Locorotondo: via alla grande musica e ai grandi vini dei vitigni autoctoni pugliesi

Posted on by

Non c’è cosa più bella che abbinare dell’ottima musica ad un grande vino. Siamo a Locorotondo, in provincia di Bari. Una delle rassegne più insolite e interessanti dell’estate musicale italiana è il Locus Festival. 

La manifestazione è già partita il 9 luglio e ad aprire il Locus Festival di questo nuovo anno è stato l’artista inglese, molto amato dalle teenagers e non solo, Bonobo. L’acclamato producer ha presentato il suo nuovo album ” Migration”, uscito qualche mese fa. Ma non è stato l’unico a presidiare la manifestazione, anche Benjamin Clementine si è esibito il 23 luglio. Il musicista inglese è stato di sicuro uno degli ospiti più attesi di questa nuova edizione del Locus Festival.

Ma dopo i concerti di questi due grandi artisti internazionali, si esibiranno ancora  la cantante cubana Dayme Arocena, il duo londinese in grande ascesa Yussef Kamaal e una voce inconfondibile come quella di Niccolò Fabi.

Insomma gli artisti più geniali della scena internazionale in un incantevole paesaggio pugliese caratterizzato da trulli, vigneti e colline, non lontani da splendide spiagge, essi sono gli elementi principali di un festival in cui la musica rappresenta il centro di un’esperienza, in cui la qualità viene prima della quantità e non solo, ma l’autenticità prima dell’apparenza.

Ma in tutto questo, cosa c’entra il vino?

Ebbene, il vino ha la sua valenza in questo festival. E vi spieghiamo subito il motivo: il partner ufficiale di questa nuova edizione del festival è l‘azienda vinicola Tormaresca. Anche quest’anno così come nelle edizioni precedenti, viene proposta a tutti i presenti una selezione di vini, tra i quali il rosato salentino Calafuria.

Ma oltre all’azienda vinicola Tormaresca, i partner che affiancheranno il Comune di Locorotondo nel supportare gli eventi,  sono anche le tenute pugliesi della famiglia Antinori, che diventa il partner ufficiale dell’evento dopo due anni come sponsor di rilievo.

Ma oltre ai grandi live, l’esperienza del Locus sarà completata da incontri nonchè da approfondimenti culturali, cinema e tutti gli ingredienti tipici del territorio pugliese d’estate: cibi di alta qualità e vini pregiati, ma non solo, passeggiate nel centro storico del paese, grandi e piccole sorprese oltretutto, andranno a comporre il programma completo del Locus Festival.

La suggestione che caratterizza la XIII edizione è quella del “Genius Loci” ovvero lo spirito di un luogo, che da sempre il Locus Festival valorizza attraverso la musica internazionale, in armonia con il territorio, il suo ambiente ed il suo vissuto.

L’obiettivo di tale manifestazione?

Lo scopo principale di questo evento è quello di rendere il nostro Bel Paese un luogo dove l’eccellenza musicale si sposa ai valori come sostenibilità ambientale ed economica nonché ai legami con il territorio stesso.

E’ bene sottolineare a tutti i lettori che, per chi volesse partecipare al grande evento che è già iniziato il 15 luglio e terminerà il 15 agosto, l’ingresso è libero.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1