Giornata dedicata alle eccellenze oltrepadane

Posted on by

Ieri, lunedì 3 luglio a Roma è stata una giornata davvero memorabile per 40 aziende vitivinicole dell’Oltrepò Pavese. Numerosi gli ospiti presenti, sia politici che personaggi dello spettacolo per degustare in tutta la loro prelibatezza i vini di qualità oltrepadane.

L’evento è iniziato alle ore 10:00 del mattino presso l’aula Magna della LUISS. Il tema verteva sulla cultura dell’olio e del vino. E’ stato condotto direttamente dal giornalista nonché conduttore di Porta a Porta, Bruno Vespa, ed erano presenti alla conferenza: Antonella Clerici, conduttrice de La prova del Cuoco in onda su Rai 1 tutti i giorni da lunedì a sabato, Franco M. Ricci, Paola Severino, Oscar Farinetti, Letizia Moratti, Massimo Fiorio, Dario Franceschini oltre ad altri personaggi di spicco del settore della cultura.

Al termine tutti hanno brindato con i vini dell’Oltrepò Pavese. Ma l’evento non è finito qua, perchè a partire dalle ore 15:00 la manifestazione si è spostata presso l’hotel Rome Cavalieri dove in una sala apposita sono stati presentati e degustati i vini delle aziende vitivinicole dell’Oltrepò Pavese.

Sono stati allestiti tre banchi collettivi. In un primo banco è stato presentato la Bonarda doc, il vino per eccellenza. Diventato ormai un simbolo di qualità grazie agli ingredienti utilizzati per la realizzazione dello stesso. 

Bonarda Doc

Un vino leggermente frizzante ricco di colori e sfumature, da bere d’annata ma anche ottimo per berlo nella stagione successiva. Il suo colore rubino, dalla spuma lieve si presenta in bocca succoso, poco strutturato, elegante, caratterizzato da una grande beva. Al naso invece esprime note di frutta fresca impreziosite a SUA volta da rimandi floreali.

In un secondo bacchetto invece è stato presentato il Buttafuoco Storico, grande vino dal colore rosso, noto a tutti per la sua gustosità e aromaticità. Piace proprio a tutti..Si tratta di un vino unico con grande struttura. Caratterizzato da componenti che consente di durare per lungo tempo è uno dei vini più apprezzati dagli eno-appassionati.

Buttafuoco Storico

E’ un vino di grande corpo, elegante e morbido. E’ dotato di grande personalità, un vino “nobile” che perdura nel tempo e che si arricchisce di piacevoli caratteri.

 

Nell’ultimo banco d’assaggio è stato presentato invece, per la prima volta, il Buttafuoco Doc nelle sue tre versioni. Naturalmente le sorprese non sono finite qua, poichè un altro banco a parte era presente e questa volta a farla da padrone sono stati i vini di Gerry Scotti.

Moltissime le aziende vitivinicole presenti ieri a Roma: Tenuta Borgolano, Calatroni, Giorgi, I gessi, Castello di Cigognola, F.lli Guerci, Quaquarini, Tenuta Caseo.

Molte le persone che hanno fatto parte del grande evento, infatti stando alle previsioni, sono state messe a disposizione ben 1500 bottiglie di vino, il servizio è stato curato direttamente dai sommelier della Fis, i quali hanno illustrato dettagliatamente le caratteristiche e i cenni storici dei vari vini presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *