Giappone: il vino italiano sarà rappresentato da un personaggio manga

Posted on by

Giunta alla sua settima edizione, la campagna Tremila anni di vino italiano ritorna nuovamente in Giappone, e a rappresentare il simbolo del nostro vino italiano sarà un personaggio antico romano che, con la sua mano tiene alzato un calice di vino. Un’immagine dunque, che contribuirà a alla promozione del vino italiano presso il grande pubblico nipponico.

Lo ha disegnato per l’occasione la celebre disegnatrice Mari Yamasaki, autrice tra l’altro del manga di successo  Thermæ Romæ. 

Ma a partire dal prossimo anno pare che la campagna cambierà nome, non si chiamerà più Tremila anni di vino italiano bensì Seimila anni di vino italiano, una svolta nominale dunque, annunciata in seguito ad una nuova scoperta eclatante fatta poco tempo fa da un team di ricercatori stranieri coordinata dall‘archeologo Davide Tanasi dell’Università della Florida meridionale. In pratica, in una grotta vicino ad Agrigento è stato scoperto che il vino più antico del mondo risalirebbe a ben 6000 anni fa. I suoi residui sono stati ritrovati in una giara dell’Età del Rame.

Da questa scoperta si evince che la viticoltura nonchè la produzione di vino in Italia non è iniziata durante il periodo dell’Età del Bronzo come tutti sapevamo fino ad oggi, ma oltre 2000 anni prima.

La scoperta è stata confermata da alcuni residui di acido tartarico e sale di sodio rimasti su una giara di terracotta non smaltata tutto questo tempo. Ma i ricercatori a quanto pare non fermeranno le loro ricerche, perchè il loro intento è quello di capire se il vino ritrovato fosse bianco o rosso.

Settima edizione Tremila anni di vino italiano: 77 eventi dedicati al nostro prodotto Made in Italy

Fra due mesi a questa parte, al nostro vino italiano saranno dedicati ben 77 eventi. Non faranno parte di questo evento solamente ristoratori o importatori, ma prenderanno parte anche associazioni, operatori del settore, consorzi, camere di commercio e non mancheranno strutture alberghiere e grandi magazzini giapponesi.

In svariate località dell’arcipelago giapponese avranno luogo seminari, incontri B2B, convegni, degustazioni, concorsi per sommelier, insomma di tutto e di più per promuovere al meglio il nostro prodotto Made in Italy.

Le varie iniziative presenti

Tra le varie iniziative citiamo “La Borsa Vini” . Si tratta di una degustazione dedicata agli operatori specializzati e per l’occasione parteciperanno ben 40 cantine italiane. Questo evento si svolgerà in due località: a Tokyo l’8 novembre e a Kyoto il 7 novembre.

In aggiunta ci sarà l’assegnazione del premio “ Italian Wine Ambassador” nell’ambito della “JETCUP Italian Wine Best Sommelier Concour”. Piu’ un “Mese del Prosecco”, un “Franciacorta Day”, una tappa del “Tre Bicchieri World Tour” del Gambero Rosso e molto altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1