Zucchero importato per adulterare i prodotti italiani

Posted on by

Negli ultimi giorni sono emerse notizie importanti relative alla presenza di zucchero originato in Serbia e Slovenia importato in maniera del tutto illecita in Italia per poi essere venduto in nero a imprenditori vitivinicoli nell’intento di adulterare i propri prodotti.

La scoperta

Si tratta di una scoperta portata a compimento grazie all’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord e realizzata dalla Guardia di Finanza di Caserta in collaborazione con gli ispettori dell’ICQRF (Ispettorato Centrale della tutela della Qualità e della Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari) del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, che ha condotto ben quattro persone ai domiciliari oltre ad altri cinque indagati verso cui il gip di Napoli Nord ha preservato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

L’accaduto

Ciò che è stato posto sotto sequestro dalle Fiamme Gialle sono i beni immobili, i rapporti finanziari e le partecipazioni societarie riconducibili agli indagati per 12 milioni di euro.

Le persone indagate, nel totale, sono 36. Dei più differenziati titoli, a partire dai reati di associazione per delinquere, a frode nell’esercizio del commercio, a vendita di sostanze alimentari non genuine come genuine, falsità in registri e notificazioni, dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture per operazioni inesistenti, omessa dichiarazione fiscale, emissione di fatture per operazioni inesistenti ed autoriciclaggio.

Si tratta di un’associazione a delinquere, che pare avere il proprio punto di controllo su una società di commercializzazione di zucchero, la cui sede formale è presente a Sant’Antimo, nel Napoletano, e la sede operativa invece a Carinaro, nel Casertano, con successive ramificazioni presso aziende vinicole di tutta Italia, in particolare Puglia, Sicilia e Veneto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1