Non solo Vinitaly: ecco il programma degli eventi del vino

Posted on by | Pubblicato in Eventi Enogastronomici
Leave a reply

Ci siamo: da domenica 9 aprile apre i battenti la nuova edizione del Vinitaly di Verona, che ormai è riduttivo definire solo come la più importante manifestazione d'Italia dedicata alla nostra amata bevanda. Basta guardare i numeri di questa 51esima edizione - cui abbiamo accennato anche in questo pezzo - per rendersi conto di come la kermesse abbia una vocazione europea, se non mondiale: espositori in crescita del 3,3%, superata quota 4000 (per la precisione, 4272, nuovo record), con forte presenza italiana ma buona partecipazione anche degli "stranieri", più di 200. Gli eventi collegati al Vinitaly Come da tradizione, il Vinitaly 2017 è ospitato presso gli spazi di FiereVerona e il suo ricco calendario di eventi, degustazioni e convegni si dipana da domenica 9 a mercoledì 12 aprile, così come gli special show dedicati a sommelier, giornalisti e produttori che presentano le migliori produzioni agli operatori del settore che partecipano alla fiera. Per il pubblico consumer, inv Continue Reading

Le migliori annate del Merlot del Ticino

Posted on by | Pubblicato in Vini italiani
Leave a reply
Le migliori annate del Merlot del Ticino

Dal 21 al 23 aprile, in Svizzera, i migliori Merlot si sfideranno per conquistare il primato della decima edizione del Mondial du Merlot e Assemblages. Tra i vini che riscuotono sempre un gran successo ci sono i Merlot del Ticino. La regina dei vitigni L’uva del Merlot, in Ticino, è considerata la regina di tutti i vitigni. Un vero e proprio orgoglio per la Svizzera che ne ha fatto una bandiera nazionale. il Merlot ticinese accompagna tutte le specialità tipiche a base di castagne, formaggi o riso. Dal colore rosso rubino e caratterizzato da una particolare nota d’edera, il Merlot ticinese si è imposto come migliore produzione vinicola della regione. Un po’ di storia Il Merlot, insieme con l’uva del Cabernet Sauvignon, è tra i vitigni internazionali più noti e diffusi. Anche l’Italia può vantare un’ottima produzione di questo particolare vino. È un vitigno a bacca nera, originario del sud-ovest della Francia, della Gironda per essere precisi, il dipartimento con Continue Reading

Moda: ecco la pelle prodotta con uva da vino

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

Il mondo della moda e la realtà del vino si incontrano e danno vita a un’innovativa realtà: una pelle unica, straordinaria, stupefacente rigorosamente di origine vegetale, frutto della lavorazione degli scarti dell’uva da vino. È Grape Leather, un’invenzione italiane destinata a lasciare il segno. H&M Foundation premia un’idea made in Italy È un’idea italiana a imporsi al Global Change Award, il contest lanciato dalla H&M Foundation giunto alla seconda edizione, nato per favorire il passaggio a un approccio circolare e senza sprechi nell’industria della moda. Si tratta di Grape Leather, una pelle vegetale al 100 per cento prodotta dagli scarti della vinificazione. Al team di Grape Leather è andato il primo premio da 300 mila euro ed è frutto delle votazioni svolte tra il 27 marzo e il 2 aprile online tra i clienti e gli appassionati di H&M. “Lavorare sulla produzione”: la priorità del team italiano grande soddisfazione ed emozione è stata espress Continue Reading

Cibo e vino, i migliori abbinamenti del Verdicchio

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Il Verdicchio viene prodotto dalle uve anonime di verdicchio bianco. È un vino dal profumo fruttato di mela, pesca bianca, agrumi ma anche di biancospino e salvia con sfumature di mandorla e frutta secca. Il Verdicchio è un vino sapido e fresco in maniera mai eccessiva con una buona morbidezza e una buona persistenza all'assaggio. È un vino che può essere degustato sia da giovane che quando è affinato più a lungo. Gli abbinamenti con il Verdicchio - Gli antipasti Il Verdicchio in versione spumante può essere abbinato con gli antipasti di verdure, pesce e carne. Il Verdicchio sposa bene con mozzarelline fritte, zucchine fritte, crocchette di pollo e di patate, olive ascolane e tempura di gamberi. Con questi cibi, l'effervescenza della versione spumante del Verdicchio garantisce una minore grassezza in bocca di questi cibi fritti. Un vino Verdicchio giovane invece si può abbinare con del sushi. Gli abbinamenti con il Verdicchio - I primi piatti Il Verdicchio si abbi Continue Reading

Nella Gdo aumentano gli acquisti di Vini Doc e spumanti

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

Si registra una crescita significativa delle vendite degli spumanti e delle bottiglie di vino a denominazione d'origine. Il vino biologico continua il suo percorso di uscita dalla nicchia di mercato. Una flessione la registrano i vini nei brik di cartone e in tutti i formati che non siano la bottiglia da 75cl. Queste sono le anticipazioni della ricerca sull'andamento del mercato del vino nella Gdo (la Grande distribuzione) nel 2016. La ricerca è stata svolta dall’IRI, l'istituto di ricerca e sarà presentata a Vinitaly dal 9 al 12 aprile a Verona. I dati della Gdo nel 2016 La Grande distribuzione si conferma il canale di vendita più grande del mercato vinicolo con 505 milioni di litri venduti nel 2016 per un valore di un miliardo e mezzo di euro. In un anno come il 2016 di diminuzione dei consumi familiari, il mercato italiano del vino  non è in calo, anzi. Ciò è testimoniato anche dalle vendite nei supermercati. I vini a denominazione d'origine aumentano del 2,7% in Continue Reading

Fermentazione con i raspi: di cosa si tratta?

Posted on by | Pubblicato in Home
Leave a reply

Nella storia della produzione vinicola l’uso della fermentazione con i raspi delle uve a bacca nera è una pratica conosciuta ma ad essa si è preferita la diraspatura ovvero la separazione degli acini dai raspi. Negli ultimi tempi però l’utilizzo dei raspi, soprattutto in Francia, è tornato di moda. Anche in Italia, soprattutto nelle terre del Barolo e del Barbaresco e negli anni in cui i raspi hanno raggiunto maturità elevate. L’arricchimento aromatico della fermentazione con i raspi La fermentazione con i raspi se ben fatta, può portare un arricchimento aromatico, soprattutto sulle note speziate e alcoliche. Un uso eccessivo non è consigliato perché dà sentori erbacei spiacevoli a causa dei tannini: quando i raspi sono maturi l’apporto tannico nel vino sarà elegante, altrimenti, i tannini saranno responsabili di un gusto amarognolo. Non solo un cambio di sapore con la fermentazione con i raspi C’è chi usa i raspi per apportare ai propri vini aromi di mentolo e Continue Reading

Wine Monitor: ecco il ritratto degli italiani che acquistano vino online

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

Acquistare vino online? Perché no. Anche se i numeri italiani sono ancora lontani da quelli di Regno Unito e Cina, i produttori si dicono certi che proprio l’e-commerce rappresenti il futuro del settore. È quanto merge da un recente sondaggio effettuato dall’Osservatorio dedicato alle realtà vitivinicole italiane del centro studi Nomisma: Wine Monitor. Gli italiani acquistano vino online? Cresce la percentuale di italiani che preferiscono acquistare vino online. Una crescita timida, lontana dalle performance di altri Paesi europei, ma incoraggiante per il futuro del comparto. A oggi le piattaforme online rappresentano il 2 per cento delle vendite off trade di vino ma la crescente attenzione e la crescente propensione degli italiani a comprare online fa ben sperare i produttori, suscitandone l’interesse e l’attenzione. L’acquirente tipo L’italiano che acquista vino online, secondo quanto emerge dallo studio, è maschio, ha poco meno di 50 anni, e risiede Continue Reading

Arriva lo smalto al Prosecco: un aperitivo sulle unghie

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

Dopo una giornata di lavoro, cosa c’è di meglio di un bell’ aperitivo con gli amici per concludere in maniera perfetta la serata? Ma si sa che l’alcol fa ingrassare e per le donne che stanno attente alla linea e alla dieta ecco che arriva la soluzione perfetta senza dover rinunciare a un prosecco. On Line è stato messo in vendita per la Festa della mamma il Prosecco polish: uno smalto commestibile al sapore di spumante. Bisogna metterlo sulle unghie (e dove sennò?) e leccarlo per assaporare subito il sapore tipico del Prosecco, senza che la bevanda porti una sbornia. Il Prosecco polish Lo smalto al Prosecco è di colore oro e super brillante che darà al proprio look quel tocco in più. Nello sponsor di Groupon si legge: "Combina l'amore per la manicure e per il prosecco, questo smalto è fatto con del vero prosecco, riproduce il suo odore e il suo sapore, proprio come se fosse quello reale". Inoltre Groupon afferma che questo smalto dal colore scintillante vi r Continue Reading

Falanghina e frutti di mare, tutto il sapore della Campania

Leave a reply

Fresco e fruttato, un bianco unico dalla storia millenaria. La Falanghina campana racconta, con il suo gusto e il suo profumo inimitabili, un storia antica che ancora oggi riesce a conquistare i palati più raffinati. Un po’ di storia Il vitigno della Falanghina ha origini misteriose ma era di certo coltivato in epoca romana, non si esclude una provenienza da antichi ceppi greco-balcanici. La Falanghina, a lungo dimenticata e considerato un vino non particolarmente prestigioso, viene prodotta a zona a nord di Napoli, nei Campi Flegrei e nel Sannio (BN). Oggi è stato rivalutato ed è tornato a occupare sulla scena internazionale un ruolo di primo piano, diventando un vero e proprio vanto produttivo per la Campania. Vitigno e vino sotto la lente d’ingrandimento Il vitigno dà vita a ben otto vini DOC (Denominazione d’Origine Controllata), ha una buona produttività e cresce meglio beneficiando di terreni collinari, con clima secco e caldo, oltre che su terreni poveri. Continue Reading

The Wine Net: le cooperative del vino fanno rete

Posted on by | Pubblicato in Storie sul vino
Leave a reply

La cooperazione nel settore vitivinicolo sta riscuotendo successi importanti. A dirlo non sono solo i numeri ma anche le esperienze che i produttori stanno portando avanti con fiducia. Tra queste c’è The Wine Net – Italian Coop Excellence, la rete che unisce tre tra le principali cooperative italiane produttrici di vini dalle denominazioni prestigiose. L’appuntamento con la presentazione ufficiale è al Vinitaly 2017. The Wine Net Una rete per unire le forze, una rete tra le reti d’eccellenza. Nasce da questa idea The Wine Net, l’iniziativa messa in campo da tre cooperative vitivinicole italiane provenienti da alcuni tra i territori nazionali maggiormente vocati alla produzione di vini di eccellenza. Volpicella, Prosecco e Barbaresco insieme per valorizzare sempre più le produzioni made in Italy e diffondere la cultura e i valori vitienologici italiani della cooperazione, migliorando anche la promozione e la diffusione internazionale. Le carte di identità dei componenti Continue Reading

  • xtrawine-blog-home-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1