Abbinamento vino e frittata di cipolle

Posted on by

Oggi parliamo di un classico della cucina italiana, ovvero la frittata con le cipolle. E’ un piatto semplice da realizzare e anche per chi è alle prime armi o chi ha poco tempo da dedicare in cucina la realizzazione di questa pietanza è davvero molto semplice.

La si può accompagnare con dell’insalata e la si può gustare calda oppure a temperatura ambiente, insomma il sapore non cambia. Ma senza soffermarci troppo, partiamo immediatamente con l’illustrazione degli ingredienti che occorrono per poter realizzare questo secondo piatto.

Ingredienti

  • 400 gr di cipolle rosse
  • 6 uova di media grandezza
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe nero q.b.
  • maggiorana q.b.

Preparazione

La prima cosa che dobbiamo fare è quella di tagliare la cipolla a fette molto sottili. Dopodichè prendere la padella e aggiungere 3 cucchiai di olio e versare la cipolla tagliata precedentemente. Attenzione a non bruciarla. Deve appassire a fuoco vivace per 4 minuti e in seguito continuare la cottura a fuoco dolce per qualche altro minuto.

Nel frattempo prendiamo una ciotola e versiamo le uova, sale, pepe e maggiorana. Con l’aiuto di una frusta iniziare a sbattere le uova fino ad ottenere un composto omogeneo. Quando le cipolle risulteranno ben cotte versare anche le uova.

A questo punto lasciare cuocere la frittata per altri 4 minuti a fuoco dolce. Coprire il tutto con un coperchio e in seguito girarla dall’altro lato in maniera tale che si cucini per bene. Quando la frittata con le cipolle è ben cotta allora è giunto il momento di servirla a tavola.

Un piccolo consiglio al riguardo: per chi vuole dare un sapore più deciso alla frittata, può aggiungere anche un cucchiaio di Parmigiano. 

E ora, quale vino possiamo abbinare a questa gustosa pietanza? Meglio bianco o rosso? Sicuramente occorrerà un vino rosato fermo, ma leggero. Cosa ne pensate del vino Colli di Conegliano bianco?

Colli di Conegliano bianco: caratteristiche

Il colore è giallo paglierino, al naso si presenta caratteristico ma non troppo, vinoso con gradevole profumo aromatico, mentre in bocca si rivela sapido, vellutato, molto fine, secco. Questo vino si abbina perfettamente oltre che alla frittata di cipolle, anche con la frittata di zucchine, insalata di mare e frittata ai funghi.

Il Colli di Conegliano bianco è a base di Manzoni bianco, un vitigno che a sua volta si incrocia tra il Pinot bianco e il Riesling renano. La temperatura ideale di servizio è di 11°C. 

Colli Etruschi viterbesi Rosato amabile Doc

Questo vino è caratterizzato da un colore rosa più o meno intenso, con riflessi violacei. Al naso si presenta gradevole, delicato e intenso, mentre in bocca lascia un sapore equilibrato, armonico, talvolta fresco e vivace. 

Si può facilmente abbinare a formaggi caprini oltre che alla frittata di cipolle. La temperatura ideale di servizio è di 10°. 

E adesso non ci resta che augurarvi una buona degustazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1