Un bicchiere di quello buono ed il risotto con carciofi

Leave a reply

Il risotto con carciofi è uno di quei piatti italiani che non hanno più di un secolo; infatti, la storia del riso in Italia, ha avuto una lunga vicissitudine altalenante, con momenti di gloria e momenti di disfatta. Considerato soltanto un medicinale, neanche roba da poco, a dire il vero, utilizzato per le convalescenze di persone debilitate, con difficoltà digestive, o con necessità di stringere il contenuto delle evacuazioni... ebbene, il riso ha avuto alti e bassi, fino a diventare all'inizio del ventesimo secolo, un piatto gradito e ricercato. Alcuni degli estimatori più famosi del risotto, sono stati, nel tempo, Giuseppe Verdi, che ne ha addirittura ideato uno, Carlo Goldoni, che lo inserisce in una sua commedia, e il capo cuoco della famiglia d'Este, di Ferrara, che lo preparava per le grandi occasioni. Il risotto con carciofi è indubbiamente una ricetta recente, se ne hanno notizie soltanto negli ultimi cinquant'anni, ma è veramente degna di nota, sia per le ca Continue Reading

Vini aromatizzati, che cosa si intende

Posted on by | Pubblicato in Come si fa il vino
Leave a reply

I vini aromatizzati appartengono al grande gruppo dei vini speciali, e sono ottenuti da una base di vino con l'aggiunta di alcol, di zucchero, di aromi. Al grande gruppo dei vini speciali, appartengono tutti quelli che hanno subito un determinato processo di produzione, consecutivo a quello principale, ovvero: gli spumanti, i vini liquorosi, ed i vini aromatizzati. Che cosa si intende per vini aromatizzati Con questo termine si indica l'aggiunta di un aroma, principalmente, ma in genere, oltre all'aroma, si addizionano anche alcol e zucchero; l'alcol serve ad aumentare la struttura del vino ed il suo titolo alcolometrico o grado alcolico, lo zucchero, nel caso specifico il saccarosio, aumenta la pastosità del vino e ne esalta i profumi, ma serve anche a mitigare un po' l'effetto amaro provocato dalle erbe o dagli infusi di erbe, solitamente amare, che vengono aggiunte alla lavorazione. Ogni azienda produttrice di vino aromatizzato ha la sua ricetta segreta, tuttavia& Continue Reading

Abbinamento vino e formaggio di capra, idillio puro

Leave a reply

Il formaggio di capra ed il vino hanno in comune molti dettagli: il grande Luigi Veronelli, quando parlava di prodotti con la stessa radice territoriale e le stesse caratteristiche, li chiamava "Matrimoni d'amore", e questo sono, davvero; il formaggio di capra, così come il vino, parla della sua terra, ne ha respirato il vento, la brezza, la bufera, ne esprime il carattere, la grinta, la tenacia. In Italia e nel bacino del Mediterraneo, il formaggio di capra ha una tradizione antichissima, ci sono ritrovamenti archeologici risalenti addirittura a 7000 anni fa, che dimostrano in maniera incontrovertibile l'abitudine di allevare le capre, e di ricavare il loro latte, ne parlava Omero nell'Odissea, Aristotele dichiarava di preferirlo a quello bovino, Plinio il Vecchio racconta che a Roma arrivava il Caprino di Agrigento, Marco Terenzio Varrone spiega che si preferiva il caglio di lepre o capretto, e non di agnello, per fare il formaggio di capra. Passando al Medioevo scopriamo che Continue Reading

Sistema Sylvoz per coltivare le viti: di cosa si tratta

Posted on by | Pubblicato in Come si fa il vino
Leave a reply

Il sistema Sylvoz per coltivare le viti è un metodo di coltivazione e potatura francese, utilizzato prevalentemente al nord, che permette una maggiore captazione di luce e, di conseguenza, una maggiore produzione. In Italia convivono decine e decine di metodi diversi, ognuno dei quali prevede un diverso sistema di potatura e di sistemazione dei tralci, una specie di indirizzamento del coltivatore nei confronti della pianta, che le dà lo stimolo a crescere in una certa direzione piuttosto che in un'altra. Lo scopo è certamente quello di ottenere il miglior risultato possibile, ma le cose cambiano a seconda del terreno, del clima, dell'umidità, dell'esposizione alla luce solare, della frequenza e direzione dei venti e così via; se si applicasse un metodo standard in tutti i territori ed in tutte le microsituazioni specifiche, di sicuro ci sarebbero difficoltà enormi per alcuni e sicuri vantaggi per altri. Per questo motivo, nel corso del tempo, ogni zona ha sperimentato il Continue Reading

Abbinamento vino e zuppa di pesce

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Abbinamento vino e zuppa di pesce

La zuppa di pesce è un piatto umido, a base di pesce e frutti di mare, tipico di tutte le zone costiere del Mediterraneo; ma ogni paese del mondo ha la sua tipica zuppa, ed in Italia, praticamente ogni città sul mare ha una ricetta diversa. Per ragioni ovvie di tempo e di spazio, non le elencheremo tutte, ma sceglieremo le più curiose, le più particolari, quelle che meritano una piccola attenzione in più. La zuppa rinascimentale, descritta per la prima volta nero su bianco da Bartolomeo Scappi, prevedeva che venissero usati soltanto quei pesci che risalivano il corso dei fiumi, perché in quel modo avevano il tempo di ripulirsi dalle impurità. La zuppa di pesce più antica però, è quella anconetana, rimasta tale e quale com'era alle sue origini, con ben 13 tipi di pesce obbligatori, come pure 13 commensali, giusto per ricalcare quelli dell'Ultima Cena. La zuppa di pesce siciliana, aggiunge ai ben noti ingredienti di pesce vario, anche olive nere e capperi, a Ca Continue Reading

Abbinamento migliore tra vino e grigliata di carne

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply
Abbinamento migliore tra vino e grigliata di carne

La grigliata di carne, in inglese detta barbecue o Bbq, è un piatto realizzato con diversi tipi di carne cotti sulla brace, all'aperto. Il modo di dire italiano, grigliata, deriva dallo strumento utilizzato per la cottura, la griglia, che indipendentemente dal suo significato letterale, sta ad indicare qualunque situazione che si verifica all'aperto, sia che si utilizzi una vera e propria griglia di metallo, sulla quale appoggiare la carne, con la brace accesa sotto, sia che si intenda usare un grill elettrico o a gas, senza utilizzo di legna o carboni. Preparare una gustosa grigliata di carne, è una tradizione che affonda le sue radici in tempi veramente lontani, probabilmente dai primi uomini che scoprirono l'utilizzo del fuoco; da allora ad oggi ne è passato di tempo, ma questa magnifica abitudine è rimasta più o meno la stessa, dopo migliaia di anni. Il termine inglese invece, barbecue, deriva da barbacoa, la parola usata dai nativi dell'America Centrale per definire Continue Reading

Abbinamento vino e acciughe, chiarimenti e consigli

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply
Abbinamento vino e acciughe, chiarimenti e consigli

Le acciughe sono una varietà di pesce azzurro, tipico del mar Mediterraneo, dell'Adriatico, e di tutti i mari che circondano l'Europa, diffuse anche in tutto l'Oceano Atlantico, dalla Norvegia fino al Sudafrica. Appartengono alla famiglia delle Engraulidae, e si possono chiamare indifferentemente alici o acciughe, mentre non vanno confuse con le sardine, che sono anch'esse pesci azzurri, ma dalla carne più grassa, e deteriorabili più velocemente; per riconoscerle basta guardare il muso, più lunga la parte superiore, nell'acciuga, più lunga quella inferiore, nella sardina. La parola acciuga, deriva dal latino apiuva, che vuol dire piccolo pesce, mentre la parola alice, sempre dal latino, ma era un termine che indicava una salsa, allecis, simile al famoso garum, che gli antichi romani amavano tanto. Entrambe venivano ricavate facendo rimanere le acciughe per parecchi giorni sotto sale, la colatura diventava garum, la polpa residua, allecis. In Italia c'è mol Continue Reading

Quale tipo di vino abbinare alle tapas

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply
Quale tipo di vino abbinare alle tapas

Le tapas sono una delizia gastronomica che viene dalla Spagna, ma che sta decisamente prendendo piede in tutto il mondo, a partire dall'Italia, dove sempre più ristoranti le dedicano uno spazio, e sempre più pubs e locali serali, le utilizzano come finger foods da accompagnare ad un buon bicchiere di vino. Sono piccole porzioni da utilizzare con l'aperitivo, stuzzichino, antipasto, ma anche piatto unico, quando le tapas sono tante. La parola "tapas" viene da "tapar", che significa coprire; in effetti le origini di questa straordinaria abitudine, vengono dall'uso di coprire il bicchiere che contiene il vino. In origine, la copertura poteva essere realizzata da una fetta di pane, o da un piattino vuoto, per evitare che polvere o fastidiosi moscerini, potessero contaminare il prezioso liquido servito; ma ben presto la fetta di pane, o il piattino, si arricchirono di altri gustosi ingredienti, prosciutto, salame, alici, funghi, peperoni, e chi più ne ha, più ne metta Continue Reading

Abbinamento vino e impepata di cozze

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply
Abbinamento vino e impepata di cozze

L'impepata di cozze è sicuramente uno dei piatti più tipici della cucina napoletana, un piatto ad ingrediente quasi unico, le cozze appunto, tutt'altro che misero però, visto che troneggia in tutti i ristoranti partenopei, e guai se mancasse! La bontà dell'impepata di cozze, dipende esclusivamente dalla qualità e dalla freschezza delle cozze, e non tanto dalla procedura, che, come vedremo, è di una semplicità disarmante. L'unico lavoro che può richiedere un po' di tempo in più, è la pulizia, da fare con molta cura, con molto rigore, e con molta precisione, a causa del fatto che le cozze finiscono nei nostri piatti con il loro vestito addosso, ossia con il guscio, ecco perché va prestata molta attenzione alla loro pulizia. L'impepata di cozze nelle pagine della storia Questo piatto può vantarsi di avere una tradizione davvero di alto rango, visto che si tratta di un piatto che veniva servito alla corte di Re Ferdinando I di Borbone; egli amava così tanto questo pi Continue Reading

Gli abbinamenti con il vino Bordeaux, i consigli

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Il vino Bordeaux è il più complesso e sofisticato al mondo ma anche il meno facile da abbinare al cibo. Si sposa davvero bene solo con la carne grigliata o arrosto. I vini Bordeaux sono caratterizzati da tannini marcati che possono risultare allappanti, soprattutto quando il vino è giovane. I cibi da evitare con il vino Bordeaux Se beviamo i vini Bordeaux con cibi con pochi grassi, come il manzo bollito per esempio o il petto di pollo arrosto o i formaggi semigrassi, al primo sorso avvertiremo una sensazione di bocca secca che ci porterà a bere dell'acqua. Inoltre, i tannini danno al vino una nota amara ma delicata, che è nemica dell'acidità. Bisogna quindi evitare di abbinare verdura ai vini Bordeaux  o frutta amarognola. Da evitare anche il pesce che, vuole quasi sempre, un'aggiunta di limone o aceto affinché si sprigioni appieno il suo sapore. I cibi giusti con il vino Bordeaux Solitamente i tannini si sposano benissimo con i grassi e il sale e, nel caso dei vini Bor Continue Reading

  • xtrawine-blog-home-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1