Donne e vino: iniziano i corsi

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Il 10 Febbraio terminano le iscrizioni al corso propedeutico per master of wine. Si tratta di sei master che hanno come obiettivo quello di far crescere il numero di donne presenti nel Consiglio di amministrazione dei Consorzi che attualmente sono circa il 10% rispetto alla previsione minima del 20%. In una realtà in cui le donne dirigenti hanno un ruolo importante e una conduzione di tutto rispetto, è necessario che un numero cospicuo di esse prenda parte al Consiglio. Le sei master class si propongono questi precisi obiettivi, destinandosi alle wine manager promosse dall'Associazione nazionale Donne del vino. Luca Sani, presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei deputati spiega quanto sia centrale il tema della formazione di professioni utili alle sorti dell'economia e del bere consapevole. In questo contesto, Le Donne del vino emergono come un'associazione, senza scopi di lucro, animata dal desiderio di sostenere la cultura del vino e la presenza delle donne Continue Reading

I vini delle Canarie, vigneti, storia e tipi più importanti

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Avvolte dalla brezza marina, colorate dal calore del sole, le isole Canarie presentano tutte le caratteristiche utili nel ritenerle come un paradiso in terra. Un arcipelago dell'Oceano Atlantico di sette isole tropicali maggiori e due minori, con quattro parchi naturali dislocati sulle diverse isole, che vanta, oltre alle decantate bellezze naturali, un esteso settore vitivinicolo in continua espansione. La specialità del vino in questa terra è stata rintracciata nei terreni di origine vulcanica che, rivestiti di un manto di lava sbriciolata e abbracciati dal calore dei venti Alisei, rendono le uve del posto incomparabili. Terra enoica d'eccezione, questa è la definizione che è stata affidata ad una terra vicina alla calda Africa e animata da un clima quasi privo di precipitazioni e piuttosto mitigato lungo tutto il corso dell'anno. Le peculiarità relative all'aridità climatica e ai terreni vulcanici, hanno creato una sorta di fratellanza con alcuni territori italiani che Continue Reading

Sting e la sua conversione al Brunello

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Il celebre cantante inglese Sting, parteciperà questa settimana al Festival di Sanremo insieme alla superstar raggae, Shaggy. Finito il Festival sarà presente all'evento del 17 Febbraio a Montalcino per il vino, a Benvenuto Brunello. Figlio di un lattaio e di una parrucchiera, educato dai gesuiti, Sting racconta la sua crescente passione per il vino, pronta ad intersecare le speciali vie della musica, concretizzata dalla presenza di un caravan, ai piedi del palco del suo ultimo tour, per le degustazioni e la vendita delle sue bottiglie. L'incontro col vino Da bevitore di birra inglese a degustatore di vino italiano. Sting afferma di aver bevuto il suo primo bicchiere di vino all'età di vent'anni e di essersene convertito per mezzo del Brunello di Montalcino. Da qui nasce il suo desiderio, di acquistare nel 1997 la sua attuale tenuta in Toscana, vicino Firenze, Il Palagio. Questo passaggio ha significato mettersi in gioco attivamente nella creazione del vino, maturando una cono Continue Reading

Abbinamento vino e Asiago

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Oggi la nostra curiosità si aggira nell'ambito di un formaggio di breve e media stagionatura, a pasta semidura: l'Asiago. Si tratta di un formaggio prodotto in due regioni italiane, il Veneto in cui avviene la raccolta del latte e la produzione lungo tutto il territorio vicentino, Trento e una parte delle province di Treviso e Padova, corrispondenti alla loro fascia Pedemontana. L'Asiago considerato come uno dei formaggi più gustati e acquistati, è capace di rendere giustizia ad ogni tipo di palato. Il tipico formaggio da tavola, esportato in ogni parte del mondo presenta caratteristiche capaci di designare un formaggio dalla crosta liscia, elastica, di colore avorio o giallo paglierino scarico. Bianco o paglierino scarico è il colore della pasta, untuosa, con una fitta occhiatura di media dimensione, distribuita in modo regolare. Dalla forma di un cilindro dalle facce piane, o quasi piane, dal diametro di 30-40 cm, altezza di 11-15 cm, peso 11-15 kg.  Scopriamo la stori Continue Reading

Seconda edizione del Milano Rum Festival

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Che sia bianco, dorato, Over-Proof, scuro, speziato o aromatizzato, il Rum non può che attirare la nostra attenzione e il nostro gusto. A partire da questa certezza la città di Milano mette in scena un evento in grado di dar luce alle evidenti qualità di questo distillato. Motivati dal successo dello scorso anno, Sabato 10 Febbraio 2018 dalle 14:00 alle 24:00 si tiene la seconda edizione del Milano Rum Festival. Gli appassionati sanno che è lo storico Hotel Marriott, a fare da cornice alla manifestazione, divenuto ormai il simbolo del Milano Whisky Festival e da poco anche del Rum e White Spririts Festival. Un evento estremamente curato, realizzato per il gusto di soddisfare le esigenze di amatori e intenditori del settore, conducendoli per mano verso l'alta gamma di scelta possibile relativa all'acquisto di bottiglie speciali, prescelte, degustando e scegliendo di assaggiare alcune tra le centinaia di etichette presenti, nonché gli squisiti cocktail preparati da famosi b Continue Reading

I ricercatori di Bolzano scoprono i supertannini

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Il gruppo di ricerca in enologia della Libera Università di Bolzano, guidato da Emanuele Boselli, professore della Facoltà di Scienze e Tecnologie giunge ad una interessantissima scoperta di composti antiossidanti naturali del vino che prendono il nome di supertannini. Questi supertannini, non sono altro che polifenoli ad anello, dalle dimensioni maggiori rispetto a quelli già noti agli enologi, contraddistinti dalla peculiarità di poter marcare l'autenticità di quel vino che successivamente, potrà essere d'aiuto nella lotta contro le sofisticazioni relative al settore dei vini. É la rivista scientifica statunitense Journal of the American Society for Mass Spectrometry a pubblicare di recente l'esito di questa ricerca che identifica le proantocianidine cicliche a sei termini, una procedura analitica fino ad oggi applicata quasi esclusivamente allo studio delle proteine e a raccogliere le spiegazioni del professor Boselli che, motivato e ancora sorpreso, racconta le modal Continue Reading

Abbinamento vino e uovo al tegamino

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Una giornata stressante, mille cose da fare, si rientra a casa ad inoltrata serata. Cosa cucinare? Quella che vi proponiamo oggi è una tipica ricetta dell'ultimo minuto, semplice da preparare, veloce da creare e gustosa da assaporare. Assicuratevi di avere in frigo delle uova per cimentarvi nelle migliori uova al tegamino mai preparate fin d'ora. Attenzione però, la perfezione di questo piatto è strettamente legata a due dettagli verso i quali non sono ammessi errori: il tuorlo non deve essere eccessivamente cotto e l'albume non deve risultare asciutto. Come evitare questi inconvenienti? Attraverso una buona gestione del tempo di cottura che deve essere accuratamente osservato. Quindi occhio al tempo, forno caldo, qualche crostino e via alla preparazione. Ingredienti 4 uova pepe nero q.b. 80g di olio extra vergine di oliva fiocchi di sale q.b. Preparazione Ed eccoci pronti a preparare il nostro uovo al tegamino. La prima cosa che dobbiamo fare è procurarci un pe Continue Reading

Il vino acquistato in criptovaluta a Treviso

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Il 2018 parte con un'ottima azione pronta ad inoltrarci nel sempre più avanzato futuro. É recente, infatti, la notizia secondo la quale a Roncade, Treviso, si è verificato un evento alquanto raro registrato dalla prima cantina pronta ad accettare Bitcoin in cambio dei prodotti acquistati. La seguente notizia è stata divulgata dalla società veneziana Triveneto Servizi, che si preoccupa dell'assistenza delle aziende specializzate nella diffusione della moneta virtuale con lo stimolo e lo specifico obiettivo di "creare un ecosistema economico parallelo e a strutturare per le transizioni in criptovaluta almeno un centinaio di aziende venete nei prossimi mesi".  Come avverranno i pagamenti? Le modalità di pagamento in quel di Roncade saranno caratterizzate dalla possibilità di utilizzare Wallet app e QrCode mediante un sistema informatico italiano e proprio dell'azienda stessa, la quale potrà, in tal modo, avere in maniera diretta il possesso delle somme di denaro virtuale, es Continue Reading

Che differenza c’è tra grappa “barricata” e “invecchiata”

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Parlare di grappa significa far riferimento ad un'acquavite prodotta dalla svinatura di vini rossi distillata sul solo territorio nazionale. Un'acquavite tutta italiana caratterizzata da un tasso alcolico non inferiore al 37,5% in volume, che varia, quindi, tra il 40 e il 60%. Si tratta di un liquido elegante, morbido, selezionato e degustato da amatori e appassionati in grado di coglierne il piacere. Oggi la grappa presenta una spiccata varietà di sapori perché diverse sono le vinacce utilizzate nella distillazione, differente è la tipologia di alambicco utilizzato e, soprattutto, personale è il gusto proprio del distillatore. Questo permette di reperire le specificità delle zone in cui essa si produce, secondo culture e tradizioni che ciascuna regione italiana, abbondantemente, offre. Un po' di storia Non si conosce il momento preciso in cui si inizia a parlare di grappa, tuttavia, si sa che la vinaccia si avvia alla distillazione già nel XIV-XV secolo e questo per mezzo d Continue Reading

La Bacardi conquista la tequila Patron

Posted on by | Pubblicato in Home, Home, Home, Home
Leave a reply

É recente la notizia secondo la quale il gruppo Bacardi, con oltre cinque miliardi di dollari, acquisisce tutta la Patron Spirits International. Il mercato della tequila vive, così un'importante transizione di mercato con grossi risultati finanziari. Il noto gruppo per la produzione di rum Bacardi, che già deteneva il 25% dal 2008 sul marchio, ha acquistato tutta la Patron (in quanto proprietaria dell'omonimo marchio di tequila) attenendosi ad una spesa di circa 5,1 miliardi di dollari. La sfida è sicuramente allettante e mira ad un  preciso impegno, quello cioè di aumentare il gruppo di alcolici, a partire dalla già ampliamente presente caratterizzazione del rum, con la vodka Eristoff e Grey Goose e il vermouth italiano Martini, all'interno di un marchio dalla forza della Patron, con un'esperienza alle spalle di 25 anni, che si predispone e configura come punto di riferimento nell'ambito del mercato americano della tequila premium con circa 1,6 miliardi di dollari di ricavi Continue Reading

  • xtrawine-blog-home-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1