Degusta con il talent: olio e vino con Giorgione e il Gambero Rosso

Posted on by

La guida del Gambero Rosso torna a selezionare i più preziosi oli italiani che si presenteranno al pubblico nell’appuntamento estivo previsto per il prossimo 23 luglio nella Terrazza Civita di Piazza Venezia, una cornice di tutto rispetto per un evento tanto atteso. Giorgione e un’equipe di assaggiatori esperti, si muoveranno alla scoperta dell’olio e del vino di qualità. 

Le virtù del Mediterraneo

Quando si parla di specialità e di buoni motivi per lavorare la terra nei Paesi del Mediterraneo, la mente e il cuore non possono che viaggiare all’unisono verso i simboli cardine di questa terra. Vite e ulivo sono le chiavi che consentono la lettura di un’architettata commistione di sapori e colori che si nutrono nella coltivazione di questi due prodotti noti oltre i confini oceanici, essenziali per l’autenticità gastronomica italiana. Questa immensa risorsa spinge il Gambero Rosso ad un continuo e crescente impegno nella promozione di tali eccellenze, mediante la selezione delle aziende italiane pronte a fare la differenza. 

Degusta con il talent

Un evento dalla portata unica, inteso come una proposta capace di porre uno di fronte all’altro olio e vino secondo gli abbinamenti maggiormente indicati. L’evento prevede la partecipazione di ben tre talenti: il personaggio più apprezzato tra i volti del Gambero Rosso Channel, Giorgione, che renderà noti i propri piatti ideati su misura per la serata; vi sarà la presenza della curatrice della guida Berebene e nella troupe dei collaboratori della guida Vini d’Italia, Stefania Annese, che accompagnerà con cura gli ospiti verso l’assaggio del vino e nella specificità dei possibili abbinamenti con il cibo, e li vice curatore della guida Oli d’Italia, Indra Galbo, che avrà spazio nella degustazione dell’extravergine. Tuttavia, le stelle della serata saranno loro, il migliore olio d’Italia e i pregiati vini aventi il miglior rapporto qualità/prezzo.

L’evento

Ciò che distinguerà l’evento sarà il continuo e aperto confronto impostato tra la cena e i consumatori che potranno conoscere tutto quanto c’è da sapere in relazione all’argomento. Alle ricette “laide e corrotte” di Giorgione, si giungerà soltanto dopo aver partecipato al seminario riservato alla spiegazione dell’arte dell’abbinamentoalle 19 nella Sala Convegni.

Il tutto procederà sino alle ore 23.00, tempo in cui gli spazi esterni si trasformeranno in scenografie atte alla degustazione, con altri 3 piatti realizzati da Giorgione e, in particolare, con l’assaggio dei vini e degli oli attentamente selezionati dagli intenditori. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *