Il vino più costoso mai venduto: 558mila dollari il prezzo di Romanee Conti 1945

Posted on by

Ultimamente le luci della ribalta delle aste mondiali sono state dedicate ai whisky: recentemente è stata battuto uno scotch Macallan del 1926 per una cifra superiore al milione di dollari e per 300mila dollari è stata battuta la bottiglia giapponese più costosa di sempre, un single malt 50 anni di Yamakazi.

Finalmente, come si suol dire, anche il vino ha battuto un colpo: a New York durante un’asta della Sotheby’s  una bottiglia di Romanee-Conti è stata venduta per 558.000 dollari.

La casa d’asta aveva stimato in circa 30mila dollari il valore di questo rosso di Borgogna; si tratta di un rosso della Cote de Nuits (uno dei terroir più importanti della regione e più rinomati al mondo) che, dell’annata 1945, Romanee-Conti ha imbottigliato in sole 600 unità rendendoli pezzi particolarmente preziosi in quanto dopo la vendemmia del ’45 le piante sono state rimosse.

La responsabile del dipartimento vini della casa d’asta Sotheby’s, Serena Sutcliffe, pur definendo raro e meraviglioso questo vino non si aspettava un simile risultato, considerando poi che anche una seconda bottiglia gemella ma con l’etichetta completamente rovinata è stata battuta per 496mila dollari.

In realtà per i prodotti del Domaine de la Romanee-Conti la giornata è stata ancora più memorabile: 3 esemplari dell’annata 1937, dal valore stimato di 40mila dollari, sono stati ipervalutati raggiungendo i 310mila dollari a bottiglia, per un’asta che ha portato per sole 5 bottiglie un incasso di quasi 2 milioni di dollari.

Precedentemente il record era vantato da un Bordeaux di Cheval-Blanc annata 1947 battuto a Ginevra nel 2010 per 304.375 dollari. Da notare però che quella bottiglia fosse un formato da 6 litri per cui il valore netto dei vini Romanee-Conti aggiudicati a New York ha davvero alzato l’asticella del mercato del lusso nei confronti del vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1