Eurostat: Italia terza in Europa per superficie coltivata a vigneti

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

È il terzo Paese dell’Unione Europea per superficie coltivata a vigneto ma l’Italia ne destina solo la metà alle produzioni di qualità. È quanto emerge dalla recente rilevazione Eurostat, l’ufficio statistico europeo, relativa al mercato dei prodotti a base di uva e vino sul territorio dei Paesi dell’Ue. Italia medaglia di bronzo per superficie coltivata a vigneti Prima di noi ci sono solo Spagna e Francia. L’Italia, infatti, con i suoi 610 mila ettari coltivati a vigneto, si classifica terza tra i Paesi dell’Unione Europea per superficie coltivata a uve da vino. I vigneti italiani rappresentano il 19 per cento della superficie totale dell’Unione Europea. A dirlo è Eurostat che ha dedicato uno studio proprio all’andamento delle produzioni vinicole dell’Ue e al potenziale di produzione di vigneti del Vecchio Continente. I dati si riferiscono alla situazione nei Paesi Membri al 2015 ma per quanto riguarda l’Italia l’ultimo aggiornamento disponibile è rel Continue Reading

Vinitaly presenta la prima edizione di 5Star Wines the Book 2017

Posted on by | Pubblicato in Migliori vini
Leave a reply

Al Vinitaly è stata presentata la prima edizione di 5Star Wines the Book 2017.E' la prima fiera internazionale del vino coordinata da Ian Agata, direttore scientifico Vinitaly e Stevie Kim, al vertice di Vinitaly International. Sono stati sottoposti al giudizio della commissione internazionale dal 31 marzo al 2 aprile 2017, 2153 vini provenienti da Italia, Francia,Romania, Canada, Hong Kong, Messico, Croazia, Ungheria, Sudafrica, Slovenia, Turchia, Cina. I vini a 5 stelle Ma di questi 2153 vini, soltanto 441 hanno ottenuto un punteggio di almeno 90 ed è proprio per questa ragione che vengono introdotti nel guida di 5Star Wines the Book 2017. A questi si aggiungono altresì 17 della selezione Wine without Walls, nello specifico: 5 senza solfiti aggiunti e la restante parte, ovvero 12,  con solfiti aggiunti ma che non superano i 40 mg/l. La miglior cantina dell'anno Ad aprire il palmares come "Migliore cantina dell'anno - Gran Vinitaly 2017" è Banfi d Continue Reading

Le migliori annate del Tignanello

Posted on by | Pubblicato in Vini italiani
Leave a reply

Il Tignanello è il primo Sangiovese italiano a essere affinato in barrique e uno dei primi vini rossi nel Chianti a non utilizzare uve bianche. Dal 1982 gli uvaggi sono rimasti gli stessi ovvero una presenza di Sangiovese dell’80%, di Cabernet Sauvignon del 15% e di Cabernet Franc del 5%. Le annate migliori del Tignanello Il 1993  è un’annata ottima con tannini ancora ruvidi. Il colore del vino presenta delle sfumature granata su un rosso rubino vivo. Al profumo si avverte una nota di terra e di selvatico molto tipiche del Sangiovese. Assaggiandolo è equilibrato con una buona contrapposizione di tannini e freschezza. Il 1994 è ancora un’ottima annata per questo vino che presenta colori ancora vivi e una nota di granato. Al naso si avverte frutta rossa e si hanno alcune sensazioni balsamiche. In bocca è meno aggressivo dell’annata precedente e piacevole da bere. Il 1996 è un’annata meno prestigiosa delle precedenti ma presenta colori vivi. Assaggia Continue Reading

Bellavista: tutti i piatti per accompagnare i Franciacorta

Posted on by | Pubblicato in Vini italiani
Leave a reply

Colore ed energia. Sono questi i segni distintivi della cantina Bellavista, una delle eccellenze italiane nella produzione di Franciacorta spumante. La casa, nata nel 1977 a Ebrusco, in provincia di Brescia, da un’idea e dal lavoro di Vittorio Moretti e dell’enologo Mattia Vezzola, ha saputo imporsi, anno dopo anno, come punto di riferimento per gli amanti delle bollicine made in Italy. Non solo bollicine Bellavista, pur trovando nelle diverse declinazioni del Franciacorta la sua massima espressione, ha saputo conquistare il mercato anche con la produzione di vini tranquilli. L’azienda, infatti, vanta nella sua cantina anche vini bianchi pregiati da Chardonnay vinificati in purezza (in qualche caso tagliati con Pinot bianco), rossi IGT di ottima qualità (dal Cabernet Sauvignon e Merolt) e produce anche un Brandy (che omaggia, nel nome Arzante, Gabriele D’Annunzio). Lo spumante in cucina, ecco come valorizzare le produzioni Bellavista La parte del leone, però, come Continue Reading

Vini per Pasquetta, ecco i nostri consigli

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

Ormai Pasqua è alle porte e molti non sanno cosa preparare per il pranzo, ma il dilemma più grande resta cosa mangiare il giorno successivo, ovvero a Pasquetta. Per molte persone il Lunedì in Albis è la giornata dedicata alla scampagnata con parenti ed amici. Ma cosa cucinare? Per chi vuole rilassarsi tutto il giorno, può riciclare gli avanzi del giorno prima e preparare qualcosa di veramente gustoso in pochi minuti. Ad esempio, se nel giorno di Pasqua avete cucinato dell'arrosto di vitello al forno, allora in questo caso se n'è avanzato in abbondanza potete preparare dei buonissimi panini da portare nel vostro cestino da pic-nic. Oppure se è rimasta della pasta perché non realizzare una buonissima frittata? È una pietanza oltre che gustosissima, anche molto nutriente e comoda da trasportare in gita. Vini da abbinare per Pasquetta con gli avanzi del giorno prima Ma quali vini si possono abbinare con queste pietanze deliziose? In realtà la scelta potre Continue Reading

Sound sommelier, come unire due passioni

Posted on by | Pubblicato in LifeStory
Leave a reply

Il vino, come la musica, accompagna molto spesso i momenti più piacevoli della nostra vita. E allora perché non unirli e farne un vero e proprio lavoro? Nasce così il sound sommelier, una nuova figura professionale nata dal genio di Paolo Scarpellini, celebre music designer. Ascoltare la musica del vino, ecco come È la musica a valorizzare ancora di più le proprietà del vino. Paolo Scarpellini ne è convinto e partendo da questa idea ha dato vita a un progetto molto particolare, destinato a portare una ventata di novità nel mondo del lavoro. Il vino non si beve solo, ma si ascolta. Ecco perché è necessario avvalersi della competenza del sound sommelier, l’unico in grado di unire in maniera adeguata le note giuste al vino giusto, facendo sì che le prime riescano ad esaltare qualità e temperamento del secondo. Le convinzioni di Scarpellini trovano un sostenitore convinto nel produttore Albino Armani che nella sua cantina, a Marano, ha portato la musica in ogni luogo. U Continue Reading

Vinitaly, come sta andando la 51esima edizione

Posted on by | Pubblicato in Eventi Enogastronomici
Leave a reply

Il grande evento a Verona è già partito qualche giorno fa, precisamente il 9 aprile e terminerà domani, 12 aprile 2017. La presentazione dei vini e dei distillati ci attende per la 51esima edizione nella grande città. Ancora una volta, professionisti del settore vinicolo e non solo, si riuniranno per la più grande fiera dedicata al vino. Il Vinitaly per più di 50 anni è cresciuto in maniera esponenziale divenendo via, via una vetrina imperdibile per le imprese del settore, nonché un incontro strategico, con il solo ed unico scopo di esibire i propri prodotti al mondo e fare così business. Infatti, il 2017 ha registrato un boom di adesioni. Secondo una recente indagine, il numero degli espositori è aumentato del 4% in più rispetto allo scorso anno. Focalizzata sul business B2B Vinitaly non è soltanto una fiera basata sul vino e sui distillati ma è altresì, una presentazione della cultura enogastronomica Made in Italy, oltre ad essere un mezzo Continue Reading

Le migliori annate del Cristal, ecco le caratteristiche

Posted on by | Pubblicato in Migliori vini
Leave a reply

Il Cristal è un vino prodotto con le uve dei migliori vigneti di proprietà, nasce dalla fusione con il Pinot Noir in quantità prevalente e lo Chardonnay. Un vino davvero eccezionale, fermentato in botti di legno e che invecchia magnificamente. L'annata Cristal 2008 In questo periodo inizia ad arrivare ai nostri calici l’annata del 2008. Il Cristal del 2008 nasce dopo un inverno mite, seguito da una primavera fresca, anche se ci sono state il rischio di gelate, il prosieguo è stato fresco e nuvoloso e quindi la maturazione delle uve è stata un po’ ritardata. L’avere avuto un settembre caldo di giorno, ma un po’ freddo di notte (il raggiungere i meno 4 gradi ha dato la possibilità di mantenere un’acidità elevata) ha portato ad una vendemmia in condizioni ideali con ottime uve. Ne sono risultati vini bilanciati e concentrati con un potenziale alcolico di 9,6 gradi e un’acidità totale di 8,64. L'annata Cristal 2007 L’annata del 2007 ha avuto un andamento molto irr Continue Reading

Le caratteristiche del vino Shiraz, vitigno internazionale di qualità

Posted on by | Pubblicato in Vini stranieri
Leave a reply

Il nome del vino Shiraz è recente. Fu adottato infatti nel 1800. Prima il vitigno era conosciuto come Serine o Serene. Il vino Shiraz proviene dalla valle del Rodano e da qui si è diffuso in tutto il mondo. Lo Shiraz appare per la prima volta in Italia nel 1828. Alla fine dell’ Ottocento era presente infatti in tutte le regioni italiane, sebbene era diffuso maggiormente in Toscana dove era usato per migliorare il Chianti. Un vino internazionale È considerato un vitigno internazionale per la sua presenza nelle viticolture del mondo ma la sua coltivazione è più complicata a causa di altri vitigni francesi per la sensibilità allo stress idrico e perché va facilmente in surmuntazione. Inoltre eccessive produzioni per ceppo peggiorano la qualità del vino. Con alcune precauzioni si riducono questi aspetti negativi. Caratteristiche organolettiche del vino Shiraz Più di altri vini mantiene le caratteristiche aromatiche in ambienti caldi. Il vitigno genera vini un po’ duri da g Continue Reading

Vini per pranzo di Pasqua, i nostri consigli

Posted on by | Pubblicato in Abbinamento cibo-vino
Leave a reply

La Pasqua sta per arrivare e molti si apprestano a leggere ricette per realizzare menù di tutto rispetto. Che sia tradizionale o all'insegna delle nuove tendenze, poco importa, poichè si tratta di un grande momento culinario, e come tale non va sottovalutato, per cui voi scegliete le ricette e noi scegliamo i vini più consoni per il pranzo suddetto. Vini da aperitivo: le scelte più adatte Siete pronti? iniziamo subito, partendo dall'aperitivo: via a qualche stuzzichino per acquietare lo stomaco e poi cosa c'è di meglio nell'abbinare l' Abate Nero metodo classico Trento doc? Il suo sapore decisamente fine ed elegante al contempo stesso, rendono tale spumante unico ed inconfondibile. Ha grande personalità ed in aggiunta il suo sapore esalta le note tipiche dello Chardonnay. E' particolarmente indicato per gli aperitivi, ma può essere abbinato anche con gli antipasti freddi e i crudi di mare. Per chi invece preferisce la semplicità può optare per il Continue Reading

  • xtrawine-blog-home-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1