Abbinamento vino e risotto con gli asparagi

Posted on by

Il risotto agli asparagi è una tipica ricetta primaverile, ma questo non toglie che possa essere realizzata anche durante altri periodi dell’anno, basta acquistare al supermercato gli asparagi surgelati, e la ricetta può essere subito messa in pratica!

Non è difficile da preparare e anche per chi ha poco tempo da dedicare in cucina, questa pietanza potrebbe fare al caso proprio. Il risotto agli asparagi è un piatto delizioso e delicato al tempo stesso. Ma vediamo insieme quali sono gli ingredienti che occorrono per realizzare questo primo piatto:

Ingredienti:

  • 320gr di riso
  • 300 gr di asparagi puliti
  • 30 gr di burro
  • sale e pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale q.b.
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento

La prima cosa che bisogna fare per realizzare il risotto agli asparagi è quella di pulire gli asparagi e lessarli in acqua salata. Una volta giunti a cottura, scolateli e tagliateli a pezzetti.

Prendete un tegame e mettete l’olio e lo scalogno tritato finemente. Fatelo appassire per 10-15 minuti e poi aggiungete il burro. Dopo qualche minuto versate anche il riso. Tostatelo per un paio di minuti mescolando del continuo e poi aggiungete anche il vino bianco per sfumare il tutto.

Quando il vino si sarà completamente assorbito nel riso, aggiungete il brodo vegetale e lasciate cucinare il riso. A metà cottura unite gli asparagi e se necessario aggiungete ancora del brodo vegetale.

Mettete un pizzico di pepe bianco, aggiustate anche di sale e portate a termine la cottura. Servite il risotto con gli asparagi ancora caldo. Il risultato che si otterrà? Un gusto prettamente delizioso e al contempo stesso sfizioso.

Se non avete mai realizzato questa ricetta, fatelo adesso, di sicuro non ve ne pentirete. Anche i vostri commensali si leccheranno i baffi per la gustosità e il sapore che emana questa pietanza.

Ma adesso il problema è un altro, ovvero: quale vino abbinare? Questo può sembrare apparentemente un dilemma, ma in realtà non lo è affatto, perchè abbiamo noi la soluzione. Continuate a leggere qui di seguito:

Quale vino abbinare al risotto agli asparagi?

Avete mai assaggiato il Capalbio bianco Doc? si tratta di un vino di colore giallo paglierino, dal profumo delicato, fresco e fruttato. In bocca risulta secco e caratteristico. La gradazione è di 10,5°.

Si trova in commercio ad ogni periodo dell’anno. E’ un vino tipico della Regione Toscana , più specificatamente prodotto nella provincia di Grosseto. Si consiglia di servirlo in calici svasati ad una temperatura di 8-10°.

Nettuno novello Doc

Si tratta di un vino rosso rubino più o meno intenso. Il suo profumo è fruttato e persistente, e in bocca lascia un sapore fresco e armonico. Questo tipo di vino è ottenuto dalla selezione delle migliori uve Merlot e Sangiovese sapientemente vinificate per rispettarne ed esaltarne le caratteristiche organolettiche tipiche.

E allora cari lettori, se volete fare un abbinamento doc con uno di questi vini appena elencati, non ci resta che augurarvi una buona degustazione.

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1