Chi è Robert Parker? L’Avvocato del Vino

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Robert M. Parker Jr. è nato a Baltimore, in Maryland, il 23 luglio 1947. Ha frequentato l'Università del Maryland, laureandosi prima in Storia e poi in Giurisprudenza nel 1973, per cominciare una carriera da avvocato che lo ha portato poi a ricoprire la carica di Assistant General Counsel per la "Farm Credit Banks of Baltimore" fino al 1984, anno in cui Robert ha deciso di dimettersi per dedicarsi alla scrittura in ambito enologico. Il suo interesse per il vino comincia nel 1967, anno in cui si concede un mese in Francia per fare visita ad un'amica (quella che poi diventerà sua moglie) presso l'Università di Strasburgo in Alsazia. Così, nel 1975, decide di abbozzare una "guida per l'uso" ai vini francesi in quanto in America non c'erano ancora grandi punti di riferimento o conoscenze al riguardo ma la sua famiglia non approvò ritenendo più opportuno che Robert si concentrasse sulla carriera di avvocato. The Wine Advocate Nonostante questo nel 1978 uscì il primo numero Continue Reading

Whisky e Italia: 4 curiosità su un amore corrisposto

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

J&B Beh, forse non tutti sanno che Justerini & Brooks (noto come J&B), celebre marchio di Whisky e superalcolici in genere, deve i suoi natali ad un Bolognese: Giacomo Giusterini. Giacomo e prima suo padre erano mastri distillatori a Bologna ma, innamoratosi di una cantante d'Opera, decise di seguirla in Regno Unito dove non ebbe fortune in amore ma conobbe un imprenditore locale, George Johnson, con cui avviò una distilleria che diventerà l'odierno brand la cui J sta appunto per Justerini da una storpiatura del cognome di Giacomo Giusterini in terra scozzese. Il sangue irlandese di Guglielmo Marconi Tutti conoscono Guglielmo Marconi, noto inventore della radio, ma non tutti sanno che le sue origini si dividono tra il padre bolognese e la madre irlandese. Annie Jameson, la madre di Guglielmo Marconi, è figlia di Andrew che nel 1780 fondò insieme al fratello l'omonima distilleria Jameson a Dublino che oggi produce il whiskey irlandese più diffuso nel mondo. Si not Continue Reading

Un piccolo passo per Mumm, un grande passo per Usuain Bolt… e gli amanti del vino nello spazio

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Mumm, celebre casa produttrice di Champagne, nella sua storia centenaria si è sempre contraddistinta per forti azioni mediatiche mirando a diventare icona della vittoria e della celebrazione. Probabilmente c'è anche riuscito il brand francese; anche chi non si intende di vino magari ha in orecchio o visivamente presente la parola MUMM legata allo sport: dal 2000 al 2015 è stato infatti partner ufficiale della Formula 1, le docce di Champagne che vedete a fine corsa sono state lungamente esclusiva Mumm (oggi lo sponsor è Carbon). A proposito di motori, nel 2014 Mumm ha sponsorizzato il DJ francese David Guetta nel video musicale di "Dangerous", in cui il DJ corre e vince una gara automobilistica, ed ha stretto una partnership con la rampante Formula E, la maggiore competizione al mondo per monoposto elettriche, festeggiandone il vincitore per la prima volta a Roma con una Jéroboam Mumm Grand Cordon da record: è infatti la bottiglia di Champagne più leggera di sempre in term Continue Reading

Ricetta e abbinamento vino con Parmigiana mediterranea ai peperoni e melanzane

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

La ricetta di oggi è un omaggio alla cucina di una volta, un piatto che sa di casa, di campagna, dagli ingredienti semplici che la nonna ci accompagnava a raccogliere direttamente dall'orto: la Parmigiana. L'origine del piatto è contesa principalmente tra Sicilia e Parma (il cui nome per altro varia da "parmigiana di melanzane" a "melanzane alla parmigiana" risalendo l'Italia) ma da secoli tutte le tavole italiane la propongono e, tanto che gli storici dibattono, noi vi proponiamo la nostra versione ma non siate timorosi nello sperimentare presentazioni e rivisitazioni. Cominciamo! Ingredienti 250 g di peperoni rossi 250 g di peperoni gialli 250 g di melanzane viola 500 g di passata di pomodoro 80 g di cipolla gialla 80 g di olive verdi snocciolate origano q.b. 150 g di mozzarella fior di latte   Procedimento Cominciamo lavando con cura i peperoni (gialli e rossi) e le melanzane. I peperoni li tagliamo a metà, rimuoviamo semi e le coste bianch Continue Reading

Piccola guida ai vini siciliani: i 5 vini imperdibili

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Se non vi sono bastati il sole, il mare cristallino, le spiaggie ventilate e sabbiose, l'ospitalità della gente e i siti archeologici, probabilmente della Sicilia non avete ancora provato il vino. Che vi serva un vino rosso, bianco, fermo o spumante o siate in questa meravigliosa isola per gli ultimi giorni di vacanza alla ricerca di un souvenir, questa piccola guida vi orienterà nella scelta dei migliori prodotti locali acquistabili ovunque voi siate anche attraverso il nostro sito xtraWine. Nero d'Avola: il Rosso siciliano Partiamo dal più noto ed apprezzato vino dell'isola: il Nero d'Avola. Questo vino prende il nome dall'omonimo vitigno che proviene dalla località di Avola in provincia di Ragusa di cui si hanno fonti sin dal 1500. Il vitigno è molto diffuso nell'isola e viene utilizzato per produrre vini 100% Nero d'Avola ma anche vini da taglio, questo si deve al corpo che queste uve sanno infondere. I prodotti 100% Nero d'Avola sono riconosciuti con denominazione Continue Reading

27° edizione di Merano WineFestival

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

The Circle, Spirits Experience, una tavola rotonda dedicata al “Futuro del vino” e una giornata dedicata alla degustazione delle vecchie annate: ecco le novità della 27° edizione di Merano WineFestival. Un’edizione che vuole farsi ricordare quella del 2018 di Merano WineFestival (9-13 novembre). Grandi le novità introdotte a corollario di una manifestazione che, senza mai perdere di vista la qualità e l’eccellenza di vini e prodotti gastronomici proposti da The Official Selection, aggiunge un tocco di mondanità e intrattenimento al proprio programma. The Circle La 27^ edizione porta con sé numerose novità. Si parte dallo spazio polivalente di The Circle, uno spazio di 450 mq in Piazza della Rena che diventa palcoscenico dove raccontare le storie di uomini, di cibo, di vino, di territori; ma anche un luogo dove incontrare esperti del settore e approfondire temi focalizzati su singoli territori o prodotti italiani, condividendo testimonianze di successo e case-histori Continue Reading

Perchè carbonizzare la botte del Whisky?

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Uno degli aspetti chiave della maturazione del whisky è la carbonizzazione o charring all’interno delle botti mediante fuoco vivo. La fiamma controllata crea dei cambiamenti fisici che trasformano il barile di quercia in una camera di reazioni chimiche, un filtro ed una vasca di infusione. Questa tecnica di usare barili carbonizzati per contenere e maturare il whisky è una pratica utilizzata dai produttori americani, mentre i produttori di botti europei, che vengono solitamente utilizzate per i vini, usano un processo di tostatura in cui la fiamma non viene a contatto con il legno. La carbonizzazione induce molte trasformazioni nel legno, la principale consiste nel creare uno strato di carbone all’interno delle doghe: il carbone funge da filtro e, quando il legno è convertito in carbone, aumenta la superficie attiva di contatto del distillato con i composti chimici. La parte carbonizzata all’interno del barile elimina ed ingloba gli aromi non desiderati (gli aromi sulfurei Continue Reading

Ricetta e abbinamento vino con Insalata di cetrioli, ananas e lime

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Si prospetta un altro weekend caldo e soleggiato così vi proponiamo un'insalata fresca, dalle note esotiche e dal sapore deciso. Una preparazione semplice, adatta alla pausa pranzo in ufficio come all'happy hour in spiaggia, siamo lontani dalla solita insalata mista! Vediamo subito gli ingredienti. Ingredienti 500 g ananas 300 g cetrioli 1 lime 1 peperoncino intero 1 ciuffo di prezzemolo q.b. olio extravergine di oliva q.b. sale rosa   Procedimento Cominciamo sbucciando ananas e cetrioli e tagliandoli a dadini di circa 3 cm; laviamo il lime e tagliamolo a fettine sottilissime, mantenendo la buccia ricca di antiossidanti e per dare colore al piatto. Uniamo il tutto in un’insalatiera capiente condendo con un filo di olio e un pizzico di sale. A questo punto tagliamo il peperoncino a rondelle, tritiamo il prezzemolo e buttiamo tutto nell'insalatiera mescolando poi accuratamente. Trasferita l’insalatiera in frigorifero lasciamo riposare per almeno Continue Reading

Indivino: Incontri di Vini nella Terra di Mezzo – Solofra dal 22 al 23 Settembre 2018

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Due giorni alla scoperta delle eccellenze di Avellino e Salerno tra gastronomia d’eccellenza, laboratori, degustazioni, musica e visite guidate. È a Solofra, in provincia di Avellino che si rinnova l’appuntamento per la quinta edizione di “Indivino: Incontri di Vini nella Terra di Mezzo”, terra di confine che fa da spartiacque tra Salerno e Avellino. I giorni Sabato 22 e Domenica 23 Settembre presso il Complesso monumentale di Santa Chiara, va in scena l’appuntamento imperdibile per gli amanti del buon vino, del buon cibo e della buona musica. Fitto è il programma che si snoda tra spettacoli musicali d’impronta Jazz, banchi di degustazione delle oltre 40 cantine Irpine e Salernitane presenti, prodotti gastronomici e caseari, laboratori di degustazione tecnici a cura dell’ ONAV Avellino e Onav Salerno in collaborazione con il Consorzio tutela Vini D’Irpinia e l’Associazione Terre Aglianicone. Inoltre, si potranno gustare i primi piatti preparati dal servizio di ri Continue Reading

Perchè il Whisky matura in botte?

Posted on by | Pubblicato in Senza categoria
Leave a reply

Partiamo dicendo che le botti sono molto più antiche del whisky. Dalle fonti storiche pare che la pratica di usare il vapore sul legno per poterlo curvare venne introdotta nella fabbricazione delle navi. Probabilmente il popolo dei Celti ebbe l’intuizione di adoperare questa tecnica di piegare e tenere assieme le assi di legno dando loro una prima forma cilindrica, poi quella curvata delle botti, e chiuderle con due coperchi inseriti in scanalature create. Le prime botti erano tenute assieme da funi che poi vennero sostituite da cerchi di metallo rivettati e battuti a martello la loro forma permette ad una sola persona di sollevare o maneggiare un peso molto superiore. Nello spostamento si pone la botte in modo che la doga col buco rimanga rivolta verso l’alto e possa essere chiusa con un tappo di pioppo o bung, creato apposta per limitare le perdite. I primi produttori di whisky scelsero le botti, anziché le anfore in terracotta o gli otri di pelle, perché le botti s Continue Reading