Abbinamento vino e Saint Honoré, qualche consiglio

Posted on by

Oggi parliamo di un dolce francese veramente eccezionale, ovvero la torta Saint Honoré. E’ una delle dolcezze tipiche francesi che ha conquistato il palato di tutto il mondo per il suo sapore inconfondibile e unico.

Si tratta di un dolce di grande effetto che richiede tuttavia un po’ di accortezza e di pazienza quando lo si va a realizzare, ma di sicuro il risultato sarà impeccabile. E’ ideale per ricorrenze importanti e compleanni. E allora per chi vuole sperimentare una nuova ricetta, la torta Saint Honoré si rivela la soluzione perfetta. 

Detto questo, ecco qui di seguito gli ingredienti che occorrono per poterla realizzare a regola d’arte:

  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 75 gr di farina 00
  • 250 gr di pasta sfoglia
  • 20 gr di zucchero a velo

Per la crema chiboust

  • 250 gr di latte intero
  • 6 tuorli
  • 50 gr di zucchero
  • 25 gr di amido di mais
  • 3 fogli di gelatina
  • 1 baccello di vaniglia
  • 150 gr di albumi
  • 100 gr di zucchero per la panna

Per la panna

  • 150 gr di zucchero
  • 200 gr di panna fresca liquida
  • 20 gr di zucchero a velo

Preparazione

Iniziamo con la realizzazione della pasta choux: prendiamo un pentolino e versiamo l’acqua, il latte, il burro e lo zucchero. In seguito aggiungere la farina. Mantecare e aggiungere poi 2 uova. L’impasto dovrà risultare denso. Unire anche il tuorlo. La pasta choux a questo punto è pronta.

Prendete il sac a poche e inserite questo impasto. Prendete anche il disco di pasta sfoglia e forate tutta la superficie con l rebbi di una forchetta. Adesso distribuite la pasta choux sul perimetro della pasta sfoglia. Formate poi un secondo cerchio più interno e spolverizzate il tutto con lo zucchero a velo.

Cuocete in forno a 180° per 30 minuti. Ora la pasta base per la Saint Honoré è pronta. 

Per quanto riguarda la realizzazione della crema: prendere i fogli di gelatina metterli in un pentolino con dell’acqua fredda. Intanto in una ciotola ponete i tuorli, lo zucchero e l’amido di mais. In un pentolino invece scaldate il latte e aggiungete il baccello di vaniglia. Il latte deve sfiorare il bollore. A questo punto rimuovere il baccello e versare il composto nel latte. Mantecare finchè la crema non si sarà addensata. Aggiungete la gelatina strizzata e continuate a mescolare finchè non si sarà accorpata con gli ingredienti. Lasciate raffreddare.

In un altro pentolino sciogliere sul fuoco lo zucchero con della’acqua, e a parte montate a neve gli albumi. Quando lo zucchero si sarà sciolto nell’acqua versare il tutto negli albumi e mantecare fino a raffreddamento. La vostra chiboust a questo punto è pronta. Farcire i bignè  e la base della torta.

Disponete sul bordo della torta i bigné farciti. Aggiungere la panna per decorare la torta e al centro di essa ponete un bignè. La vostra Saint Honoré è pronta.

Quale vino da dessert occorre abbinare?

Un vino liquoroso potrebbe essere la scelta perfetta. Ad esempio, che ne dite di un buon vino Madeira? Si tratta di uno dei vini liquorosi più pregiati al mondo. L’esposizione a temperature elevate e l’ossidazione favoriscono la stabilità del vino.

Esistono vari tipi di Madeira, per il dolce il Malvasia è quello maggiormente prediletto. Al palato si presenta morbido, pieno e sapido. Il suo colore è giallo paglierino con riflessi verdolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *