Ricetta e abbinamento vino con Parmigiana mediterranea ai peperoni e melanzane

Posted on by

La ricetta di oggi è un omaggio alla cucina di una volta, un piatto che sa di casa, di campagna, dagli ingredienti semplici che la nonna ci accompagnava a raccogliere direttamente dall’orto: la Parmigiana.

L’origine del piatto è contesa principalmente tra Sicilia e Parma (il cui nome per altro varia da “parmigiana di melanzane” a “melanzane alla parmigiana” risalendo l’Italia) ma da secoli tutte le tavole italiane la propongono e, tanto che gli storici dibattono, noi vi proponiamo la nostra versione ma non siate timorosi nello sperimentare presentazioni e rivisitazioni. Cominciamo!

Ingredienti

  • 250 g di peperoni rossi
  • 250 g di peperoni gialli
  • 250 g di melanzane viola
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 80 g di cipolla gialla
  • 80 g di olive verdi snocciolate
  • origano q.b.
  • 150 g di mozzarella fior di latte

 

Procedimento

Cominciamo lavando con cura i peperoni (gialli e rossi) e le melanzane. I peperoni li tagliamo a metà, rimuoviamo semi e le coste bianche interne, per poi tagliarli a strisce verticali. Tagliamo invece le melanzane in dischi, dello stesso spessore delle strisce di peperone. Disponiamo i peperoni in una teglia coperta di carta da forno, condiamoli con un pizzico di sale e con un filo di olio, quindi mettiamo in forno caldo a 200 °C per circa 8 minuti.

Grigliamo invece le fette di melanzane condendole con un pizzico di sale e un filo di olio.

Sbucciamo la cipolla, tritiamola e con 2 cucchiai di olio sistemiamola su una padella antiaderente a fuoco dolce unendo poi la passata di pomodoro e le olive tagliate grossolanamente, facciamo cuocere per 10 minuti circa mescolando di tanto in tanto.

Tagliamo la mozzarella a cubetti e prendiamo una pirofila in cui stendiamo i peperoni, alternando i gialli dai rossi, leggermente accavallati, quindi copriamo con la salsa di pomodoro ed olive, l’origano e la mozzarella. Facciamo la stessa cosa stendendo le melanzane, la salsa, e poi ancora i peperoni fino ad esaurire gli ingredienti.

Pronta la pirofila, inforniamo a 180 °C per circa 15 minuti e poi impiattiamo a porzioni o serviamo calda la Parmigiana appena preparata a centro tavola e…Buon appetito!

La nostra scelta

Il vino che abbiamo scelto per questo piatto è un Alto Adige Valle di Isarco Kerner, un vino bianco, fresco e fruttato al sorso e nei profumi, con evidenti note di frutta bianca come pesca e mela, di discreta morbidezza e acidità lo preferiamo al Riesling per la struttura superiore utile a supportare il gusto della Parmigiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1