Abbinamento vino cous cous verdure

Posted on by

La ricetta di oggi ci permette di viaggiare last minute nel continente africano consentendoci di percepirne i venti caldi e la cucina speziata, di sentirne gli odori e visualizzarne i colori di quei chicchi dorati che giungono, viaggiando, a noi. Parliamo del cous cous la cui alta adattabilità di condimento ci consente di attribuirgli un sapore fortemente mediterraneo per mezzo delle varianti di verdure da utilizzare. Il cous cous di verdure si presenta come un piatto estremamente semplice da preparare, gustoso da assaporare e leggere da digerire. L’unica cura che bisogna avere è quella di dedicarsi a ciascuna verdura per poterla poi utilizzare. Conosciamo gli ingredienti.

Ingredienti

  • 320 g di acqua calda
  • 10 g di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • 1 pizzico di sale fino
  • 180 g di carote
  • 180 g di melanzane
  • 100 g di pomodorini ciliegino
  • sale fino q.b.
  • 20 g di olio extravergine d’oliva
  • 1 peperoncino fresco
  • 100 g di cipollotto fresco
  • 1 spicchio
  • 180 g di zucchine
  • 100g di taccole
  • 10 g di zenzero fresco
  • qualche foglia di menta

Preparazione

La preparazione del nostro cous cous alle verdure inizia con la pulizia e il taglio delle  verdure: il peperone lo tagliamo a listarelle ed eliminiamo i semini interni; il cipollotto lo tritiamo grossolanamente; la melanzana la tagliamo a cubetti; le carote le tagliamo a rondelle (vale lo stesso per le zucchine); le taccole le tagliamo a tocchetti e i pomodori a metà nel senso della lunghezza.

Prendiamo ora una larga padella e inseriamo l’olio al suo interno per poi riscaldarlo. Aggiungiamogli il peperoncino e lo spicchio d’aglio sbucciato intero e, a olio pronto, inseriamo per prime le melanzane e poi il cipollotto. Permettiamo alle melanzane di scottarsi al punto giusto, uniamo le carote e dopo pochi minuti le taccole e le zucchine. É giunto il momento di verificare la salatura e aggiungere il pepe.

Alziamo la fiamma per cuocere definitivamente le verdure e rimuoviamo per unire i pomodorini. Dopo qualche minuto spegniamo il fuoco e aggiungiamo lo zenzero grattugiato.

Non ci resta che occuparci del buon couc cous, nel nostro caso precotto, che versiamo  in una ciotola capiente, condiamo con il sale, la curcuma, l’olio e copriamo il tutto con l’acqua calda.

Sigilliamo con pellicola trasparente e aspettiamo 2 minuti. Il cous cous è pronto e lo rovesciamo in un vassoio, dove mettiamo le verdure al centro di ogni piatto di couscous e profumiamo con le foglioline di menta spezzettate a mano.

Vino e cous cous

Il cous cous si presta bene sia con la carne che con le verdure, come nel caso della nostra ricetta. Se condito con pezzi di carne si consiglia l’abbinamento di un buon Rosso, se invece lo si celebra con le sole verdure allora lo si abbina ad un Bianco.

La nostra proposta è un Malvasia che, con il suo colore giallo paglierino, il suo profumo leggero e delicato, arricchisce il palato con la morbidezza degli aromi.

Di buon corpo e avvolgente, allieta la nostra pietanza africana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1