Abbinamento vino e caucciucco

Posted on by

Il cauciucco è una ricetta tipica livornese. Si tratta di un piatto facile da realizzare ed è soprattutto economico in quanto si utilizzano i pesci meno pregiati. Esistono diverse varianti, ma una cosa è certa: il suo sapore è davvero eccellente. E’ una pietanza che si può preparare in maniera molto veloce, per cui, chi ha tempo da dedicare in cucina, ecco la ricetta che fa al proprio caso.

Detto questo vediamo gli ingredienti che occorrono per preparare il caucciucco alla livornese

Ingredienti

  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino fresco
  • 450 gr di calamari
  • 850 gr di scorfano
  • 750 gr di coda di rospo
  • 1 kg di cozze
  • 300 gr di seppie
  • 1 rametto di prezzemolo
  • sale, pepe nero q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 200 gr di pomodori pelati
  • 100 ml di vino bianco

Preparazione

Per poter realizzare la ricetta in questione, la prima cosa che bisogna fare è quella di pulire i pesci in maniera molto accurata. Per le cozze oltre che sfregarle energicamente per eliminare i residui incorporati sul guscio, togliere tutti i cirripedi che fuoriescono dalle valve.

Prendere una padella versare due cucchiai di olio e aggiungere le cozze. Chiudere il coperchio e lasciarle cucinare a fiamma dolce. In un’altra padella a parte tritare finemente la cipolla aglio e peperoncino, e aggiungere l’olio. Fare soffriggere per qualche minuto il tutto, e in seguito aggiungere i calamari, le seppie. Proseguire la cottura per altri 5 minuti e sfumare con il vino bianco.

Aggiustare di sale e pepe e poi versare i pelati precedentemente schiacciati con una forchetta. Aggiungere altresì il brodo di pesce e lasciare cucinare il tutto per 1 ora e 15 minuti circa a fiamma bassa. Quando il pesce è cotto accorpare i restanti pesci e le cozze. Cuocere per altri 10 minuti.

A questo punto il caucciucco alla livornese è pronto per essere deliziato in tuttala sua bontà.

Ma quale vino è adatto con il caucciucco alla livornese?

Sicuramente occorre un vino dal sapore delicato e fine. Cosa ne pensate di un buon vino rosso? A tale riguardo il Chianti classico si sposa perfettamente con questo piatto grazie alle sue caratteristiche organolettiche.

Si tratta di uno dei vini più nobili al mondo ed è famoso dappertutto. Ha un colore rubino brillante tendente al granato. Il suo gusto è sapido, asciutto e con il trascorrere del tempo tende al morbido vellutato. L’odore richiama sentori floreali, in particolar modo di mammola e viola.

Un altro buon vino che si abbina perfettamente a questo piatto è il Val di Cornia rosso.Si presenta dicolore rosso rubino brillante, tendente al granato, di buona intensità. 

Al naso è delicato, fine, mentre in bocca lascia un sapore asciutto, armonico, vellutato. di buon corpo. Va servito ad una temperatura tra i 18° e i 20°.

Valpolicella vino: caratteristiche organolettiche

Il Valpolicella è adatto per abbinare diverse pietanze, tra cui anche il caucciucco alla livornese. E’ un vino di grande struttura e corpo. Prima di degustarlo, andrà stappato un’ora prima ad una temperatura attorno ai 18° utilizzando dei calici ampi.

Questa tipologia di vino è caratterizzata da un colore rosso rubino tendente al granato. Richiama sentori floreali e fruttati e talvolta si avvertono altresì note terziarie. In bocca si presenta morbido e vellutato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1