Abbinamento vino e risotto alle fragole

Posted on by

E’ un primo piatto insolito quello del risotto alle fragole, ma il suo gusto agrodolce sorprenderà tutti i commensali. Un piatto colorato, facile da realizzare, occorre soltanto un po’ di buona volontà e un pizzico di costanza.

Si tratta di un’unione insolita quella delle fragole insieme al riso,  ma il suo sapore così raffinato e agrodolce piacerà proprio a tutti. E’ un primo piatto perfetto per chi ama osare a tavola sperimentando nuovi abbinamenti. E allora senza tergiversare troppo, partiamo subito dagli ingredienti:

  • 320 gr di riso Carnaroli
  • 60 gr di vino bianco
  • 900 gr di brodo vegetale
  • 40 gr di burro
  • 80 gr di caprino
  • 250 gr di fragole
  • 1 scalogno
  • 20 ge di olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.

Preparazione

Per realizzare il risotto alle fragole seguite il seguente procedimento: dapprima iniziamo con la preparazione del brodo: fate bollire in abbondante acqua salata le verdure (carote, cipolle, sedano, e pomodori) poi con un colino filtrate il brodo e tenetelo da parte.

Preparate adesso il risotto: prendete un tegame versate l’olio e unite lo scalogno tritato finemente. Fate appassire il tutto per 5 minuti, dopodiché versate il riso. Fatelo tostare per qualche minuto e in seguito aggiungete un bicchiere di vino bianco. Fate evaporare e poi versate il brodo avendo l’accortezza di aggiungerne dell’altro soltanto quando il liquido si sarà assorbito completamente.

Ricordate di mescolare il riso di tanto in tanto per non farlo attaccare al fondo. Portatelo a cottura. Generalmente occorrono 15-20 minuti, ma dipende anche dalla qualità del riso che avete acquistato.

Mentre il riso cuoce, lavate le fragole accuratamente sotto l’acqua corrente ed eliminate le foglioline, tagliandole a pezzetti. Quando il risotto sarà pronto, salatelo e  mettetelo da parte. A questo punto sciogliete il caprino e il burro nel riso, e quando tutti gli ingredienti si saranno accorpati tra di loro aggiungete altresì le fragole precedentemente tagliate a pezzetti.

Amalgamate bene il tutto e servite il risotto alle fragole ben caldo. Il risultato che ne scaturirà? Davvero eccezionale!

E ora passiamo alla fatidica domanda: “quale vino abbinare a questo piatto insolito? Vediamo il miglior vino che si può accorpare a questa deliziosa pietanza.

Risotto alle fragole e il giusto vino da abbinare

E’ noto a tutti che il vino deve accompagnare la pietanza che andremo a servire. Tuttavia non esistono regole ben precise ma solo consigli e indicazioni che possono tornarci utili per fare il giusto accostamento.

In questo caso, un buon vino da abbinare al risotto alle fragole può essere un buon Prosecco o uno Champagne. 

Il Prosecco di Conegliano Valdobbiadene può rivelarsi la scelta giusta. E’ uno spumante brut ottenuto da uve bianche provenienti dal vitigno Glera. Dall’aspetto giallo limpido presenta notte fruttate, delicate al punto giusto. Si avvertono altresì note floreali che regalano al palato un gusto rotondo e al tempo stesso secco.

La temperatura di servizio è preferibile tra gli 8° e i 10° al massimo, in maniera tale da percepire appieno sapori e sfumature aromatiche.

E a questo punto cari lettori, non ci resta che augurarvi una buona degustazione..

Alla prossima!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1