Dalla Cloudy Bay, in Nuova Zelanda, arrivano Sauvignon e Pinot Nero

Posted on by

Nell’isola Meridionale della Nuova Zelanda, in una regione chiamata Marlborough, nell’omonima baia, risiede la cantina Cloudy Bay. Fondata nel 1985, si estende su 310 ettari di terreno all’interno di un quadro paesaggistico inequivocabile, una di quelle parti del mondo in cui si producono alcune fra le migliori qualità di vino bianco. Qui la nebbia, che abbraccia e fa da scudo ai grappoli da muffe e batteri, è sicuramente l’elemento determinante per la maturazione delle uve. Sauvignon e Chardonnay nascono, così, grazie ad una maturazione impeccabile degli acini che si traduce nelle prelibate bontà di questi vini dal carattere fresco, sapido e morbido.

Vini come il Sauvignon e il Pinot Nero non possono che legarsi a cucine di alto livello, come è accaduto a Milano dove il loro sapore si è fuso con la cucina stellata di Carlo Cracco. Andrea Pasqua, direttore marketing e Wendy Van Den Schrick brand ambassador di Estate&Wines, gruppo Moet-Hennessy, hanno spiegato quanto la tenuta Cloudy Bay e i vigneti che le si associano, concretizzino una reale e perpetua ricerca da parte degli enologi del gruppo, in relazione a territori e climi adatti alla produzione di vini che si distinguano.

Le versioni del Sauvignon Cloudy Bay

Doppia versione per il Sauvignon Cloudy Bay: di bella freschezza e facile bevuta è il 2017, contraddistinto dal Te Koko 2014, il cui nome significa Cloudy Bay in lingua Maori. Quest’ultimo si presenta come il prodotto delle stesse vigne del 2017 con la differenza però che le uve sono meticolosamente selezionate a mano e la fermentazione avviene in barrique di rovere. Dai sentori pieni e sottili, con note di agrumi e frutta esotica, questo vino dona al palato ricchezza e persistenza di sapori. La cantina Cloudy Bay negli anni ’80 conosce anche il Pinot Nero, di non semplice coltivazione. La ricerca del terroir perfetto, che ne sprigionasse ogni potenzialità, è stata la principale preoccupazione della cantina, che grazie ad un lavoro di minuzia e perseveranza, dopo dieci anni ha avuto la sua prima vendemmia. Elegante, con sentori di frutta rossa e spezie, è un vino che suggerisce il territorio di cui si fa promotore, a partire dal centro dell’isola che ne suggella la sua produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1