Abbinamento vino e faraona ripiena

Posted on by

Il piatto del giorno è uno di quelli capace di onorare le festività, uno di quei secondi che segue una dignitosissima e corposa ricetta di primo piatto. Stiamo parlando della faraona ripiena, ricetta ricca di ingredienti e, per questo, estremamente gustosa.

Il ripieno che la caratterizza è un’esplosione di sapori che, amalgamati, forniscono un ottimo sapore alle carni bianche della faraona. Se decidete di prepararla ritagliatevi il tempo necessario e armatevi di buona volontà: la faraona costa fatica. Se fatta con attenzione, seguendo ogni passaggio, il risultato recherà grande soddisfazione. Scopriamo gli ingredienti.

Ingredienti

  • 1 kg di faraona pulita
  • 1 salsiccia
  • 1 uovo
  • Pangrattato q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Latte q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • Burro q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

La prima cosa che facciamo per realizzare la nostra faraona è lavarla, asciugarla e fiammeggiarla per eliminare qualsiasi residuo di piume. Pulita la faraona, occupiamoci del ripieno: prendiamo la salsiccia, sbricioliamola e rosoliamola nel burro,  inserito in una padella.

A questo punto prendiamo il pan grattato e mescoliamolo alla salsiccia, aggiungendo in seguito il parmigiano grattugiato, l’uovo sbattuto e il latte, fino a quando non otterremo un composto morbido ma compatto. Siamo giunti al momento della farcitura.

Prendiamo la faraona, farciamola con il composto ottenuto e chiudiamola mediante un filo di cotone. Strofiniamo il tutto con del sale e inforniamola a 180°C per circa 2 ore in una teglia con dell’olio e del rosmarino. Durante la cottura preoccupiamoci di spruzzarla con del vino bianco e, non appena sarà pronta, serviamola in tavola.

Vino da abbinare

Quale vino abbiniamo alla nostra faraona ripiena? Per un piatto simile, dal sapore deciso e pieno, scegliamo un Vino Rosso Fermo, di medio corpo. 

Un Bardolino affinato esclusivamente in acciaio, per preservare le sue caratteristiche di freschezza e bevibilità, concretizza la nostra scelta. Rosso rubino, intensità con riflessi violacei. Dal profumo intenso e fragrante, dominato dai piccoli piccoli frutti di bosco accompagnati dalla caratteristica nota speziata di pepe e rosa canina. Al palato è asciutto e armonioso e conquista per l’eleganza e la succosa bevibilità.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1