Valturio: una viticoltura eroica

Posted on by

Un territorio difficile e impervio, Il Montefeltro, dove abbiamo le nostre radici; una tradizione vinicola antica ma dimenticata; un progetto ambizioso fatto di tenacia e passione. Tutto questo è Valturio.

Si presenta così una delle più caratteristiche aziende agricole italiane, in particolare delle Marche, resa unica da un microclima ed una piccola produzione di grande qualità.

La Storia

La storia dell’azienda è una storia di perseveranza, lungimiranza e passione. L’Azienda Agricola Valturio nasce nel 2002 sul progetto ambizioso di riportare il Montefeltro, regione di confine a cavallo di Marche, Toscana e Romagna, alla produzione di vino di alto livello. La tradizione vinicola di questa regione risale al Medioevo, ma proprio le caratteristiche del territorio, impervio e difficile e la lontananza dai centri commerciali più importanti ne hanno decretato la fine nel XIX secolo.

Attraverso un’importante opera di bonifica di terreni abbandonati dagli Anni 60 e ripristinando vecchi terrazzamenti è sorta la nuova cantina, una cantina autosufficiente dal punto di vista energetico grazie al tetto fotovoltaico. In questo intervento la priorità è stata rispettare un ecosistema equilibrato e ricchissimo di biodiversità, per questo l’azienda è stata condotta da subito in regime biologico e, in seguito, applicando i principi della biodinamica.

Il nome, il logo e l’etichetta dell’Azienda e del suo prodotto di punta, il Valturio, sono un tributo alla storia di questi territori. Sull’etichetta e stilizzata nel logo di Valturio è raffigurata una macchina da guerra disegnata alla metà del XV secolo da Roberto Valturio per il De Re Militari, importante trattato sull’arte della guerra molto apprezzato anche da Leonardo da Vinci.

Le Vigne

L’Azienda Valturio si trova a 450 metri di altitudine. Le vigne si estendono per 11 ettari su terreni marnosi arenacei con una disposizione ad anfiteatro rivolto a Occidente, con pendenze che arrivano al 40%. La raccolta è completamente manuale date le condizioni pressochè montane, in gergo si definisce viticoltura eroica.

L’altitudine e l’escursione termica regalano ai vini grande eleganza e una affascinante ricchezza di profumi. Infatti in questo bioma le uve si colgono a ottobre anziché a settembre come nel Sangiovese di pianura, consentendo ai frutti di avere il tempo necessario per assimilare senza fretta tutti i profumi e i sentori della terra.

La nostra scelta: il Valturio

Valturio realizza una serie di prodotti di varie tipologie ma di difficile reperibilità data la posizione impervia dell’Azienda e della produzione limitata, noi di XtraWine ve ne proponiamo alcuni.

Vogliamo porre l’attenzione in particolare sul prodotto di punta dell’azienda: il Valturio.

Il Valturio nasce nel segno della continuità di una tradizione di eccellenza. La ricchezza dei suoi profumi e la sua eleganza sono espressione perfetta del territorio in cui questo Sangiovese cresce. L’altitudine e l’escursione termica regalano, infatti, una intrigante complessità che si esprime in tutta la sua potenza in bocca, regalando armonia e sensazioni vellutate. 

Non a caso questo prodotto è stato premiato per 3 anni consecutivi con i 3 Bicchieri di Gambero Rosso, forse il più importante tra gli encomi a livello nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1