Abbinamento vino e flan di zucca

Posted on by

Oggi ci avventuriamo alla scoperta di un piatto estremamente delicato, gustoso e innovativo. Da servire come antipasto o come sfizioso aperitivo, da accompagnamento a secondi di carni bianche o rosse, il flan di zucca si presenta come una sfiziosa pietanza dalla dolcezza immediata. L’ingrediente sovrano di questo nostro piatto è la zucca, dunque basterà averne una in casa per dedicarci alla preparazione del flan. Vediamo gli ingredienti.

Ingredienti

  • 500g di polpa di zucca
  • 100g di parmigiano reggiano da grattugiare
  • 1 cucchiaio di latte intero
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • 4 uova
  • rosmarino q.b.
  • noce moscata q.b.
  • burro q.b.

Preparazione

La prima cosa che dobbiamo fare per preparare i nostri flan è quella di sbucciare la zucca con un coltello ben affilato, togliendone i semini interni e tagliandola a fettine. Prendiamo una leccarda e stendiamo al suo interno della carta forno su cui adagiamo la zucca appena tagliata a fette. Ben posizionata, aggiungiamo sale, pepe, rosmarino, cospargendo un filo d’olio per la doratura. A questo punto, prima di infornare la teglia, ricopriamola con un foglio di carta alluminio, affinché la zucca non si secchi durante la cottura. Ora inforniamo in forno statico preriscaldato a 200° per circa 15 minuti (180° per 10 minuti se forno ventilato). Cotta la zucca sforniamola e lasciamo che intiepidisca, dopodiché, versiamola in un mixer con l’aggiunta di uova e pane grattugiato. Ora grattiamo la noce moscata, saliamo a piacere e versiamo il latte per poi frullare così da ottenere una crema. É il momento di imburrare gli stampini e foderarli con carta forno, con l’attenzione di far uscire i lembi di carta al di fuori (così sarà semplice sformare i flan). Con un mestolo, versiamo il composto riempendo circa 2/3 dello stampino. Poniamo i flan in una teglia i cui bordi siano alti per aggiungere acqua calda per la cottura a bagno maria. Infine, cuociamo i flan di zucca in forno statico preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Non appena saranno cotti, sforniamoli e lasciamo che si raffreddino completamente.

Quale vino abbiniamo?

Che la zucca sia un alimento squisitamente dolce, si sa. Dunque è necessario scegliere di avvalorare questa dolcezza o contrastarla, questo è il compito del vino.

Se la nostra scelta ricade sul contrasto, allora, poniamo l’attenzione su vini capaci di una certa acidità ed effervescenza, con una buona struttura che il piatto stesso richiede. Optiamo così per un vino frizzante o spumante.

Se scegliamo l’abbinamento dolce-dolce, assecondando il parametro della somiglianza. Parliamo, quindi, di un vino dolce, che somigli alla zucca, con alta concentrazione di zuccheri e di aromi. Un vino come il Lambrusco può soddisfare questa nostra esigenza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1