Abbinamento vino e torta chantilly

Posted on by

La preparazione di oggi rappresenta la gioia dei golosi, di quelli che attendono con ansia la fine del pasto o la conclusione di una festa per poter gustare il piacere del dolce. Parliamo della torta chantilly, tra i dolci più classici di sempre. Si tratta di una torta farcita con una crema tanto buona quanto semplice da preparare, realizzata con panna montata, zucchero a velo e vaniglia.

La crema chantilly è una delle farciture più utilizzate in pasticceria perché si presta a differenti tipologie di dolci. La sua caratteristica è data dalla composizione fatta di panna montata lavorata insieme a zucchero a velo e vaniglia.

Essa nasce dall’idea del francese François Vatel che, nel XVII secolo, coniandone il nome a partire dal castello dove era soprintendente alla cucina. Da qui la rapida diffusione.

Ingredienti

Per il pan di spagna:

  • 200 g di farina
  • 100 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 2 uova
  • 70 g di cacao
  • 1 tazza di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci

Per la bagna:

  • 100 ml di acqua
  • 60 g di zucchero

Per il ripieno:

  • 250 ml di panna fresca
  • 1 bustina di vanillina
  • 50 g di zucchero a velo

Preparazione

La realizzazione della nostra torta chantilly prevede che si inizi dal pan di spagna: prendiamo anzitutto un frullatore elettrico per montare le uova con lo zucchero. Non appena il composto diventerà spumoso, aggiungiamo il burro già sciolto a bagnomaria. Uniamo ora il latte, poi la farina, il cacao e il lievito setacciati. A questo punto mescoliamo il tutto finché il composto sarà liscio ed omogeneo e senza grumi. Versiamo in una tortiera già imburrata e infarinata e cuociamo in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Adesso prepariamo la crema, montando la panna con delle fruste elettriche, incorporando lo zucchero a velo e la vanillina.

Fatta la crema, realizziamo la bagna mettendo sul fuoco un pentolino con l’acqua e lo zucchero e facendolo bollire qualche minuto. Nel frattempo controlliamo che il pan di spagna sia cotto inserendo uno stuzzicadenti: se uscirà perfettamente pulito, potrete toglierlo dal forno. Pronto il pan di spagna attendiamo che si raffreddi per poi tagliarlo in due dischi e inumidendo lo strato inferiore con la bagna.

Siamo giunti al momento della farcitura: posizioniamo la crema e copriamo con il secondo strato di pan di spagna. Una volta completata, serviamola spolverizzando con lo zucchero a velo.

Il vino

Quando ci cimentiamo nella scelta di vini da abbinare a dolci, allora dobbiamo affidarci alla concordanza di sapori.

Coì come la dolcezza è l’elemento preponderante e persistente nelle preparazioni dolciarie, così è necessario un vino che sia animato da un carattere dolce con lo scopo di ottenere un abbinamento equilibrato.

Scegliere un vino per una preparazione dolciaria, significa comprenderne il livello di dolcezza e legarlo alla struttura del dolce, dalla consistenza alla presenza di creme.

L’Asti Spumante DOCG è un vino Bianco fermo dolce aromatico che gode della denominazione DOCG. Viene prodotto con uva proveniente da vitigni 100% Moscato Bianco, coltivati nella zona tipica del Moscato d’Asti, delle Langhe e del Monferrato.

Dal colore giallo paglierino abbastanza intenso, con riflessi verdolini.Al naso è fragrante, con i tipici sentori aromatici dell’uva moscato: rosa, geranio, agrumi, salvia. È un vino dalla spuma vivace, con caratteristico sapore pieno, dolce e aromatico

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1