dei vitigni piemontesi. Caratteristiche organolettiche della Barbera Questo vino è molto piacevole da bere per via della sua aromaticità e intensità. Ha quel tanto di spezie da renderlo molto intrigante al punto giusto. Possiede tannini de Continue Reading

Dams enologia e turismo: l’Anvur accredita i nuovi corsi di laurea

Posted on by | Pubblicato in Interviste
Leave a reply

Grande novità giunge all'Università degli Studi di Lecce: per l'anno accademico 2017/2018 verranno attivati tre nuovi corsi di laurea presso il Dipartimento Dams - Disciplina delle Arti e dello spettacolo, Viticoltura ed Enologia, e Manager del Turismo. Aggiungere nuovi corsi di studio può rappresentare una grande occasione per promuovere il territorio sia dal punto di vista economico che culturale. Infatti la notizia è stata accolta con grande soddisfazione dai rappresentati istituzionali e dall'UniSalento. Sebastiano Leo, l'assessore con delega all'Istruzione di fronte a tale notizia, ecco qui di seguito cosa ha dichiarato: " L’ampliamento dell’offerta formativa dell’Università del Salento e di conseguenza di tutto il sistema universitario pugliese,  non può che essere una buona notizia per un territorio che vuole crescere attraverso la valorizzazione delle competenze dei propri giovani. Ci aspettiamo che i nuovi corsi di laurea qualifichino ulteriormente il pr Continue Reading

Abbinamento vino e foie gras

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Oggi parliamo del foie gras, l'emblema della grande cucina francese. Sia d'oca che d'anatra il foie gras è da sempre la pietanza preferita dai francesi e non solo. Grazie al suo sapore particolarmente raffinato piace un po' a tutti sia a grandi che a piccini. I paté in crosta con i fegati d'anatra e d'oca marinati nel Cognac hanno fatto un'epoca. Ma erroneamente a quanti molti pensano, il foie gras si può preparare anche a casa basta solamente avere un minimo di accortezza e la ricetta è fatta. Per non cadere in errore, eliminare il tessuto connettivo delle vene più grosse, facendo però attenzione a non rovinare la carne in sé, perchè è molto fragile, e dopo averla marinata con le varie spezie e vino farla cucinare a bagnomaria nel forno. il risultato? Semplicemente eccezionale! Ma cosa scegliere: il fegato d'oca o d'anatra? Di sicuro il fegato d'oca è il più pregiato, può pesare tra i 600 grammi e il chilo, mentre quello d'anatra è più piccolo e il suo peso è su Continue Reading

2-4 giugno Italia in Rosa

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

Torna la decima edizione di Italia in Rosa, l'evento più atteso dell'anno dove i protagonisti principali saranno i vini rosati. Si tratta di una delle manifestazioni forse tra le più importanti a cui non si può fare a meno di parteciparvi. L'evento si svolgerà dal 2 al 4 giugno 2017 e saranno presenti ben 194 etichette da degustare in tutta la loro prelibatezza. A ospitare la vetrina del drink pink sarà anche per questa nuova edizione il castello del Moniga Del Garda "Paese del Chiaretto". Il castello accoglierà gli stand per la degustazione di oltre 100 vini provenienti dalle principali zone di produzione nazionale. Moltissimi saranno gli eventi che anche quest'anno come di consuetudine, si svolgeranno. Con Italia in rosa il 2 giugno inizia la settimana dei rosé che si concluderà poi a Lecce nelle seguenti date: 9-11 giugno 2017 con Roséxpo. Non mancheranno le novità neanche quest'anno. Volete una piccola anticipazione? Eccola: tra le tante novità di questa edizio Continue Reading

Migliori annate Cannonau, quali sono quelle consigliate

Posted on by | Pubblicato in Degustazione vini, Vini italiani
Leave a reply

Direttamente dalla Sardegna arriva sulle tavole di tutto il mondo il Cannonau, un vino rosso o rosato caratterizzato da una spiccata aromaticità la cui origine si perde nella notte dei tempi. Per via della sua intensa aromaticità e per il suo profumo, è fortemente apprezzato anche al di fuori della Sardegna. Prodotto direttamente nell'isola, è presente su tutto quanto il territorio sardo. La maggior parte della produzione avviene lontano dalle coste, per lo più nelle zone dell'entroterra. Esistono diverse tipologie di questo vino: rosso, rosato, riserva, liquoroso secco, liquoroso dolce. E' bene precisare che le versioni liquorose del Cannonau di Sardegna si ottengono attraverso l'aggiunta di alcool oppure di mosto, questo per poter aumentare la gradazione alcolica. Cannonau: caratteristiche organolettiche Caratterizzato da un colore rosso rubino che con il tempo, durante l'invecchiamento acquisisce riflessi arancioni o color granato sempre più intensi. Si avverte una sor Continue Reading

  • xtrawine-blog-home-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1