Vinality and City 2018

Posted on by

 

Sullo sfondo uno dei panorami più suggestivi d’Italia, articolato da momenti in grado di esaltare anima e corpo mediante degustazioni, affascinanti scenografie artistiche, concerti, zone caratterizzate dalla presenza di prelibatezze proprie del territorio, in una cinque giorni entusiasmante vi presentiamo: Vinality and City. 

L’evento

Stiamo parlando di un evento unico nel suo genere, che condurrà i partecipanti a Bardolino, nell’incantevole atmosfera che avvolge il Lago di Garda. Gli appassionati di vino vivranno una full immersion alla scoperta delle peculiarità gastronomiche ed enologiche di Verona e della sua provincia.

Edizione 2018

In questa edizione 2018 i visitatori potranno godere molto più che del solo centro storico, varcando così i confini della città per giungere sulla meravigliosa sponda veronese del Lago di Garda.

Dal 13 al 15 aprile le più note etichette e denominazioni vinicole del territorio scaligero saranno presentate su Lungolago Cornicello e Parco Carrara Bottagisio: Amarone, Valpolicella, Custoza, Lugana e il protagonista di casa Bardolino attenderanno ciascun amatore per consentirgli di vivere delle libere e guidate degustazioni.

I dettagli

I Consorzi del vino e le aziende saranno ospitati in eleganti strutture situate proprio di fronte al lago e nella Villa Carrara Bottagisio, si posizioneranno i corner dedicati alla sfera food di Vinitaly and the City, in maniera da verificare i tanti abbinamenti e godere delle bontà gastronomiche tipiche del Garda.

Il viola sarà il colore che dipingerà il paese e i suoi caldi luoghi illuminandoli per creare una scenografia che non lasci inerte il visitatore e allo stesso tempo sottolinei il fascino della manifestazione.
Vinitaly and City, Organizzato dalla Fondazione Bardolino Top in collaborazione con il Comune di Bardolino e con Veronafiere, a Bardolino sarà la produzione di una narrazione in cui la città ospitante verrà conosciuta e raccontata secondo incontri, convegni e degustazioni guidate dai sommelier della Fisar.

Dunque, parliamo di qualcosa che va oltre la sola esibizione di qualità, ma di un insieme di specificità che collaborano per creare bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1