Quali vini bianchi utilizzare per lo spritz? Ecco 5 consigli

Posted on by

Lo spritz è un tipico aperitivo alcolico che in tempi antichi lo si otteneva attraverso l’unione di acqua e spumante. Questa bevanda nasce nel 1700- 1800 durante il dominio austriaco nel lombardo-veneto. Infatti sono proprio i soldati austriaci che hanno diffuso nella nostra Penisola questa bevanda dal sapore particolarmente gradevole (ne abbiamo già parlato più approfonditamente in questo articolo). Oggi vi daremo qualche dritta sui vini bianchi migliori per fare un buono spritz.

Lo spritz lo si può realizzare in diversi modi e varianti. Ma la versione più conosciuta è quella che oggi vi proporremo noi. Siete pronti per realizzare questo aperitivo succulento? Se la vostra risposta è affermativa, allora iniziamo immediatamente nell’illustrarvi gli ingredienti che occorrono per poterlo realizzare in maniera corretta

Ingredienti

  • 1/3 di aperol
  • 1/3 di prosecco
  • 1/3 seltz
  • 6 cubetti di ghiaccio
  • 1 fetta di un’arancia

Prima di indicare dettagliatamente la procedura è importante sottolineare che con gli ingredienti che abbiamo citato poc’anzi è possibile realizzare un solo Spritz, per cui se occorrerà farne più di uno basta fare la doppia dose e lo Spritz è pronto per essere gustato e assaporato in tutta la sua prelibatezza.

Per preparare lo Spritz tagliate dapprima le fette di arancia a spicchi e mettetele da parte. Prendete il bicchiere e aggiungete il ghiaccio e versate 1/3 di Aperol e 1/3 di prosecco. Infine spruzzate il tutto con il Seltz e guarnite su ogni bicchiere la fetta di arancia tagliata precedentemente. A questo punto la vostra bevanda è pronta.

Quale vino bianco bisogna prediligere per poter preparare un buon Spritz? Ecco qualche suggerimento in merito

Foss Marai Prosecco Valdobbiadene Extra Dry

Si tratta dello spumante per eccellenza: una notevole ampiezza di profumi che si intreccia con la tipica nota fruttata.E’ uno spumante leggero e fresco, ideale per realizzare un aperitivo di tutto rispetto. Alla vista si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdolini . Un prosecco elegante che non rinuncia alla sua personalità. Fresco e fruttato al palato, possiede delle note di mela e fiori di acacia.

Col Vetoraz Prosecco Millesimato Dry

Prosecco avvolgente e morbido, dinamico e particolarmente rinfrescante, ricco di sentori floreali e fruttati con note di pera, gelsomino e acacia. Il suo colore è giallo paglierino luminoso. Ottimo per preparare un buon aperitivo, ma è in grado di accompagnare tutto il pasto grazie ai suoi sentori.

Conti Riccati Prosecco Asolo Extra Dry

Questo vino è caratterizzato da un colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Moltissimi i sentori che si avvertono: mela, fiori di acacia e agrumi. Al palato si presenta fresco, secco ma con un buona dose di armonia.

Valdo Prosecco Valdobbiadene Brut Cuvee di Boj

Questo prosecco possiede un colore giallo paglierino con riflessi dorati brillanti. Al naso si avvertono note di mela golden e pera oltre che un’aroma caratteristico fiorito. Il sapore in bocca invece è fresco, leggermente sapido con buona persistenza di aromaticità.

Ottimo come aperitivo, ma può accompagnare anche delle pietanze di tutto rispetto, a base di pesce servendolo ad una temperatura non oltre gli 8°.

Prevost Champagne La Closerie Fac Simile E Brut Rosè

E come non citare lo champagne per eccellenza? Si tratta di uno champagne strutturato e intenso, ricco di sentori di agrumi rossi, frutta secca, fiori e spezie. Al palato è  morbido, fresco e ben equilibrato con lunga chiusura sapida.

Si tratta di uno champagne rosé ottenuto da Pinot Meunier vinificato direttamente in barrique.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • xtrawine-blog-article-right1
  • Articoli Recenti

  • Facebook

  • 1