Cantina Antinori, storia, informazioni e vini più importanti

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

Antinori è una delle famiglie più importanti e apprezzate in tutto il mondo per via della produzione di vini pregiati.  Ma per poter comprendere appieno il successo di questa famiglia è necessario risalire al 1385 quando Giovanni di Piero Antinori entra a far parte dell'arte Fiorentina dei Vinattieri. Da allora sono passate ben 26 generazioni, ma nonostante questo, il nome Antinori è stato sempre mantenuto in alto conquistando il palato di moltissime persone, anche quelle più esigenti.  In più di 600 anni la famiglia ha sempre gestito direttamente l'azienda propria, che oggi conta in Italia ben 1.900 ettari di terreno e altri 600 sparsi in alcune parti del mondo come Ungheria, Romania, Malta, Cile e Stati Uniti. Oggi nella cantina Antinori troviamo il Marchese Piero Antinori supportato dalle tre figlie: Alessia, Allegra e Albiera. Gli Antinori custodiscono e tramandano la preziosa arte del vino che segue le logiche del mercato, ma non si piega a Continue Reading

Benefici ambientali ed economici grazie agli scarti della filiera vitivinicola

Posted on by | Pubblicato in Interviste
Leave a reply

L'uva è il frutto da cui si è sempre ricavato il nettare degli dei, ovvero il vino. Eppure, secondo una recente indagine condotta da alcuni studiosi australiani è stato appurato che potrebbe esserci un punto di svolta nel campo green per realizzare un nuovo tipo di biocarburante. Una ricerca dall'Università dell'Australia ha potuto constatare che è possibile ricavare 400 litri di bioetanolo da una tonnellata di vinaccia. La vinaccia insieme a steli e semi sono gli scarti d'uva che non sono utilizzati per la produzione di vino, quindi ricavare carburante da questo tipo di riciclo può rivelarsi un'idea alquanto efficace. La regione Emilia Romagna tuttavia ne ha fatto un cavallo di battaglia, promulgando una legge nell'ottobre 2015 per poter promuovere riciclo e conversione del rifiuto in risorsa. Il Presidente di Caviro, Carlo Dalmonte il colosso della cooperazione vitivinicola italiana con sede a Faenza ha espresso quanto segue di fronte a tale iniziativa: "Diciamo che v Continue Reading

Associazione donne del vino: ” I vitigni autoctoni sono un’opportunità per fare business”

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

Nel corso dell'evento di "Collisioni", il festival agri-rock di Barolo, si è parlato con l'Associazione delle donne del vino dell'importanza dei vitigni autoctoni. L'associazione in questione considera questi vitigni come un'opportunità di business a tutti gli effetti, soprattutto per le aziende piccole in quanto possono trarre un buon vantaggio economico se capaci di mettere in pratica determinate strategie. L'associazione donne del vino riunisce produttrici, giornaliste, vignaiole, ristoratrici, ed enotecarie. Ad oggi si contano più di 750 socie. Lo scopo di tale associazione è quello di diffondere la cultura nonché la conoscenza del vino attraverso la formazione e la valorizzazione del ruolo della donna nel settore vitivinicolo. Ma ritornando ai vitigni autoctoni, In Italia, a quanto pare, sono state censite ben 800 vitigni nativi. Durante il festival, il presidente delle "donne del vino", Donatella Cinelli, ha sottolineato la peculiarità di questi vitigni. Ecco qua Continue Reading

Abbinamento vino e pizzoccheri

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Oggi parliamo di un gustoso primo piatto della tradizione culinaria della Valtellina, ovvero i pizzoccheri. I pizzoccheri sono forse, il piatto più popolare di questo luogo. Questa pasta realizzata a partire da farina di frumento e farina di grano saraceno, viene generalmente condita con una salsa un po' pesante composta da erbe e formaggio. Per scoprire il gusto autentico e originale di questo primo piatto, non vi resta che seguire tutti i suggerimenti e consigli che ora vi illustrerò. Siete pronti cari lettori? E allora iniziamo subito a partire dagli ingredienti: 400 gr di farina di grano saraceno (macinato a pietra) 100 gr di farina 0 (macinata a pietra) 285 gr di acqua 60 gr di sale marino integrale Per il condimento: 80 gr di burro di malga 180 gr di formaggio latteria 40 gr di grana padano 240 gr di patate 2 spicchi di aglio 200 gr di verza Procedimento Per poter preparare i pizzoccheri nella maniera corretta seguite passo dopo passo Continue Reading

Abbinamento vino e cucina messicana

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Per molti mangiare piccante può essere un incubo, per altri invece, un vera goduria. Tuttavia quando si prediligono i cibi piccanti, si sa, il palato viene completamente stravolto. E allora in questo caso, quale migliore vino abbinare ai cibi piccanti, o meglio ancora, alla cucina messicana? Questo può essere un problema, perchè il cibo piccante, per quanto possa essere piacevole al palato, tende a deformare il sapore, d'altro canto, la sensazione termica che ne deriva è sempre travolgente. Quindi, per poter placare questa sensazione "bruciante" , e al tempo stesso poter continuare a godere dei piaceri del cibo piccante, ecco qualche piccolo consiglio per poter accostare al meglio il cibo messicano con i vini. Il piatto che oggi prenderemo come punti di riferimento della cucina messicana è il chili con carne. Si tratta di un piatto gustoso e ricco: piccoli bocconcini di carne avvolti nella salsa chili piccante realizzata con ingredienti dai sapori intensi, ovvero: fagio Continue Reading

Vino: è Alessio Planeta il nuovo Presidente Assovini Sicilia

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

Ebbene si, il nuovo Presidente di Assovini Sicilia è Alessio Planeta, classe 1966 e amministratore delegato dell'azienda familiare vitivinicola Planeta, presente in diverse zone della Sicilia. Planeta subentra al posto di Francesco Ferreri, il quale è durato in carica ben tre anni. Subito dopo la nomina di Presidente decisa dal consiglio di amministrazione che ha avuto luogo a Radicepura di Giarre, Alessio Planeta ha affermato quanto segue: "Continuerò a portare avanti il brand Sicilia, ruolo che Assovini si è dato fin dalla sua costituzione nel 1998". E ancora: "Non sarà facile fare di meglio rispetto ai risultati raggiunti negli ultimi sei anni da Assovini e non c'è motivo per intraprendere una linea diversa da quella finora seguita. La Sicilia sta vivendo un momento in cui si stanno liberando energie positive, e il mondo del vino ha forse fatto da apripista". Ma a differenza del precedente incarico , l'obiettivo di Planeta è quello di mettere al centro della sua preside Continue Reading

La Doc Sicilia si avvia al traguardo con 30 mln di bottiglie prodotte

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

Per i vini doc Sicilia è quasi tempo di festeggiamenti, poichè si avvicina il record di imbottigliamento con quasi ben 30 mln di bottiglie prodotte. A trainare è l'exploit del Grillo Sicilia Doc che ha superato i 2 mln di bottiglie prodotte producendone soltanto nei primi 6 mesi del nuovo anno ben 1,3 mln. Queste sono le parole dichiarate da Maurizio Lunetta, Direttore del Consorzio di Tutela vini doc Sicilia: "I primi sei mesi di produzione confermano che la Doc Sicilia si avvia al traguardo di 30 milioni di bottiglie prodotte nel 2017 con un incremento di poco superiore al 10% rispetto all’anno scorso". E ancora: "”A trainare la crescita il Grillo Sicilia Doc che nei primi 6 mesi dell’anno ha visto un’impennata di quasi il 50% dell’imbottigliato rispetto allo stesso periodo del 2016. Il Grillo Sicilia Doc ha superato i 2 milioni di bottiglie: nei primi sei mesi dell’anno scorso la produzione è stata di 1,3 milioni di bottiglie". Anche il Nero D'Avola s Continue Reading

International Wine e Food arriva a Cagliari 21-22 luglio 2017

Posted on by | Pubblicato in Home
Leave a reply

A 7 giorni esatti da un altro grande evento dedicato al mondo del vino svoltosi precisamente in riva al mare a Marina Piccola, arriva nel cuore della città di Cagliari un'altra grande manifestazione dedicata sempre al vino e ai prodotti tipici locali, International Wine & Food Festival.  Alla manifestazione, organizzata dall'associazione APS Promo Eventi che si svolgerà nel cuore della città in Corso Vittorio Emanuele II, parteciperanno ben 60 aziende vitivinicole sia nazionali che internazionali con oltre 200 vini in degustazione. Insomma si tratta di un'occasione unica per poter assaggiare e gustare in tutta la loro prelibatezza eccellenze gastronomiche e vitivinicole. Per gli amanti del vino che volessero partecipare al grande evento è possibile acquistare online il ticket che darà diritto a 6 degustazioni con calice e sacchetto omaggio a partire dalle ore 19:30 del 21 luglio. Il costo del biglietto è di 12,00€. Ecco nel dettaglio tutto il programma del 21 e 22 Continue Reading

Anatra all’arancia: il piatto che unisce i vini italiani

Posted on by | Pubblicato in Home
Leave a reply

Nella cucina tradizionale italiana c’è un piatto, molto gustoso, che viene spesso attribuito erroneamente ai cugini francesi. L’anatra all’arancia, in realtà, nasce dal genio della cucina fiorentina ed è frutto dell’abitudine di conservare l’anatra con il succo degli agrumi. Da dove nasce la confusione sulla sua terra d’origine? Dalla volontà di Caterina De Medici di portare con sé in Francia, dopo il matrimonio, un po’ del sapore e del gusto della sua terra. Fu proprio grazie alla Regina di Francia che questo piatto di diffuse e si accreditò sempre più sulle tavole parigine, fino a diventarne quasi un simbolo. La delicatezza nel piatto La caratteristica principale della carne d’anatra è la sua delicatezza. Nel matrimonio perfetto con l’arancia questo tratto, così peculiare, trova la sua perfetta combinazione e viene maggiormente esaltato. Sapore delicato e profumo inebriante sono tipici di questa pietanza che, con l’aggiunta di un buon brandy o di un Continue Reading

Abbinamento vino e Brie, indicazioni e consigli

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Sicuramente l'abbinamento vino e formaggi non è scontato, perchè ne esistono talmente tanti sul mercato che fare la correlazione esatta si rivela alquanto difficile, perché ogni formaggio che si rispetti possiede le sue peculiarità e caratteristiche. Tuttavia questo piccolo aspetto non deve farci scoraggiare, ma stimolare ancora di più. Usando un pizzico di fantasia è possibile fare degli abbinamenti con il vino anche andando fuori dagli schemi. Ma se c'è qualche piccola regola da rispettare per fare l'abbinamento giusto, ecco che questa guida si rivela la giusta soluzione per creare l'accostamento perfetto tra vino e formaggio. Il formaggio può essere servito a fine pasto come dolce o come aperitivo, la cosa importante è abbinare il vino giusto in maniera tale da esaltare le caratteristiche organolettiche di quest'ultimo. Ecco alcuni piccoli suggerimenti per fare il giusto accostamento tra vino e formaggio Innanzitutto è bene ricordare a tutti i lettori che formaggi Continue Reading