Abbinamento vino e torta di ricotta

Posted on by

Oggi ci dedichiamo alla preparazione di un dolce semplice e genuino, la cui composizione richiede pochissimi ingredienti. Tra questi ve n’è uno che conferisce alla torta un sapore unico e una consistenza estremamente soffice, ad ogni morso capace di sciogliersi in bocca con una bontà unica. Parliamo della ricotta, uno dei latticini più amati e consumati, ottenuta dalle proteine del siero del latte, ovvero, della parte liquida che si separa dalla cagliata durante la caseificazione.

Chi ha goduto del sapore della torta alla ricotta ha potuto sperimentare il gusto intenso che la descrive, insieme al delicato profumo di agrumi. Scopriamo gli ingredienti che la compongono e prestiamo attenzione ai procedimenti relativi alla preparazione, dopodiché gustiamola a colazione o come dessert di fine pasto.

Ingredienti

  • 200 gr di farina
  • 200 gr di ricotta fresca a temperatura ambiente
  • 2 uova grandi a temperatura ambiente
  • 160 gr di zucchero
  • 50 gr di burro fuso (oppure 45 gr di olio di semi di girasole)
  • 2 cucchiai di latte a temperatura ambiente
  • buccia di 1 limone grande
  • buccia di 1 arancia grande
  • una bustina di vanillina (facoltativo)
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo per completare

Preparazione

La prima cosa da fare durante la preparazione della nostra torta è tirare fuori dal frigo la ricotta circa mezz’ora: la pesiamo, la mescoliamo bene con un cucchiaio di legno sino ad ottenere una crema, lasciandola a temperatura ambiente. Si tratta di un passaggio importantissimo per la buona riuscita della torta. Successivamente grattugiamo la buccia di arancia e di limone per poi inserirle nella ciotola dove andiamo a montare le uova. In questa ciotola aggiungiamo le uova e lo zucchero e montiamo il composto per 10 minuti fino ad ottenere un impasto chiaro e spumoso. Ora sciogliamo il burro e, a freddo, uniamolo al composto, continuando a montare per un altro minuto. Aggiungiamo un cucchiaio di farina, mescoliamo con la frusta della planetaria, oppure con le fruste secondo una velocità media, così da incorporare bene la farina.

A questo punto aggiungiamo la ricotta a temperatura ambiente a cucchiaiate, mescolando a velocità media. Amalgamiamo per circa 3 minuti e aggiungiamo la farina, precedentemente mescolata con il lievito e continuiamo ad amalgamare a velocità bassa. Aggiungiamo i cucchiai di latte, a velocità bassa per circa 5-7 minuti.

Imburriamo uno stampo e infariniamolo così da poter inserire al suo interno l’impasto di cui livelliamo bene la superficie. Inforniamo la nostra torta in forno ben caldo a 180° per circa 30 minuti. Chiaramente i tempi possono variare a seconda del forno e dello stampo utilizzato. In ogni caso è buono controllate la torta prima di sfornarla con la prova stecchino. Pronta, sforniamola e lasciamo che raffreddi 10 minuti nello stampo così da sformarla su una gratella per dolci. Pronti per gustarla?!

Il vino

Per la nostra torta alla ricotta abbiamo l’esigenza di scegliere un tipo di vino che rispetti la peculiare sofficità del dolce. Scegliamo un vino rosso, passito, dolce, di grande struttura: un DOCG Montefalco Sagratino. 

Rosso rubino intenso, un mix di elementi che emergono quali confettura di visciole, mirtillo, liquirizia e china, insieme a toni speziati di chiodi di garofano e tabacco.
 
Vinosoarmonico, asciutto di giusto corpo. Al gusto il vino è deciso, intenso, ricco con tannini evidenti ma non duri, il finale è lungo e persistente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1