Il vino e il cioccolato prevengono la sterilità femminile

Posted on by | Pubblicato in Home
Leave a reply

Una notizia buona per le amanti del vino e del cioccolato giunge dal sito internet Quotidiano.net: quest’accoppiata risulta infatti essere un ottimo deterrente contro la sterilità femminile, ed in particolar modo influirebbe in maniera positiva prevendendo il rischio da parte dei soggetti di sesso femminile  di contrarre la sindrome dell’ovaio policistico. Stando a quanto riportato dal portale, uno studio condotto dall'Università della California, pubblicato sulla rivista The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, avrebbe messo in correlazione la presenza di  resveratrolo, cioè un tipo di polifenolo presente sia nel cioccolato che nel vino stesso, con la sindrome dell'ovaio policistico, la quale è spesso causa di sterilità nella donna. Uno studio su 30 pazienti Lo studio avrebbe coinvolto 30 pazienti di sesso femminile affette da tale sindrome, le quali sono state sottoposte a loro insaputa ad una terapia a base di placebo, oppure ad una cura a base del sud Continue Reading

Ecco il miglior vino del mondo (secondo gli americani)

Posted on by | Pubblicato in Migliori vini
Leave a reply

Lo dicevamo qualche giorno fa, dicembre è tempo di classifiche; e dall’America arriva una nuova top ten dedicata ai vini, che non mancherà di scatenare qualche critica e qualche perplessità, vista la preponderante presenza di produzioni statunitensi a discapito delle nostre vecchie uve europee La classifica della bibbia dei vini A mettere in graduatoria le bottiglie è stata, come di consueto, la rivista Wine Spectator, considerata addirittura la “Bibbia dei Vini”, pubblicazione più nota e accreditata a livello internazionale (nonché la testata che sposta maggiormente i mercati di settore): quest’anno, il trend che accomuna le prime posizioni è un certo “nazionalismo”, visto che ben cinque produzioni statunitensi occupano i primi 10 posti della classifica dei migliori vini 2016. Wine Spectator 2016, vince un californiano Il vino più buono del mondo è il Cabernet Sauvignon 2013 Lewis prodotto in Napa Valley in California. Anche gli altri due gradini del podio son Continue Reading

Vino online, il mercato in Italia comincia a muoversi

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

Il web sta assumendo un ruolo sempre più importante nelle nostre vite, con modifiche anche sostanziali alle nostre abitudini. Un esempio lampante lo abbiamo sotto gli occhi, con le possibilità di leggere non solo news online sul nostro amato vino, ma anche di acquistare bottiglie pregiate sui siti di ecommerce come XtraWine. E proprio questo è uno dei mercati in più rapida espansione in Italia, come rivela una ricerca dell’Osservatorio eCommerce B2C del Politecnico di Milano. Alimentari, è boom dell'e-commerce Un aumento del 30 per cento rispetto allo scorso anno: è questo il grande boom del mercato eCommerce nel comparto Food&Grocery in Italia, che in questo 2016 è arrivato a toccare un valore complessivo di 575 milioni di euro, mantenendo peraltro i ritmi di crescita della media di mercato dei prodotti nel nostro Paese (+32%) e iniziando a incidere sempre più sul totale dello shopping online B2C nel nostro Paese (che oggi è pari a quasi 20 miliardi di euro). Cos Continue Reading

Abbinamento vino barbecue: cosa bere con carni o pesci alla griglia

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Torniamo a parlare di abbinamento tra vino e cibo, ma oggi ci concentriamo piuttosto su una modalità di preparazione degli alimenti che sta diventando sempre più tendenza. Certo, in genere trova la sua massima applicazione in primavera o in estate, quando le giornate consentono di stare all’aria aperta, ma ormai la griglia o il barbecue (rigorosamente BBQ, per gli americani) fa parte anche della nostra cultura e in qualche modo anche delle nostre abitudini a tavola: e così, partiamo alla scoperta dei migliori abbinamenti tra vino e barbecue. La premessa: non esistono vere regole per abbinare vino e pietanza Come abbiamo provato a dire anche in altri articoli, non esistono regole assolute da seguire pedissequamente quando si tenta un abbinamento eno-gastronomico, perché è a dir poco difficile fissare principi categorici, visto che sia il vino che il cibo sono materie complesse, che suscitano sensazioni al palato e olfattive che possono anche essere completamente diverse da un Continue Reading

I grandi vini di Sicilia e Piemonte puntano all’export

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

Superare i limiti e, in senso più geografico, anche i confini nazionali: è questo l’obiettivo comune di due differenti iniziative promosse dai produttori enologici di Sicilia e Piemonte, che prendono il via proprio in questi giorni e rilanciano la sfida alla conquista di nuovi mercati per vini di qualità eccellente. Piemonte Land of perfection È partito ufficialmente il 30 novembre da una location simbolica come il Palazzo Brancaccio di Roma il tour che, per tutto il prossimo anno, porterà i grandi vini del Piemonte per le città del mondo, da Bordeaux a Hong Kong, da Londra alla Cina. A organizzare questo progetto è “Piemonte Land of perfection”, società che riunisce i principali consorzi di vini piemontesi con il sostegno della Regione Piemonte. La base di partenza è già molto interessante, visto che la regione settentrionale vanta già attualmente un miliardo di euro nell'export di vino, il 18 per cento sul totale nazionale del comparto, destinato per il 70 per cent Continue Reading

Le aste confermano il pregio dei vini italiani

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

I vini italiani continuano a conquistare il mondo, e la conferma arriva da due diversi momenti che hanno interessato Torino e Roma, accomunati da una vendita all’incanto di bottiglie pregiate. Nella città piemontese è andata in scena l’asta dei vini organizzata da Bolaffi in collaborazione con Slow Food, con un ricavato complessivo di oltre 1 milione di euro, mentre nella Capitale Ansuini Aste, in collaborazione con la Fis, ha battuto una serie di lotti di assoluto valore. L’asta dei vini a Torino C’erano oltre 730 lotti in catalogo per l’asta Bolaffi di vini pregiati e distillati, organizzata in collaborazione con Slow Food, e più del 90 per cento è risultato alla fine venduto, per un ricavato complessivo che ha doppiato la base d’asta e raggiunto quota un milione e 100 mila euro. Tra i pezzi battuti la verticale Masseto, tre bottiglie per annata dal 2005 al 2012, che ha toccato quota 17 mila e 500 euro, e ottime performance anche per le 12 dodici bottiglie di Barolo Continue Reading

Enomatic, la rivoluzione nella tecnologia per l’enologia

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

Quando ha esordito sul mercato, ormai più di dieci anni fa, in molti puristi hanno storto il naso e guardato con sospetto a questa invenzione, tanto semplice quanto rivoluzionaria, che consente di conservare più a lungo le bottiglie stappate. Oggi, l’azienda Enomatic è diventata leader al mondo nel settore delle tecnologie per l’enologia, grazie alla progettazione e produzione di sistemi sempre più innovativi per il mantenimento e la somministrazione del vino. Che cos’è l’Enomatic La macchina più famosa è la teca Enomatic, che conserva le bottiglie aperte anche per 20 giorni. Questo rende possibile quello che ormai è una modalità di acquisto più che diffusa anche nei nostri ristorati ed enoteche, ovvero ordinare dell'ottimo vino al calice, orientandosi in un'ampia gamma di scelte, così da poter degustare più vini in una serata oppure non lasciarsi sfuggire l’occasione di provare un vino speciale a un costo più abbordabile rispetto a quello dell’intera bottigl Continue Reading

Il vino? Un rimedio per prevenire l’ictus

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

Il vino non fa solo buon sangue, ma aiuta anche a prevenire l’insorgenza di ictus ischemico, perché abbassa i livelli di fibrinogeno, una proteina che riduce i trombi. È quanto rivela un recente studio condotto in Svezia, che ha analizzato il rapporto tra la patologia e le abitudini alimentari delle vittime. Bere vino moderatamente può ridurre i trombi Fino a due bicchieri di vino al giorno possono ridurre il rischio di ictus ischemico e proteggono la salute. È questa la sintesi del lavoro portato avanti dagli esperti del Karolinska Institute di Stoccolma, che hanno rivelato appunto che un consumo moderato di vino abbassa i livelli di una proteina che produce i trombi. Spinta al colesterolo buono La ricerca condotta in Svezia si è basata sulla rassegna di 27 studi precedenti che avevano coinvolto 27mila vittime di ictus: in particolare, gli studiosi si sono concentrati sulle le loro abitudini alimentari, compreso quelle legate al bere e al consumo di alcol. In questo modo, h Continue Reading

Rapporto qualità/prezzo, ecco gli Oscar di Gambero Rosso ai vini italiani

Posted on by | Pubblicato in Vini italiani
Leave a reply

È possibile trovare vini di qualità a un prezzo non eccessivo? Secondo Gambero Rosso in Italia ci sono ben 718 vini che meritano l’Oscar per il rapporto tra qualità e prezzo, con etichette che non superano la soglia dei 13 euro nel prezzo di vendita e meritano un assaggio: un ampio panorama enoico, fatto di realtà anche piccolissime ma interessanti, tutte raccolte nella nuova Guida BereBene 2017. Guida all’acquisto intelligente Giunta ormai alla ventisettesima edizione, la guida Berebene di Gambero Rosso è diventata ormai un appuntamento fisso e atteso da wine lover, ma anche da esperti di settore, sommelier e produttori promotori della viticoltura di qualità. Quando tra i Quaderni del Gambero Rosso uscì il primo Almanacco del Berebene, nel 1991, il volume raccontava 1500 vini dall'ottimo rapporto qualità prezzo, stabilendo un tetto massimo di 10.000 lire, che poi con il passaggio alla moneta unica europea sono diventati 10 euro. A distanza di 27 anni, questa guida cont Continue Reading

Ecco qual è il miglior abbinamento tra vino e fiorentina

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

È uno dei piatti vanto di una regione e dell’Italia intera, e proprio nei prodotti enologici conterranei trova la massima esaltazione il suo gusto: oggi andiamo ad approfondire quale sia il migliore abbinamento tra Fiorentina e vino, provando a dare qualche suggerimento sulle tipologie da scegliere e allargando il campo a qualche “straniero”. La bistecca Fiorentina La definizione più precisa del taglio della bistecca fiorentina resta, con ogni probabilità, quella offerta dall'esperto culinario Pellegrino Artusi, che nel suo manuale del 1891 “La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene” (più semplicemente, “L’Artusi”), scrive: «Bistecca alla fiorentina. Da beef-steak, parola inglese che vale costola di bue, è derivato il nome della nostra bistecca, la quale non è altro che una braciuola col suo osso, grossa un dito o un dito e mezzo, tagliata dalla lombata di vitella». Difatti, la bistecca alla fiorentina si ottiene dal taglio dalla lombata del vitellone di r Continue Reading