Cantina Cupano: 900 bottiglie di vino sono state rubate

Posted on by

C’e’ stato un nuovo furto nel mondo del vino e questa volta a pagarne le conseguenze e’ la Cantina di Cupano, che si trova a Sud del comune di Montalcino. Con l’esattezza sono 900 le bottiglie derubate e riguardano Brunello e Brunello Riserva di diverse annate.

A darne notizia i coniugi Lionel Cousin e sua moglie Ornella Tondini, in una nota pubblicata sulla loro pagina web: “Nella notte tra il 5 e il 6 dicembre, mentre ci trovavamo eccezionalmente fuori sede, siamo stati derubati di circa 900 bottiglie tra Brunello e Brunello Riserva, da ladri che si sono introdotti prima negli uffici sovrastanti – senza trovare chiavi che potessero aprire la cantina – e hanno in seguito forzato l’apertura di una delle porte della cantina stessa“.

Ecco quali sono i numeri identificativi delle bottiglie di vino

In base ad una prima ricostruzione dei fatti, si tratta delle fascette tra 9186878 e 9187163 per il Brunello 2011, tra 3063127 e 3063331 per il Brunello Riserva 2009, tra 4030992 e 4031985 per il Brunello 2008 e tra 4323527 e 4323759 per il Brunello Riserva 2007. 

Naturalmente il danno subito e’ abbastanza grave, visto e considerato che si trattava di annate destinate all’invecchiamento. Purtroppo quando non si adottano le giuste misure cautelative e’ chiaro che i beni vengono messi a repentaglio, e in questo caso il danno e’ stato devastante. Insomma il brindisi di fine anno sarà amaro per l’azienda vinicola Cupano.

L’azienda Cupano, 34 ettari, di cui 7 a Brunello e’ stata acquistata nel 1996 da Lionel Cuisin, con un passato da direttore della fotografia di alcuni film francesi e da sua moglie Ornella Tondini, storica d’arte che qualche tempo fa ha esposto una mostra fotografica presso l’Officina Creativa dell’Abitare di Montalcino.

Azienda Cupano

L’azienda Cupano e’ un produttore di vini situato a Montalcino, come descritto poc’anzi. Effettuando una ricerca di mercato accurata tra i vari produttori di vini presenti in Toscana, l’azienda in questione e’ risultata tra le più meritevoli. I vini risultano essere d’eccellenza.

Un Brunello Cupano, presenta generalmente un gusto delizioso, ricco di sapori e dolcezza al contempo stesso. Si tratta di un vino molto particolare e quindi il consiglio e’ quello di dargli almeno un paio di anni di bottiglia, prima di aprirlo.

Ma a Cupano c’e’ ancora un altro grande vino, l’Ombrone. Nato inizialmente come taglio più o meno paritario tra il Sangiovese e le uve bordolesi, è andato gradualmente crescendo nella sua percentuale di Cabernet Sauvignon e Merlot, fino a rappresentarne la totalità completa nella grande vendemmia 2010 e solo con una piccola percentuale (il 15%) di Sangiovese nella attuale 2011.

 

Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria da Franz . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1