Abbinamento vino Catarratto

Posted on by | Pubblicato in Home
Leave a reply

ll vino Catarratto viene prodotto usando due vitigni: Catarratto Bianco Comune e Catarratto Bianco Lucido. Questi vitigni sono antichi e sono presenti in tutta la Sicilia ma vengono coltivati soprattutto nella zona occidentale nelle province di Trapani, Palermo e Agrigento. In purezza non è un vino molto facile da trovare. Non sono molti infatti i produttori che lo propongono. Questo anche perché la coltivazione di questi vitigni è stata spesso abbandonata per sostituirla con quella di varietà più richieste dai consumatori. Il vino Catarratto si trova anche in uvaggio con altre varietà della zona. Il vino Catarratto è caratterizzato da freschezza, da buona acidità e infine da profumi floreali e fruttati. Le caratteristiche principali dei vini a base di Catarratto sono, come detto, la freschezza, la buona acidità e i profumi fruttati e floreali. Degustazione del vino Catarratto Il vino Catarratto si gust Continue Reading

Un vino trentino sul volo di Papa Francesco

Posted on by | Pubblicato in Interviste
Leave a reply

Uno dei più prestigiosi riconoscimenti che la cantina sociale Mori Colli Zugna potesse ottenere è quello di essere riusciti ad inserire lo Chardonnay "Serico" nella carte dei vini del menu servito sul volo Alitalia, dove Papa Francesco ha fatto nuovamente ritorno nella Capitale qualche giorno fa. Paolo Saiani, presidente della cantina, ha affermato in una piccola nota di essere soddisfatto del risultato ottenuto. Lo Chardonnay Serico è un prodotto di alta qualità, ed è stato possibile ottenere questo risultato grazie al lavoro di tutti i soci e di tutti i collaboratori. Chardonnay Serico: caratteristiche organolettiche Il vino si presenta con un colore giallo paglierino con riflessi dorati. Il suo profumo è ampio e variegato. Al palato si avverte un mix tra vaniglia e pane che concorrono a creare una delicata complessità. Si tratta di un vino dalla beva semplice, ma non banale. Il suo sapore è intenso, strutturato, ma piace a tutti, anche a coloro che per la prima Continue Reading

Bere meno per bere meglio: gli italiani e il vino

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

E' cosa nota che gli italiani siano dei buoni intenditori di vino, ma l'aspetto curioso che emerge, è che bevono di meno ma meglio. Questo è quanto si apprende da una ricerca condotta da Federvini sul consumo in Italia delle bevande alcoliche. Infatti è stato dimostrato che, negli ultimi 5 anni a questa parte c'è stato un calo di consumatori pari al 5%, in particolar modo su liquori, distillati e cocktail. A dare il buon esempio sono i ragazzi sotto i 30 anni di età, i cosiddetti Millenials. Coloro che dichiarano di consumare oltre un litro e mezzo di vino al giorno sono passati dal 7,4% al 2,3% nel 2016. Dunque, gli amanti del vino sono diventati più attenti alla qualità. In Italia non è solo diminuito il consumo di alcool, ma prima di acquistare una bottiglia, si informano sulle caratteristiche organolettiche, la provenienza, l'origine e via dicendo... Secondo gli ultimi dati riportati pare che nel 2016 coloro che consumavano vino erano sui 28 milioni di persone, cos Continue Reading

Come abbinare il vino e l’ossobuco

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Moltissime sono le ricette che si possono preparare con l'ossobuco. Si tratta dello stinco del vitello attorno al quale una volta tagliato e cucinato resta la polpa del muscolo da spolpare. Quest'oggi parleremo dell'abbinamento del vino con l'ossobuco alla Milanese. Si tratta di una ricetta lombarda, tipica della città di Milano, come suggerisce il nome stesso. Non è difficile da realizzare, basta avere tanta buona volontà e un pizzico di pazienza. Detto questo, iniziamo come di consuetudine dagli ingredienti base che occorrono per poter preparare questo secondo piatto di carne davvero prelibato. Siete pronti, cari lettori? Iniziamo subito: Ingredienti 1,4 kg di carne bovina 1 bicchiere di vino bianco 50 gr di farina 00 sale, pepe olio q.b prezzemolo 50 gr di burro 1 spicchio d'aglio 0,5 litri di brodo di carne Preparazione in una padella capiente mettete 2 cucchiai di olio e la cipolla. Fatela appassire a fuoco dolce. Nel frattempo prendete Continue Reading

Gewurztraminer, come va servito? Qualche consiglio utile

Posted on by | Pubblicato in Degustazione vini
Leave a reply

Il vitigno Gewurztraminer è un vitigno molto raffinato, con il suo profumo inebriante si adatta molto bene ad essere consumato in diverse occasioni. Ciò che lo rende inconfondibile è la sua aromaticità caratterizzata da profumi floreali di rosa, pesca, gelsomino, albicocca, frutta esotica, resi ancora più dolci da miele e spezie come il ginger e la cannella. Si tratta di un vitigno abbastanza versatile, poichè oltre ad essere la base per i grandi vini secchi è insuperabile quando viene raccolto a maturazione inoltrata. Se si dovesse descrivere il Gewurztraminer in una sola parola, lo si può definire semplicemente sontuoso. Con profumi esotici, è davvero particolare, in bocca poi la sua consistenza è così morbida e cremosa con un bouquet che sembra voler esplodere da un momento all'altro. E' un vino che non si nasconde, ma viene immediatamente riconosciuto già nel momento in cui si accosta il naso vicino al bicchiere. Se siete di quelle persone c Continue Reading

Appuntamento con Bererosa 2017 a Roma

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

Torna l'evento dedicato ai vini Rosa, domani 6 luglio a Roma, più specificatamente nei saloni e nei giardini di Palazzo Brancaccio. Si tratta di uno degli eventi romani più attesi dell'anno. Moltissime le persone presenti lo scorso anno, e si presume che saranno in tanti anche quest'anno. A promuovere tale manifestazione gli esperti degustatori di "Cucina&vini", secondo i quali l'Italia del vino in "rosé "sta crescendo in qualità e notorietà. Più di 94 le aziende vitivinicole che anche quest'anno non mancheranno al grande e atteso evento dell'anno. Secondo il Direttore di Cucina&Vini, Francesco d'Agostino, i vini rosati stanno assumendo una posizione sempre più forte sul mercato italiano. I vini rosati sembrano essere maggiormente più apprezzati rispetto a quelli rossi e a quelli bianchi e a prediligerli sono soprattutto i giovani scolarizzati e i meno esperti del settore. Ci sono segnali positivi sia da parte dei ristoranti, in quanto i clienti sono Continue Reading

Abbinamento vino e zabaione, ecco qualche consiglio

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Oggi parliamo di un dolce al cucchiaio davvero molto gustoso e squisito, ovvero lo zabaione. Si tratta di una delle creme più classiche e apprezzate: realizzato sbattendo a lungo i tuorli d'uovo e zucchero, viene arricchito generalmente con il Marsala secco o con il Rum o il Kirsch.  E' molto apprezzato sia da grandi che da piccini, ed è perfetto per essere accompagnato da biscotti secchi o frutta fresca. La sua preparazione è davvero molto semplice e veloce. Basta solamente avere un pizzico di buona volontà e un minimo di tempo, e voilà il dolce è pronto per essere servito e gustato in tutta la sua prelibatezza. Ma partiamo immediatamente dalla sua realizzazione. Ecco qui di seguito gli ingredienti che occorrono per poter preparare questa delizia Ingredienti 8 tuorli 160 gr di zucchero 100 ml Marsala Per prima cosa prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi. In una ciotola d'acciaio mettete sia i tuorli che lo zucchero e iniziate a sbattere con u Continue Reading

Giornata dedicata alle eccellenze oltrepadane

Posted on by | Pubblicato in Cultura e vino
Leave a reply

Ieri, lunedì 3 luglio a Roma è stata una giornata davvero memorabile per 40 aziende vitivinicole dell'Oltrepò Pavese. Numerosi gli ospiti presenti, sia politici che personaggi dello spettacolo per degustare in tutta la loro prelibatezza i vini di qualità oltrepadane. L'evento è iniziato alle ore 10:00 del mattino presso l'aula Magna della LUISS. Il tema verteva sulla cultura dell'olio e del vino. E' stato condotto direttamente dal giornalista nonché conduttore di Porta a Porta, Bruno Vespa, ed erano presenti alla conferenza: Antonella Clerici, conduttrice de La prova del Cuoco in onda su Rai 1 tutti i giorni da lunedì a sabato, Franco M. Ricci, Paola Severino, Oscar Farinetti, Letizia Moratti, Massimo Fiorio, Dario Franceschini oltre ad altri personaggi di spicco del settore della cultura. Al termine tutti hanno brindato con i vini dell'Oltrepò Pavese. Ma l'evento non è finito qua, perchè a partire dalle ore 15:00 la manifestazione si è spostata presso l'hotel Rom Continue Reading

Quale vino abbinare allo stinco di maiale?

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

La carne di maiale è rustica, saporita e per questa ragione bisogna accostare un vino corposo e ben strutturato che esalti ancora di più il gusto della carne. Quest’oggi parleremo di una ricetta davvero gustosa, ovvero lo stinco di maiale con patate. E’ possibile realizzare diverse pietanze con questo taglio di carne, ma secondo noi, preparare questo piatto dal gusto unico e prelibato può essere una buona soluzione per far leccare i baffi anche ai vostri commensali. Ma qual è l’ingrediente segreto della ricetta? Naturalmente, il tempo! Per poter ottenere una carne morbida e succulenta, essa deve cucinare in maniera molto lenta. Senza indugiare troppo, ecco gli ingredienti che servono Ingredienti: 800 gr di carne di suino 1 costa di sedano 500 gr di patate, preferibilmente piccole 1 carota 1 cipolla 50 gr di vino rosso sale, pepe e olio q.b. 2 rametti di rosmarino 2 foglie di alloro salvia q.b. Preparazione: per poter preparare lo s Continue Reading

Abbinamento vino Cannonau di Sardegna

Posted on by | Pubblicato in Degustazione vini
Leave a reply

Il Cannonau di Sardegna Doc è un vino da pasto o da fine pasto ed è prodotto nelle seguenti versioni: Rosso, Rosato, Liquoroso dolce, Liquoroso secco. Si tratta di un vino tipico della Sardegna, ed è prodotto in provincia di: Oristano, Nuoro, Cagliari e Sassari. Questa bevanda la si ottiene con uve di vitigni Cannonau, naturalmente possono concorrere altre uve a bacca nera, l'importante è che siano raccomandati e autorizzati dalla regione sarda. E' uno dei vini più apprezzati e prediletti non solo in Sardegna ma anche al di fuori dell'isola. Antiche sono le sue origini. Alcuni ritrovamenti archeologici infatti, sembrerebbero dimostrare il Cannonau come vitigno autoctono dell'Isola. Insomma un vitigno unico in grado di regalare sapore tipici nonchè intensi. Il Cannonau, con 7.700 ettari di coltivazione, viene prodotto in terreni calcarei e pietrosi, in prossimità del mare e secondo le zone di produzione assume diverse denominazioni. Cannonau: caratteristiche organoletti Continue Reading