Un tour tra i vigneti dell’Alto Adige a bordo di una 4X4

Posted on by

L’estate porta con sé tante meraviglie, ispirando la creazione di strepitosi eventi. Il mondo del vino non è escluso da queste possibilità, donando agli appassionati l’opportunità di godere di alcune modalità tutte speciali di vivere e gustare il vino.

Parliamo delle winexperiences capaci di far conoscere le più belle zone vinicole d’Italia. Tra queste, ne emerge una che prevede un tour a bordo di fuoristrada 4X4, che si mobiliterà tra gli scoscesi pendii dei vigneti dell’Alto Adige, mediante degustazioni guidate nei tipici masi, le residenze di montagna della regione. L’idea di un evento di simile portata, nei mesi estivi, è assecondata dall’organizzazione della tenuta Hofstätter di Tramin – Termeno (Bolzano), ben conosciuta in ogni parte del mondo per i suoi pinot nero e gewürztraminer.

Il tour

Un’esperienza che prevede l’utilizzo di uno storico fuoristrada in uno degli scenari in cui la natura pare rivelare ogni bellezza, non può che tradursi in un’avventura inconsueta ed entusiasmante. La Valle dell’Adige, contemplata in totale sicurezza in entrambi i versanti, si farà suggeritrice silenziosa dei diversi terroir e microclimi. Poi, in virtù di una più attenta contemplazione e conoscenza, si vivranno delle suggestive soste in quei luoghi in cui la storia ha voluto scrivere pagine più lunghe, come per il Castello Rechtenthal, una tenuta realizzata per il figlio del barone Franz S. Von Unterrichter,  Otto e Kolbenhof, nella frazione di Söll-Sella, nota per i suoi gewürztraminer. Qui, in questo magico luogo, presso l’argine del torrente Höllentalbach, anche i gesuiti di Innsbruck praticarono la vinificazione del loro vino.

Successivamente, lo sguardo avventuriero dei partecipanti volgerà verso la zona collinare di Steinraffler, per spingersi fino a Villa Barthenau con i superlativi pinot Nero dell’altipiano di Mazon. Il percorso condurrà, in seguito, verso uno dei santuari medievali più importanti dell’Alto Adige: la Chiesa di San Giacomo sulla collina di Kastelaz, sopra Tramin-Termeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *